Abbiamo sempre vissuto nel castello
3 1
Materiale linguistico moderno

Jackson, Shirley

Abbiamo sempre vissuto nel castello

Titolo e contributi: Abbiamo sempre vissuto nel castello / Shirley Jackson ; traduzione di Monica Pareschi

Pubblicazione: Milano : Adelphi, 2020

Descrizione fisica: 189 p. ; 20 cm

ISBN: 9788845935497

EAN: 9788845935497

Data:2020

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Serie: Gli Adelphi ; 611

Nomi: (Autore) (Traduttore)

Classi: Narrativa (0) 813.54 NARRATIVA AMERICANA IN LINGUA INGLESE, 1945-1999 (21)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2020
Testi (105)
  • Genere: fiction

Sono presenti 14 copie, di cui 7 in prestito.

Biblioteca Collocazione Barcode Stato Prestabilità Rientra
Biblioteca Sicilia SIC 813 N JACK T2529562 In prestito 12/07/2024
Biblioteca Fra Cristoforo 813 N JACK T2535330 In prestito 06/07/2024
Biblioteca Gallaratese GAL 813 N JACK T2535331 In prestito 08/07/2024
Biblioteca Baggio BAG 813 N JACK T2535326 Su scaffale Prestabile
Biblioteca Valvassori Peroni VAL 813 N JACK T2535334 In prestito 25/06/2024
Biblioteca Oglio OGL 813 N JACK T2468624 Su scaffale Prestabile
Biblioteca Zara ZAR 813 N JACK T2535336 In prestito
Biblioteca Accursio 813 N JACK T2535325 In prestito 01/07/2024
Biblioteca Calvairate CAL 813 N JACK T2468623 Su scaffale Prestabile
Biblioteca Cassina Anna 813 N JACK T2535327 Su scaffale Prestabile
Biblioteca Dergano Bovisa DER 813 N JACK T2535329 In prestito 24/06/2024
Biblioteca Quarto Oggiaro QUA 813 N JACK T2535333 Su scaffale Prestabile
Biblioteca Villapizzone VIL 813 N JACK T2535335 Su scaffale Prestabile
Bibliobus BUS 813 N JACK T2683472 In prestito 04/07/2024
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Perplessa.
Questo è lo stato in cui mi ha lasciato questo libro, al quale sono arrivata grazie ad un post di una persona che seguo su Instagram e che lo consigliava come lettura adatta ad Halloween.
Incoraggiata anche dalla sinossi, l’ho preso in prestito e l’ho letto.
E sono rimasta (ribadisco) perplessa.
Se dovessi rispondere alla domanda “ti è piaciuto?”, la risposta sarebbe un perplesso “boh…!”.
Perché mi aspettavo altro.
O perlomeno mi aspettavo un evolversi della storia diverso rispetto a come si evolve effettivamente (non spiego per non fare “spoiler”).
Leggendo però della vita dell’autrice, mi è sorto il pensiero che forse la storia è metafora della realtà sociale da lei sperimentata.

Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.