Colori
0 0
Materiale linguistico moderno

Giotti, Virgilio

Colori

Abstract: Con l'amico e rivale Saba, Giotti ha in comune un'idea classica e musicale della poesia, ma non la scelta linguistica. Giotti, infatti, opta per il dialetto che gli permette di appartarsi dalla tradizione letteraria italiana e di trattare i materiali minimi dell'esistenza quotidiana senza banalizzarli. Per lui, come ha scritto Cesare Segre, il dialetto non è strumento per la regressione all'infanzia, né per velleità populistiche; è un modo di espressione raffinata, di una purezza tra oraziana e leopardiana. Colori, nelle due edizioni del 1941 e del 1943, è una raccolta d'autore complessiva, praticamente un'autobiografia lirica che rappresenta non solo tutto il lavoro poetico di Giotti, ma anche gran parte della sua vita vissuta.


Titolo e contributi: Colori / Virgilio Giotti ; a cura di Anna Modena

Pubblicazione: Torino : Einaudi, \1997!

Descrizione fisica: XXXIX, 439 p. ; 18 cm

Serie: Collezione di poesia ; 267

ISBN: 88-06-14281-X

Data:1997

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Serie: Collezione di poesia ; 267
Nota:
  • Numero di collezione nell'occhietto, erroneamente: 266
  • Segue: Appendice.

Nomi: (Autore)

Soggetti:

Classi: Poesia (0) 851.912 POESIA ITALIANA. 1900-1945 (20) 851.914 POESIA ITALIANA. 1945- (19)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 1997
  • Target: adulti, generale
Testi (105)
  • Genere: fiction

Sono presenti 1 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Barcode Stato Prestabilità Rientra
Sormani GEN.H.3089 602141 In deposito Prestabile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.