COSTANTINA TURSI

Vedi tutti i suoi post
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Agnese, una Visconti - Adriana Assini

mi è piaciuto molto, la lettura scorre, la storia è avvincente, il momento storico è ben raccontato. Agnese è una donna molto coraggiosa, figlia prediletta di Bernabò, una milanese al passo con i suoi tempi che, costretta suo malgrado a un matrimonio combinato e a lasciare Milano per Mantova, sfida apertamente le convenzioni di una città miope, un consorte potente, opportunista e prepotente e combatte per la propria integrità, fino in fondo

Il diario di Jane Somers - Doris Lessing

L'amicizia insolita e spesso incompresa tra Jenna, cinquantenne e impeccabile e Maudie, una novantenne scorbutica e malata ma estremamente dignitosa nella sua solitudine, povertà e malattia, trasforma profondamente la personalità e il modo di vivere della prima mentre dona alla seconda accudimento fisico e morale che tanto le era stato negato nel corso della sua complicata esistenza. E' un mondo femminile che viene raccontato nella sua fragilità, determinazione, solitudine, fatica, generosità, sempre alla ricerca di un equilibrio e di una felicità quasi mai a portata di mano....In questa storia si racconta come la vita, alle volte, ci dà la possibilità di cambiare il corso delle cose, ci fa intuire l'esistenza di nuove strade che conducono alla felicità come l'amicizia tra due donne di generazioni diverse che si incontrano ( e si affrontano) per caso. Alle volte basta spostare il punto di vista sulla propria esistenza, ma quanta fatica....un po' triste ma molto bello. Bella anche la lettura ad alta voce di Federica Fracassi.

Io sono la strega - Marina Marazza

La storia di Caterina Medici, vissuta tra fine 500 e primo ventennio del 600, nota come la strega di Milano, è davvero avvincente e ben raccontata: le descrizioni mi sono sembrate talmente credibili che quasi sentivo i sapori del cibo e riuscivo a vedere luoghi e personaggi. Ci sono personaggi anche minori che aiutano a ricostruire molto bene il contesto. Fin da ragazzina Caterina sarà costretta a continui spostamenti, spesso in fuga per necessità. Partirà da Broni, un paesino del Pavese per arrivare, dopo vari giri, alla grande Milano, una città guidata dagli spagnoli e governata, di fatto, dai Borromeo. In essa convivevano grandi contraddizioni: da un lato dominava una mentalità superstiziosa e persecutoria abituata a fare giustizia con i roghi, e dall’altro si aveva la pretesa di dimostrare grande magnificenza e apertura impiegando ingenti capitali in bellezza, arte e chiese. Quella giustizia sarà uno dei temi più importanti del libro.
“Questi uomini, falsi e bigotti, spesso non sono sinceri neppure con sé stessi”...

Ti mangio il cuore - Carlo Bonini, Giuliano Foschini

Nei territori di Foggia, nel Foggiano e nel Gargano c’è una quarta mafia e non è la sacra corona unita. Non ha un nome ma il titolo del libro ci dà un’idea: “ti mangio il cuore”, è questo il messaggio che un boss in carcere fa recapitare al proprio avvocato per il tramite della moglie e in questa terra si mantiene la parola data..
E’ una mafia feroce, primitiva e al tempo stesso estremamente scaltra ed evoluta, mai povera. Il racconto è tanto agghiacciante quanto vero, purtroppo. Spesso mi sono chiesta cosa si nascondesse dietro un’apparente tranquillità in una zona che conosco bene, dubbi che questo libro, in parte, mi ha chiarito e loro, i cattivi, si avvantaggiano proprio del fatto che se ne parli così poco…
Ha molto ritmo ed è bello da leggere: i personaggi, vittime o carnefici che siano, parlano in prima persona, così puoi entrare nel loro mondo. Le azioni sono clamorose: assalti ai portavalori, stragi, quartieri isolati in piena notte con veicoli incendiati, uso di bazooka, esecuzioni esemplari con accanimento sui volti, scene da film, poche righe sui giornali, perlopiù locali, motivo in più per leggerlo e invitare altri a leggerlo….

La tentazione di essere felici - di Lorenzo Marone

un romanzo sulla vita e sul diritto di viverla appieno e con bizzarria. Il punto di vista è quello di un napoletano in età avanzata, simpatico e cocciuto, che smascherando sè stesso e i figli ci parla del fatto che la vita va presa a morsi...

Quella metà di noi - Paola Cereda

davvero un bel libro. Per vari motivi:
1. Per la trama, secondo me originale. Una donna non più giovane e che non avrebbe più bisogno di lavorare se non fosse per il fatto che qualcuno si è approfittato dei suoi sentimenti...Lei, sceglie, di fare la badante. Il rapporto madre-figlia in una "banlieu" italiana, un quartiere periferico di Torino, un postaccio dal quale, per la figlia, si può e si deve andar via verso i quartieri alti. Una madre che ha dei desideri che la figlia non riconosce e che invece si aspetta sacrifici e dedizione totale. 2. Per la scrittura scorrevole e coinvolgente, per le immagini che crea e nelle quali ti puoi ritrovare, perchè mi ha coinvolta fin dalla prima riga e mi ha tenuta incollata fino alla fine....

Cambiare l'acqua ai fiori - Valėrie Perrin

questo libro mi sta inchiodando al divano, sono a metà lettura. La protagonista, Violette, è una donna che lotta da quando è nata ma niente le toglie il sorriso, la gentilezza e "veste l'estate sotto e l'inverno sopra". Io lo trovo singolare, delicato e pieno di sentimento

Vedi tutti

Ultimi post inseriti nel Forum

Nessun post ancora inserito nel Forum

I miei scaffali

Le mie ricerche salvate