Lo stolto
0 0
Materiale linguistico moderno

Lanza, Diego

Lo stolto

Abstract: Lanza sviluppa la sua ricerca delle diverse figurazioni della stultitia recuperandole in Aristofane e in Platone, in Andersen e Collodi, Cervantes e Woody Allen e sottolineando come sia lo stolto che la stoltezza non costituiscono né un elemento chiaramente definibile una volta per tutte, né una figura semplicemente ripetitiva. La stultitia è infatti un'incognita a cui di volta in volta viene attribuito ciò che disturba il senso comune, ciò che in quel momento è considerato ridicolo, ripugnante o riprovevole. Così la figura dello stolto è mutevole, essa cambia infatti con il trasformarsi dello stesso senso comune e della razionalità che la definiscono: Socrate, Pinocchio, Till Eulenspiegel, Calandrino, Zelig, sono esempi in questo senso.


Titolo e contributi: Lo stolto : di Socrate, Eulenspiegel, Pinocchio e altri trasgressori del senso comune / Diego Lanza

Pubblicazione: Torino : G. Einaudi, \1997!

Descrizione fisica: XVII, 260 p., \8! c. di tav. : ill. ; 22 cm.

Serie: Saggi ; 810

ISBN: 88-06-14326-3

Data:1997

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Serie: Saggi ; 810

Nomi: (Autore)

Soggetti:

Classi: 128.3 FILOSOFIA. ATTRIBUTI E FACOLTA DEL GENERE UMANO (21) 809.93353 STORIA, DESCRIZIONE, STUDI CRITICI DI PIU LETTERATURE CHE TRATTANO SPECIFICI TEMI E SOGGETTI. Qualita e attivita psicologiche e morali (19)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 1997
  • Target: adulti, generale

Sono presenti 1 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Barcode Stato Prestabilità Rientra
Sormani GEN.L.18277 597110 In deposito Prestabile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.