Via San Nicolò 30
0 0
Materiale linguistico moderno

Curci, Roberto

Via San Nicolò 30

Abstract: Una storia sbagliata, che coinvolge molti ebrei della comunità triestina e ha il suo centro simbolico in una casa di via San Nicolò (la stessa in cui abitò Joyce), dove si trovava ad un tempo la libreria antiquaria dell'ebreo Umberto Saba e il laboratorio di sartoria e l'abitazione dell'ebreo Grini, lontano parente di Saba. Un figlio di questo sarto, durante l'occupazione nazista, collaborerà attivamente a identificare e catturare molti dei suoi correligionari, poi deportati e uccisi. Attorno alle infami imprese dell'ebreo traditore, ricostruite anche in base alle risultanze processuali, ciò che Curci delinea è però una rete ambigua di legami, di corresponsabilità, di vigliaccherie, di reticenze e silenzi che avviluppa Trieste. Una storia che si vorrebbe dimenticare, e che invece riveste uno straordinario valore esemplare.


Titolo e contributi: Via San Nicolò 30 : traditori e traditi nella Trieste nazista / Roberto Curci

Pubblicazione: Bologna : Il mulino, 2015

Descrizione fisica: 170 p. ; 21 cm.

Serie: Intersezioni ; 442

ISBN: 978-88-15-25410-8

Data:2015

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Serie: Intersezioni ; 442

Nomi: (Autore)

Soggetti:

Classi: 940.531809453931 SECONDA GUERRA MONDIALE. OLOCAUSTO. Trieste (21) 945.3931004924 STORIA DI TRIESTE. Ebrei (21)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2015
  • Target: adulti, generale
Testi (105)
  • Genere: testo non letterario

Sono presenti 1 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Barcode Stato Prestabilità Rientra
Sormani GEN.J.14353 736469 In deposito Prestabile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.