Giù nella valle
3 2
Materiale linguistico moderno

Cognetti, Paolo

Giù nella valle

Abstract: Ci sono animali liberi, cupi e selvatici, altri che cercano una mano morbida e un rifugio. In mezzo, tra l’ombra e il sole, scorre il fiume. I due fratelli sono Luigi e Alfredo, un larice e un abete: a dividerli c’è una casa lassù in montagna, ad avvicinarli il bancone del bar. E poi Betta, che fa il bagno nel torrente e aspetta una bambina. In questo romanzo duro e levigato come un sasso, Paolo Cognetti scende dai ghiacciai del Rosa per ascoltare gli urti della vita nel fondovalle. La sua voce canta le esistenze fragili, perse dietro la rabbia, l’alcol e una forza misteriosa che le trascina sempre più giù, travolgendo ogni cosa. Lungo la Sesia come in tutto il mondo, a subire il dolore dell’uomo restano in silenzio gli animali e gli alberi. Un padre ha piantato due alberi davanti alla sua casa, uno per ogni figlio. Il primo, un larice, è Luigi, duro e fragile, che in trentasette anni non se n’è mai andato dalla valle. Lui e Betta si sono innamorati facendo il bagno nelle pozze del fiume, tra le betulle bianche: ora non succede più così di frequente, ma aspettano una bambina e nell’aria si sente il profumo di un nuovo inizio. Lui ha appena accettato un lavoro da forestale, lei viene dalla città e legge Karen Blixen. L’altro albero è un abete: Alfredo è il figlio minore, ombroso e resistente al gelo, irrequieto e attaccabrighe. Per non fare più guai ha scelto di scappare lontano, in Canada, tra gli indiani tristi e i pozzi di petrolio. Ma adesso è tornato. Alfredo e Luigi in comune hanno due cose. La prima sta in un bicchiere: bere senza sosta per giorni, crollare addormentati e riprendere il mattino dopo, un bianco, una birra, un whisky e avanti ancora un altro giro, bere al bancone dove si scommette se l’animale che uccide i cani lungo gli argini sia un lupo, un cane impazzito o chissà cosa. Oltre all’alcol però c’è la casa davanti a quei due alberi. Adesso che il padre se n’è andato, Alfredo è tornato in valle per liberarsi dei legami rimasti: lui non lo sa, ma quella stamberga da un giorno all’altro potrebbe valere una fortuna. Col passo rapido e la lingua tersa dei grandi autori, Paolo Cognetti ha scritto il suo “Nebraska”.


Titolo e contributi: Giù nella valle / Paolo Cognetti

Pubblicazione: Torino : Einaudi, 2023

Descrizione fisica: 118 p. ; 23 cm

ISBN: 9788806262167

EAN: 9788806262167

Data:2023

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nomi: (Autore)

Classi: Narrativa (0) 853.92 NARRATIVA ITALIANA, 2000- (20)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2023
Testi (105)
  • Genere: fiction

Sono presenti 27 copie, di cui 27 in prestito.

Biblioteca Collocazione Barcode Stato Prestabilità Rientra
Biblioteca Chiesa Rossa CHI 853.92 N COGN T2741309 In prestito 23/03/2024
Biblioteca Zara ZAR 853.92 N COGN T2741326 In prestito
Biblioteca Harar HAR 853.92 N COGN T2741314 In prestito 01/04/2024
Biblioteca Quarto Oggiaro QUA 853.92 N COGN T2741319 In prestito 18/03/2024
Biblioteca Vigentina VIG 853.92 N COGN T2742066 In prestito 25/03/2024
Biblioteca Valvassori Peroni VAL 853.92 N COGN T2743407 In prestito 16/03/2024
Biblioteca Sicilia SIC 853.92 N COGN T2741321 In prestito
Biblioteca Vigentina VIG 853.92 N COGN T2741324 In prestito 25/03/2024
Biblioteca Sormani SOR 853.92 N COGN Scaffale Aperto Narrativa T2751451 In prestito 14/03/2024
Biblioteca Tibaldi TIB 853.92 N COGN T2741322 In prestito 22/03/2024
Biblioteca Crescenzago CRE 853.92 N COGN T2741310 In prestito 09/03/2024
Biblioteca Niguarda NIG 853.92 N COGN T2741316 In prestito 29/03/2024
Bibliobus BUS 853.92 N COGN T2741303 In prestito 09/03/2024
Biblioteca Cassina Anna CAS 853.92 N COGN T2741308 In prestito 26/03/2024
Biblioteca Dergano Bovisa DER 853.92 N COGN T2741311 In prestito 29/03/2024
Biblioteca Lorenteggio LOR 853.92 N COGN T2741315 In prestito 02/04/2024
Biblioteca Oglio OGL 853.92 N COGN T2741317 In prestito
Biblioteca Accursio ACC 853.92 N COGN T2741304 In prestito 12/03/2024
Biblioteca Calvairate CAL 853.92 N COGN T2741307 In prestito 21/03/2024
Biblioteca Gallaratese GAL 853.92 N COGN T2741313 In prestito 11/04/2024
Biblioteca Parco Sempione PAR 853.92 N COGN T2741318 In prestito
Biblioteca Sant'Ambrogio SAN 853.92 N COGN T2741320 In prestito
Biblioteca Villapizzone VIL 853.92 N COGN T2741325 In prestito
Biblioteca Affori AFF 853.92 N COGN T2741305 In prestito 02/04/2024
Biblioteca Baggio BAG 853.92 N COGN T2741306 In prestito
Biblioteca Venezia VEN 853.92 N COGN T2741323 In prestito
Biblioteca Fra Cristoforo FRA 853.92 N COGN T2741312 In prestito
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

A mio parere un libro "scarto" di Cognetti. Né bello né brutto. Scarno oltre il suo stile.

Un libro stupendo! Si parla di natura, di rapporti tra animali e uomini, di legami familiari, di amicizia, di vita di montagna. Poi ci sono i boschi, i prati, la vita tranquilla di certi paesini, il Sesia o la Sesia a seconda se sei del posto o vieni da fuori. Finisci il libro e ti viene voglia di partire subito, per vedere con i tuoi occhi tutti quei posti meravigliosamente descritti dall'autore.

Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.