Bugiarda
0 1
Materiale linguistico moderno

Gundar-Goshen, Ayelet

Bugiarda

Titolo e contributi: Bugiarda / Ayelet Gundar-Goshen ; traduzione di Raffaella Scardi

Pubblicazione: Firenze : Giuntina, 2019

Descrizione fisica: 257 p. ; 21 cm

ISBN: 9788880577928

EAN: 9788880577928

Data:2019

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Serie: Israeliana

Nomi: (Autore) (Traduttore)

Classi: Narrativa (0) 892.437 NARRATIVA EBRAICA. 2000- (21)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2019
Testi (105)
  • Genere: fiction

Sono presenti 10 copie, di cui 1 in prestito.

Biblioteca Collocazione Barcode Stato Prestabilità Rientra
Biblioteca Sormani GEN L 78680 T2322956 In deposito Prestabile
Biblioteca Tibaldi TIB 892.4 N GUND T2322416 Su scaffale Prestabile
Biblioteca Cassina Anna CAS 892.4 N GUND T2329013 In prestito 15/07/2024
Biblioteca Baggio BAG 892.4 N GUND T2311386 Su scaffale Prestabile
Biblioteca Fra Cristoforo FRA 892.4 N GUND T2322415 Su scaffale Prestabile
Biblioteca Chiesa Rossa CHI 892.4 N GUND T2322412 Su scaffale Prestabile
Biblioteca Crescenzago CRE 892.4 N GUND T2325566 Su scaffale Prestabile
Biblioteca Dergano Bovisa DER 892.4 N GUND T2570997 Su scaffale Prestabile
Biblioteca Vigentina VIG 892.4 N GUND T2322413 Su scaffale Prestabile
Biblioteca Valvassori Peroni VAL 892.4 N GUND T2327054 Su scaffale Prestabile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Spunti di riflessione del Gruppo di lettura Voci nel Parco - Biblioteca Parco Sempione

Un urlo proveniente da un cortile sul retro di una gelateria fa accorrere le persone che si trovano nei dintorni, che si trovano davanti una ragazza in lacrime e un uomo che la strattona. La situazione sembra chiara: aggressione di natura sessuale e la ragazza, vittima in realtà di pesanti insulti verbali, non ha la forza di negare la presunta violenza.
Questa bugia iniziale travolge i personaggi, che sono portatori, a vari gradi, di menzogne, inganni, segreti.
La protagonista diventa un personaggio mediatico, ricevendo finalmente l’attenzione di cui sentiva un disperato bisogno.

Allora, qualcuno ha suggerito, mentono tutti perché hanno bisogno di essere “visti”, riconosciuti per quello che sono, ascoltati, amati nonostante le singole piccolezze?
La scrittrice, psicologa di professione, mette nelle pagine di questo romanzo, permeato da una buona dose di ironia, una grande quantità di pensieri, sentimenti; c’è una vera e profonda evoluzione del sentire dei personaggi principali.
Il romanzo ci interroga sul mentire: è solo un comportamento riprovevole e condannabile o è anche altro? Qualcuno ha ricordato che nell’evoluzione delle specie la capacità di ingannare è fattore di sopravvivenza, qualcun altro che la parola “menzogna” deriva da "mens" e le bugie sono parte dello sviluppo mentale e sociale dell’essere umano.

Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.