Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto AQ 990
× Target di lettura Ragazzi, età 11-15
× Risorse Catalogo
× Materiale A stampa
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Soggetto BD 701 - Orlev, Uri

Trovati 30 documenti.

Mostra parametri
Partigiano Rita
0 0
Materiale linguistico moderno

Capriolo, Paola - Capriolo, Paola

Partigiano Rita / Paola Capriolo

San Dorligo della Valle : Einaudi Ragazzi, 2016

Carta bianca

Abstract: A diciott'anni Rita Rosani non immagina certo di essere destinata a diventare un'eroina della Resistenza. La sua vita è quella normale di un'adolescente nella Trieste degli anni '30, ma Rita è una ragazza ebrea e dal 1938, con la promulgazione delle leggi razziali, il mondo comincia a crollarle addosso. Viene espulsa da un giorno all'altro dalla scuola; patisce con la sua famiglia ogni sorta di discriminazioni; perde il fidanzato, deportato in un campo d'internamento allo scoppio della guerra; finché in lei si compie quella trasformazione che la porterà a combattere nelle file partigiane. Età di lettura: da 12 anni.

Stelle di panno
0 0
Materiale linguistico moderno

Mattioni, Ilaria

Stelle di panno / Ilaria Mattioni

Roma : Lapis, 2016

Abstract: Milano 1938. Le leggi razziali mettono alla prova il legame tra la piccola Liliana Treves e l'amica Carla, di famiglia cattolica. Razzismo, guerra e resistenza raccontati attraverso una intensa storia di crescita e amicizia, fino ai giorni della Liberazione. Età di lettura: da 10 anni.

Portico d'Ottavia
0 0
Materiale linguistico moderno

Foa, Anna <1944- >

Portico d'Ottavia / Anna Foa ; illustrazioni di Matteo Berton

Roma ; Bari : Laterza, 2015

Celacanto

Abstract: Quel giorno dell'ottobre 1943 la donna fantasma si muoveva per tutta la Casa e gridava a tutti: Scappa, scappa. Si racconta che quella mattina la si incontrasse sulla soglia degli appartamenti vuoti, nei quadri delle finestre, sui tetti. Arrivava in un fruscio e si dice che sussurrasse: Presto, fate presto. Età di lettura: da 6 anni.

La corsa giusta
0 0
Materiale linguistico moderno

Ferrara, Antonio <1957- > - Ferrara, Antonio <1957- >

La corsa giusta / Antonio Ferrara

[Belvedere Marittimo] : Coccole Books, 2014

Coccole Books. 12+ ; 2

Abstract: Nel 2013 Gino Bartali è stato dichiarato Giusto tra le Nazioni, il più alto riconoscimento dello stato di Israele per i non ebrei. La storia di un campione dello sport e di un coraggioso eroe che ha rischiato la vita per salvare chi veniva ingiustamente perseguitato. La storia di un uomo che ha mostrato che in certi momenti non si può restare indifferenti, bisogna mettersi in gioco, bisogna scegliere, bisogna fare la cosa giusta. Età di lettura: da 12 anni.

La repubblica delle farfalle
0 0
Materiale linguistico moderno

Corradini, Matteo <1975- >

La repubblica delle farfalle / Matteo Corradini

Milano : Rizzoli, [2013]

Rizzoli narrativa

Abstract: Terezín si trova nella Repubblica Ceca. Nata a fine Settecento come città-tortezza, durante la Seconda guerra mondiale diventò un campo di raccolta degli ebrei destinati allo sterminio. Vi furono rinchiuse 155 mila persone. Solo 3807 tornarono a casa dai campi di Treblinka, Auschwitz-Birkenau e dagli altri lager del Reich dove furono deportate. Nel ghetto vissero circa 15 mila tra bambini e ragazzi: alla fine della guerra ne erano rimasti in vita 142. A Terezín c'era tutto: case, strade, musica, teatro. Peccato che non ci fosse la libertà. Le SS pattugliavano il ghetto giorno e notte. Si sparava, c'era sangue per le strade. Ogni tanto qualcuno cercava di fuggire e non ci riusciva, le famiglie erano separate e cercavano con ogni mezzo di restare in contatto. Ogni venerdì sera un gruppo di ragazzi si raccoglieva di nascosto intorno al bagliore di lumino per creare un giornale che fu chiamato Vedem, ovvero Avanguardia, e metteva insieme le notizie del momento: gli arrivi, le partenze verso l'ultima destinazione, ma anche poesie, disegni, interviste. Era il loro modo di lottare, di tenersi stretta la voglia di restare vivi. Molte pagine del giornale Vedem sono oggi conservate al Memorial di Terezín. Matteo Corradini è partito da quei documenti per raccontare una straordinaria forma di resistenza. Età di lettura: da 10 anni.

Il piccolo burattinaio di Varsavia
0 0
Materiale linguistico moderno

Weaver, Eva - Weaver, Eva

Il piccolo burattinaio di Varsavia / Eva Weaver ; traduzione di Martino Gozzi ; illustrazioni di Piero Macola

Milano : Mondadori, 2013

Contemporanea

Abstract: Questa è la storia di un coccodrillo, un giullare, una scimmia, una principessa e un principe: i burattini che Mika, un giovane ebreo confinato nel ghetto di Varsavia, trova nel cappotto ereditato dal nonno, un cappotto che si rivela magico, pieno di tasche e nascondigli, in cui potranno essere celati molti altri segreti. Questa è anche la storia di Max, un soldato tedesco in servizio in Polonia, e del suo incontro con un ragazzo con un cappotto troppo grande e misterioso, incontro destinato a cambiare le loro vite per sempre. Nei momenti più estremi la speranza può celarsi ovunque, anche in un piccolo battaglione di burattini colorati. Un romanzo che ci parla di coraggio e redenzione, oblio e memoria, una storia capace di toccare nel profondo come Il bambino con il pigiama a righe e La vita è bella. Età di lettura: da 12 anni.

Il violinista di Schindler
0 0
Materiale linguistico moderno

Krumpen, Angela - Krumpen, Angela

Il violinista di Schindler : storia di un'amicizia / Angela Krumpen

Milano : Paoline : San Paolo, 2013

Il bambino con il pigiama a righe
0 0
Materiale linguistico moderno

Boyne, John

Il bambino con il pigiama a righe / John Boyne

Milano : Bur Rizzoli, 2013

Best BUR

Abstract: Leggere questo libro significa fare un viaggio. Prendere per mano, o meglio farsi prendere per mano da Bruno, un bambino di nove anni, e cominciare a camminare. Presto o tardi si arriverà davanti a un recinto. Uno di quei recinti che esistono in tutto il mondo, uno di quelli che ci si augura di non dover mai varcare. Siamo nel 1942 e il padre di Bruno è il comandante di un campo di sterminio. Non sarà dunque difficile comprendere che cosa sia questo recinto di rete metallica, oltre il quale si vede una costruzione in mattoni rossi sormontata da un altissimo camino. Ma sarà amaro e doloroso, com'è doloroso e necessario accompagnare Bruno fino a quel recinto, fino alla sua amicizia con Shmuel, un bambino polacco che sta dall'altro lato della rete, nel recinto, prigioniero. John Boyne ci consegna una storia che dimostra meglio di qualsiasi spiegazione teorica come in una guerra tutti sono vittime, e tra loro quelli a cui viene sempre negata la parola sono proprio i bambini. Età di lettura: da 12 anni.

Le valigie di Auschwitz
0 0
Materiale linguistico moderno

Palumbo, Daniela <1965- >

Le valigie di Auschwitz / Daniela Palumbo ; illustrazioni di Clara Battello

Milano : Piemme, 2011

Il battello a vapore

Abstract: Carlo, che adorava guardare i treni e decide di usarli come nascondiglio; Hannah, che da quando hanno portato via suo fratello passa le notti a contare le stelle; Emeline, che non vuole la stella gialla cucita sul cappotto; Dawid, in fuga dal ghetto di Varsavia con il suo violino. Le storie di quattro ragazzini che, in un'Europa dilaniata dalle leggi razziali, vivono sulla loro pelle l'orrore della deportazione. Età di lettura: da 10 anni.

Jacob, il bambino di creta
0 0
Materiale linguistico moderno

Salvatici, Andrea

Jacob, il bambino di creta / Andrea Salvatici ; illustrazioni di Eleonora Marton

San Dorligo della Valle : Einaudi Ragazzi, 2010

Einaudi ragazzi. . Storie e rime ; 420

Abstract: Un mattino di ottobre del 1943 molti bambini romani furono deportati con tutti i loro familiari verso uno dei luoghi più tetri del mondo. Non avrebbero fatto ritorno. Ma di quegli stessi avvenimenti esiste un altro racconto, che finisce in ben altro modo e parla di un bambino di creta, vivo come noi, che parte alla ricerca di Marco, uno dei bambini romani di quel mattino di ottobre. Se è vero che la storia è storia e guai a dimenticarla, neanche va dimenticato il mondo di Jacob, in cui noi vogliamo vivere, dove chi si vota a far male finisce sconfitto e disperso. Età di lettura: da 9 anni.

L'énigme de la maison abandonnée
0 0
Materiale linguistico moderno

Cohen Hemsi, Cecilia

L'énigme de la maison abandonnée / Cecilia Cohen Hemsi

[S.l.! : Lang, ©2010

Collection ados

Il libro della Shoah
0 0
Materiale linguistico moderno

Kaminski, Sarah - Milano, Maria Teresa <1973- >

Il libro della Shoah : ogni bambino ha un nome... / Sarah Kaminski, Maria Teresa Milano ; illustrazioni di Valeria De Caterini

Casale Monferrato : Sonda, 2009

Abstract: Un'originale raccolta di materiale narrativo, storico, artistico, musicale e didattico finora inedito in Italia, rielaborato con sensibilità e competenza dalle autrici, sul tema specifico della Shoah vissuta dai bambini. Oltre al racconto inedito di Lia Levi Sulla luna nera un grido e a quello di Uri Orlev Il sottomarino, il volume vede la collaborazione di autorevoli studiosi come Marco Brunazzi, Alberto Cavaglion, rav Roberto Della Rocca, Anna Foa e Brunetto Salvarani, ed è arricchito dalle illustrazioni e opere d'arte di Marc Chagall, Emanuele Luzzati, Nerone (Sergio Terzi) e Valeria De Caterini. La ricostruzione, attraverso testi e immagini, del vissuto dei «bambini nella Shoah» e la presentazione e analisi di materiale finora inedito in Italia (sui ghetti di tódz e Terezin), nonché la rievocazione di fatti, ricordi, testimonianze, canzoni e frammenti di vita quotidiana, offrono al lettore la concretezza del vissuto di allora, l'occasione per interpretare l'oggi e lo spunto per costruire il domani. Con l'affermazione dei valori universali dell'educazione del futuro cittadino, della convivenza tra i «diversi», della conoscenza e l'accettazione dell'«altro». Questo libro bussa al cuore dei bambini e dei ragazzi, ma vuole farsi aprire anche dagli adulti, genitori, educatori e bibliotecari, ovvero da chi frequenta i più giovani e dialoga con loro attraverso i linguaggi della conoscenza e dell'affetto. Età di lettura: da 10 anni.

La stella di Esther
0 0
Materiale linguistico moderno

Heuvel, Eric - Rol, Ruud : Van Der - Schippers, Lies

La stella di Esther / Eric Heuvel, Ruud van der Rol, Lies Schippers ; [ideato e prodotto da] Fondazione casa di Anne Frank

Novara : De Agostini, 2009

Abstract: La stella di Eshter è un fumetto ideato e prodotto dalla Fondazione Anne Frank di Amsterdam; quella di Esther è la storia di una possibile coetanea di Anne, sullo sfondo di una delle pagine più oscure della storia dell'umanità: la Shoah, il genocidio nazista del popolo ebraico. Esther visita dopo molti anni fa fattoria dove si era rifugiata durante la seconda guerra mondiale per sfuggire alla persecuzione nazista. È un viaggio di scoperta e di conoscenza, alla ricerca delle persone che l'hanno aiutata e che hanno condiviso il suo destino. Tra queste, i suoi genitori, trucidati ad Auschwitz. Grazie a suo nipote Daniel, e a Internet, incontrerà l'ultima persona che li ha visti vivi. Di loro non le rimane che una vaga memoria; e un'ultima rivelazione da parte di Helena, la sua vecchia compagna di scuola. Età di lettura: da 10 anni.

Come neve al sole
0 0
Materiale linguistico moderno

Gestel, Peter : van

Come neve al sole / Peter van Gestel

Milano : Feltrinelli, 2007

Feltrinelli kids

Gli zoccoli di André
0 0
Materiale linguistico moderno

Lahav, Tsruya

Gli zoccoli di André / Tsruya Lahav ; basato sulle memorie di Arie Ben-Peli ; traduzione di Daria Merlo

San Dorligo della Valle : Einaudi ragazzi, [2007]

Einaudi ragazzi. . Storie e rime ; 331

Abstract: André ha sei anni nel 1942, quando la sua famiglia è costretta a scappare a causa delle persecuzioni naziste. Il bambino viene affidato a una famiglia di contadini. Il drammatico distacco si risana grazie a due anni intensi e sereni di vita in campagna. Alla fine della guerra i genitori di André, sopravvissuti, tornano a riprendere il bambino e André è costretto a un nuovo distacco doloroso. Ci vorrà del tempo, ma alla fine si riconcilierà con la sua famiglia d'origine, la sua cultura e la sua religione. Età di lettura: da 10 anni.

Il bambino con il pigiama a righe
0 0
Materiale linguistico moderno

Boyne, John

Il bambino con il pigiama a righe / una favola di John Boyne ; traduzione di Patrizia Rossi

[Milano] : Fabbri, 2006

Abstract: La storia del bambino con il pigiama a righe è difficile da descrivere in poche parole. Di solito in copertina diamo alcuni indizi, ma in questo caso siamo convinti che farlo sciuperebbe la lettura. E importante invece che cominciate a leggere questo libro senza sapere di che cosa parla. Farete un viaggio con un bambino di nove anni che si chiama Bruno. (Ma questo non è un libro per bambini di nove anni.) E presto o tardi arriverete con Bruno davanti a un recinto. Recinti come questi esistono in tutto il il mondo. Speriamo che voi non dobbiate mai varcare un recinto del genere. John Boyne è nato in Irlanda nel 1971 e vive a Dublino. Ha precedentemente scritto romanzi per adulti, questo è il suo primo romanzo per ragazzi.

Viaggio verso il sereno
0 0
Materiale linguistico moderno

Cercenà, Vanna

Viaggio verso il sereno / Vanna Cercenà ; illustrazioni di Ivan Canu

San Dorligo della Valle : Einaudi ragazzi, 2006

Einaudi ragazzi. . Storie e rime ; 292

Abstract: La vicenda si ispira ad una storia vera accaduta durante la seconda guerra mondiale: nel maggio del 1940, mentre l'incubo nazista va attanagliando sempre più paesi del centro Europa, uno scalcagnato battello fluviale parte da Bratislava seguendo il corso del Danubio, con a bordo un folto gruppo di ebrei diretti in Palestina. La vicenda è vissuta attraverso lo sguardo di una ventina di bambini e ragazzi che partecipano al fortunoso viaggio, e la scrittrice alterna la cronaca impersonale della storia alla narrazione delle piccole avventura che finiscono per legare indissolubilmente i giovani protagonisti. Età di lettura: da 8 anni.

Prigioniera della storia
0 0
Materiale linguistico moderno

Sessi, Frediano

Prigioniera della storia : Margarete Buber Neumann, testimone assoluta / Frediano Sessi ; illustrazioni di Pierluigi Longo

San Dorligo della Valle : EL, ©2005

Sirene ; 13

Abstract: Stanze d'albergo, città straniere, fughe improvvise, arresti nel cuore della notte. Poi il gulag sovietico e il lager nazista. La vita di Margarete Buber Neumann è il sogno impossibile di un futuro normale. Perché a lei, militante comunista nella Germania di Hitler, compagna di un dissidente nella Russia di Stalin, la Storia ha assegnato un ruolo atroce: sarà la testimone assoluta dei crimini del suo tempo. Età di lettura: da 12 anni.

Oltre l'orizzonte
0 0
Materiale linguistico moderno

Thor, Annika

Oltre l'orizzonte / Annika Thor ; traduzione di Laura Cangemi

Milano : Feltrinelli, 2005

Feltrinelli kids. . Il gatto nero ; 90

Abstract: La fine della saga delle sorelline Steffi e Nelli e il lento ritorno alla normalità. La pace tanto agognata è arrivata. Steffi è quasi adulta: ha diciotto anni ed è venuto il momento di prendere il diploma, che dovrebbe permetterle di continuare gli studi e diventare, come desidera da sempre, un medico come suo padre. Ma del padre non si hanno ancora notizie, e Steffi, grazie a delle associazioni che si occupano della ricerca degli ebrei scomparsi, fa domanda per riuscire a rintracciarlo, ammesso che sia ancora vivo. Nel frattempo Nelli è terrorizzata all'idea che, con la fine della guerra, zia Alma e suo marito non vogliano più tenerla. Età di lettura: da 10 anni.

Misha corre
0 0
Materiale linguistico moderno

Spinelli, Jerry - Spinelli, Jerry

Misha corre / Jerry Spinelli ; traduzione di Angela Ragusa

Milano : Mondadori, 2004

Junior bestseller

Abstract: Lo hanno chiamato ebreo. Zingaro. Ladro. Nanerottolo. Sporco figlio di Abramo. È un ragazzo che vive nelle strade di Varsavia. Un ragazzo che ruba cibo per se stesso e per gli orfani. Un ragazzo che crede nel pane, nelle madri, negli angeli. Un ragazzo che sogna di diventare uno Stivalone, con alti stivali lucidi e un'aquila scintillante sulla visiera. Finché un giorno succede qualcosa che gli fa cambiare idea. E quando davanti al cancello del ghetto si fermano i carri merci che porteranno via gli ebrei, è un ragazzo che scopre come, sopra ogni altra cosa, sia più sicuro non essere nessuno.