La religione del mio tempo
0 0
Materiale linguistico moderno

Pasolini, Pier Paolo

La religione del mio tempo

Abstract: Rileggendo 'La religione del mio tempo', l'impressione è quella di un grande poeta che abbia posto il tema dei limiti della poesia verso la vita, in un mondo che non sa più che farsene né della poesia né dei poeti. Pasolini, scegliendo la compromissione con la realtà, si è tenuto al corpo vivo della propria singolarità, narrandone l'urto con la Storia. Ha rifiutato il privilegio lirico, mettendosi in discussione come singolo anonimo e comune, prendendo su di sé, insieme alla grazia e a una squisitezza che possedeva d'elezione, tutta la nostra storica miseria individuale e di popolo. Ha deluso, è andato in una direzione contraria alla politica e alla cultura istituite e d'opposizione (dalla Prefazione di Gianni D'Elia).


Titolo e contributi: La religione del mio tempo / Pier Paolo Pasolini ; prefazione di Gianni D' Elia

Pubblicazione: [Milano] : Garzanti, 2001

Descrizione fisica: XXVII, 183 p. ; 19 cm.

Serie: Gli elefanti. . Poesia

ISBN: 88-11-67609-6

Data:2001

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nomi: (Autore)

Classi: Poesia (0) 851.914 POESIA ITALIANA. 1945- (21)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2001
  • Target: adulti, generale

Sono presenti 1 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Barcode Stato Prestabilità Rientra
Biblioteca Gallaratese GAL 851.914 P PASO TD482394 Su scaffale Prestabile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.