Follia maggiore
5 1
Materiale linguistico moderno

Robecchi, Alessandro <1960- >

Follia maggiore

Abstract: «E ho pensato che avevo sbagliato vita, che così non andava bene, e che intanto mi ero perso delle cose, e moltissime altre, forse più importanti... cose... persone... a cui ho pensato sempre... ». Umberto Serrani è un elegante, anziano, ricco signore cullato dai suoi rimpianti. Riservato, distaccato, finalmente padrone del suo tempo dopo una vita passata a «mettere al sicuro» le fortune altrui, specie se sospette e ingombranti, un lavoro che gli ha permesso di tessere legami invisibili che arrivano dappertutto. Quando apprende della morte di Giulia - un amore di venticinque anni prima, intenso, totale, un rimpianto mai sopito - decide di capire, agire, pagare vecchi debiti. Vuole sapere di quella morte assurda che sembra uno scippo finito male, chi è stato, perché. E vuole sapere tutto di quella donna per tanti anni amata nel silenzio e nella lontananza, della sua vita solitaria e ordinata, delle sue speranze e delle sue difficoltà, della figlia Sonia, promettente soprano. Assolda per questo una coppia di strani investigatori, Carlo Monterossi e Oscar Falcone: il primo è un mago della televisione, che però odia; il secondo sa nuotare in tutti gli ambienti e ha uno speciale sesto senso per le cause giuste. Intanto, sull’omicidio lavorano anche Ghezzi e Carella, sovrintendenti di polizia, «due cani da polpaccio», che vogliono chiudere il caso, fare giustizia, capire


Titolo e contributi: Follia maggiore / Alessandro Robecchi

Pubblicazione: Palermo : Sellerio, 2018

Descrizione fisica: 390 p. ; 17 cm

ISBN: 9788838937446

EAN: 9788838937446

Data:2018

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.), Italiano (lingua dell'opera originale)

Paese: Italia

Serie: La memoria ; 1086

Nomi:

Classi: Gialli (0) 853.92 NARRATIVA ITALIANA, 2000- (20)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2018
  • Target: adulti, generale
Testi (105)
  • Genere: fiction

Sono presenti 21 copie, di cui 6 in prestito.

Biblioteca Collocazione Barcode Stato Prestabilità Rientra
Biblioteca Sormani SOR 853.92 DPG ROBE T2166491 Su scaffale Prestabile
Biblioteca Sormani
  • Nota relativa all'esemplare: copia autografata dall'autore
SOR 853.92 DPG ROBE
  • Nota relativa all'esemplare: copia autografata dall'autore
T2617599
Su scaffale Prestabile
Biblioteca Sicilia SIC 853.92 G ROBE T2184143 In prestito 10/06/2024
Biblioteca Tibaldi TIB 853.92 G ROBE T2187764 Su scaffale Prestabile
Biblioteca Venezia VEN 853.92 G ROBE T2187766 In prestito 22/06/2024
Biblioteca Niguarda NIG 853.92 G ROBE T2189989 In prestito 21/06/2024
Biblioteca Lorenteggio LOR 853.92 G ROBE Giallo Milano T2187759 Su scaffale Prestabile
Biblioteca Baggio BAG 853.92 G ROBE T2190001 Su scaffale Prestabile
Biblioteca Fra Cristoforo FRA 853.92 G ROBE T2628627 In prestito 01/06/2024
Biblioteca Chiesa Rossa CHI 853.92 G ROBE T2364585 Su scaffale Prestabile
Biblioteca Oglio OGL 853.92 G ROBE Giallo Milano T2187761 Su scaffale Prestabile
Biblioteca Affori AFF 853.92 G ROBE Giallo Milano T2354967 Su scaffale Prestabile
Biblioteca Accursio ACC 853.92 G ROBE T2247105 Su scaffale Prestabile
Bibliobus BUS 853.92 G ROBE Deposito T2187756 Su scaffale Prestabile
Biblioteca Calvairate CAL 853.92 G ROBE T2187757 In prestito 04/06/2024
Biblioteca Cassina Anna CAS 853.92 G ROBE Giallo Milano T2184142 In prestito
Biblioteca Crescenzago CRE 853.92 G ROBE T2189988 Su scaffale Prestabile
Biblioteca Vigentina VIG 853.92 G ROBE T2187767 In prestito 29/05/2024
Biblioteca Valvassori Peroni VAL 853.92 G ROBE T2187765 Su scaffale Prestabile
Deposito Boifava DEPL 38565 T2278964 Su scaffale Prestabile
Deposito Boifava DEPL 40479 T2338864 Su scaffale Prestabile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Particolarmente apprezzato. Sarà forse anche che questa vicenda ha delle ambientazioni a me particolarmente familiari. Definirlo giallo è riduttivo, è un intreccio di storie interessanti e appassionanti. Unico appunto, due personaggi femminili sono troppo "macchiette" per essere credibili (la Rosa e Katrina), per il resto... ottimo! Se siete curiosi, cominciate dal primo per conoscere i nostri eroi, ma poi proseguite, la qualità migliora via via.

Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.