Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2015
× Materiale A stampa

Trovati 10895 documenti.

Il libro di Julian
0 0
Materiale linguistico moderno

Palacio, R. J.

Il libro di Julian / R. J. Palacio ; traduzione di Alessandra Orcese

Firenze ; Milano : Giunti, 2015

Biblioteca junior

Abstract: Julian non si capacita di come siano andate le cose nell'ultimo anno scolastico. Era il ragazzo più popolare della classe e si ritrova ad essere escluso dai compagni e costretto a cambiare scuola. Solo per aver fatto delle battute! Ma lui ha sempre fatto dell'ironia, e tutti ridevano, prima! Appena arrivato in classe, Auggie, il nuovo compagno di scuola affetto dalla sindrome di Treacher-Collins, lo aveva veramente turbato. Fin da piccolissimo, infatti, Julian aveva il terrore degli zombi e la faccia deforme di Auggie gli aveva fatto tornare gli incubi infantili. Era questo il vero motivo del suo accanimento. Era stato sospeso da scuola quando il preside aveva scoperto i bigliettini che Julian faceva trovare ad Auggie e al suo ex amico Jack e così non aveva potuto partecipare alla gita scolastica. Un provvedimento che i genitori non avevano mai accettato, accusando la scuola di aver sottovalutato la difficoltà della situazione che l'inserimento di Auggie in classe avrebbe comportato. Durante l'estate, però, Julian scopre una verità sconvolgente sulla sua nonna francese. Lei, ebrea, gli confessa che durante la guerra era stata salvata dallo storpio della classe, il Tartaruga, come lo chiamavano tutti deridendolo. Solo pochi giorni prima di essere deportato egli stesso, perché non perfetto, le aveva dato il suo primo bacio. Il suo nome era Julian... Età di lettura: da 13 anni.

Muoio dalla voglia di conoscerti
0 0
Materiale linguistico moderno

Chambers, Aidan

Muoio dalla voglia di conoscerti / Aidan Chambers ; traduzione di Beatrice Masini

Milano : Bur, 2015

Best BUR

Abstract: Che cos'hanno in comune un vecchio e un ragazzo sconosciuti l'uno all'altro? Quando il vecchio in questione, uno scrittore, voce narrante di questo romanzo, incontra per la prima volta il goffo e guardingo Karl proprio non ne ha idea. Lo scoprirà vivendo la nascita di un'amicizia a sorpresa, fatta di scambi e di silenzi, di somiglianze e differenze. Karl ha bisogno dello scrittore perché gli scriva una lettera destinata alla ragazza del suo cuore, Fiorella, grande lettrice e grafomane che esige da lui parole messe su carta. Lo scrittore ancora non lo sa, ma ha bisogno di Karl per uscire da un isolamento che rischia di ucciderlo.

Dove sei stanotte
5 1
Materiale linguistico moderno

Robecchi, Alessandro <1960- > - Robecchi, Alessandro <1960- >

Dove sei stanotte / Alessandro Robecchi

Palermo : Sellerio, 2015

La memoria ; 991

Abstract: Protagonista di questo giallo, che miscela ad arte tensione, amore e ironia, e racconta anche di una rinfrancante cospirazione della solidarietà umana, è Milano. La città di Expo 2015, che accoglie 20 milioni di visitatori, dove gli architetti sono archistar, le sedie sistemi di seduta e le feste sono eventi. E contrapposta a questa metropoli, la Milano delle periferie multietniche dove la disperazione sa ancora lasciare spiragli alla speranza, cioè alla vita vera. Due città che sono due mondi, e un involontario, scanzonato protagonista che li percorre in lungo e in largo da preda e cacciatore insieme. Carlo Monterossi è il fortunato autore di una trasmissione tivù di genere piagnucoloso, Crazy Love, un grande successo commerciale di cui non va per nulla fiero. A casa sua, nella baraonda di una festa, finisce un giovane orientale in stato confusionale. Somiglia in modo impressionante a un architetto giapponese acclamato come una star all'Expo, ma non ricorda nemmeno il proprio nome e non vuole che si chiami la polizia. Il giorno dopo, il giovane orientale sparisce e Carlo Monterossi trova il suo appartamento devastato da una perquisizione. Di colpo la sua esistenza agiata e tranquilla è sconvolta da eventi che gli paiono inspiegabili ma evidenti: qualcuno cerca qualcosa ed è abbastanza determinato da seminare cadaveri, anche il suo, per trovarla.

Streghetta mia
0 0
Materiale linguistico moderno

Pitzorno, Bianca

Streghetta mia / Bianca Pitzorno ; illustrazioni di Emanuela Bussolati

San Dorligo della Valle : Einaudi Ragazzi, 2015

Einaudi ragazzi. . Storie e rime ; 576

Abstract: Per ereditare l'immensa fortuna del defunto prozio, Asdrubale deve assolutamente sposare una strega. Una condizione assurda: al giorno d'oggi chi crede più all'esistenza delle streghe? Non ci crede neppure la famiglia Zep, dove è appena nata la settima bambina. Gli Zep sono moderni e istruiti. Nessuno di loro quindi fa caso a certe strane caratteristiche della piccola Emilia. Solo Asdrubale, diventato per necessità esperto nell'arte di riconoscere le streghe, nutre qualche sospetto... Età di lettura: da 7 anni.

Incantesimi e starnuti
0 0
Materiale linguistico moderno

Pitzorno, Bianca

Incantesimi e starnuti / Bianca Pitzorno ; illustrazioni di Giulia Orecchia

Milano : Mondadori, 2015

Oscar primi junior

Abstract: Nella classe di Leopoldina ci sono bambini e bambine provenienti da tutto il mondo, con nomi come Arjuna, Ibrahim, Chang, Aureliano... bambini che qualche volta bisticciano, ma in fondo sono amici tanto che si coalizzano contro l' odiosa maestra Ermentruda. Ma una polverina magica riserva a tutti un'incredibile sorpresa... Età di lettura: da 6 anni.

I fratelli Karamazov
0 0
Materiale linguistico moderno

Dostoevskij, Fëdor Mihajlovič

I fratelli Karamazov / Fedor M. Dostoevskij ; introduzione di Eraldo Affinati

Roma : Newton Compton, 2015

I MiniMammut ; 60

Abstract: Unanimemente considerata tra le opere più alte della letteratura russa e di tutto l'Ottocento europeo, I fratelli Karamazov è l'ultima fatica di Dostoevskij. Pubblicato in parte, tra il 1879 e il 1880, sul Messaggero Russo, vide la luce nella sua forma integrale nel 1880. Al centro della narrazione le vicende della famiglia Karamazov, padre e quattro figli, di cui uno illegittimo e tre nati da madri diverse, tutte precocemente scomparse. Aleksej, Dmitrij, Ivan e Smerdjakov si muovono circondati da un teatro di personaggi altrettanto cruciali e determinanti, non solo ai fini della narrazione ma anche ai fini del perfetto equilibrio su cui l'architettura del romanzo è costruita. È la storia di un parricidio, è la storia di una schiera di anime alla ricerca della verità e di una salvezza possibile, tutta spirituale, che l'autore cuce addosso al suo Aleksej, illuminandolo sin dalle primissime pagine di una luce forte e ostinata, che è propria solo degli eroi. Introduzione di Eraldo Affinati.

Il mago buono
0 0
Materiale linguistico moderno

Piumini, Roberto

Il mago buono / di Roberto Piumini ; illustrazioni di Giulia Tomai

San Dorligo della Valle : Emme, 2015

Prima della nanna

Abstract: Chiudi gli occhi per immaginare, al suono della fiaba. Chiudi gli occhi per addormentarti, e immaginare nel sogno. Età di lettura: da 4 anni.

La regina scalza
0 0
Materiale linguistico moderno

Falcones, Ildefonso

La regina scalza : romanzo / di Ildefonso Falcones ; traduzione di Roberta Bovaia e Silvia Sichel

Milano : Tea, 2015

I grandi Tea

Abstract: Siviglia, gennaio 1748. Una giovane donna con la pelle nera come l'ebano cammina lungo le strade della città andalusa. Il suo nome è Caridad; si è lasciata alle spalle un passato di schiavitù nella lontana colonia di Cuba, ma il paese sconosciuto in cui si ritrova inaspettatamente libera le appare persino più spaventoso delle catene. Il suo destino sembra ormai segnato quando incrocia i passi di Melchor, un gitano rude ma affascinante. Accolta nel borgo di Triana, dove il ritmo dei martelli nelle fucine dei fabbri fa da sottofondo al cante flamenco e alle sensuali movenze delle danze gitane, Caridad conosce Milagros, la bella nipote di Melchor e tra le due donne nasce un'amicizia profonda. Mentre la gitana, nelle cui vene scorre il sangue della ribellione, confessa il proprio amore per l'arrogante Pedro Garcia, dal quale la separano le antiche faide tra la famiglia del ragazzo e la sua, Caridad lotta per nascondere il sentimento che, ogni giorno più forte, la lega a Melchor. Ma una tempesta ben più devastante sta per abbattersi sui loro tormenti: nel luglio 1749 i gitani vengono deportati in massa e condannati ai lavori forzati e alla reclusione, in quella che passerà alla storia come la grande retata. La vita di Milagros. sfuggita alla cattura, imbocca una drammatica svolta, e poco dopo un'altra, più intima tragedia la obbliga a separarsi da Caridad. Le loro strade si allontanano, ma il destino porterà entrambe a Madrid...

Due fratelli
0 0
Materiale linguistico moderno

Moon, Fabio - Ba, Gabriel

Due fratelli / Fábio Moon, Gabriel Bá ; basato sull'opera di Milton Hatoum

Milano : Bao publishing, 2015

Lo zen e l'arte della felicità
0 0
Materiale linguistico moderno

Prentiss, Chris

Lo zen e l'arte della felicità : felici qui e ora con una nuova visione della vita / Chris Prentiss

Cornaredo : Armenia, 2015

Il figlio
0 0
Materiale linguistico moderno

Meyer, Philipp <1974- > - Meyer, Philipp <1974- >

Il figlio / Philipp Meyer ; traduzione di Cristiana Mennella

Torino : Einaudi, 2015

Non avevo capito niente
0 0
Materiale linguistico moderno

De_Silva, Diego - De_Silva, Diego

Non avevo capito niente / Diego De Silva

Torino : Einaudi ; [Milano ; Roma] : AIE, 2015

#Ioleggoperché

Scia di morte
0 0
Materiale linguistico moderno

Larson, Erik

Scia di morte : l'ultimo viaggio del Lusitania / Erik Larson ; traduzione dall'inglese di Laura Prandino

Vicenza : Pozza, 2015

Bloom ; 96

Abstract: È una splendida giornata di maggio del 1915, quando il Lusitania, il più grande transatlantico dell'epoca naviga al largo delle coste meridionali irlandesi. La nave, diretta a Liverpool, è salpata da New York a carico pieno, con duemila anime a bordo, incluso un numero inaspettato di bambini, e merci, bagagli e vettovaglie varie. Le acque del mare d'Irlanda sono state dichiarate zona di guerra dalla Germania, ma a bordo del Lusitania i passeggeri e il comandante William Thomas Turner si curano poco della dichiarazione e dell'avviso, pubblicato sui giornali newyorchesi dall'ambasciata tedesca a Washington, in cui si rammenta agli equipaggi che le navi dirette in quelle acque, battenti bandiera britannica o di uno qualsiasi dei paesi suoi alleati, sono passibili di affondamento. Sono circa le due e dieci quando, a sedici ore di navigazione da Liverpool, Leslie Gertie Mortori, marinaio di diciotto anni, scorge a dritta sull'acqua un grosso spruzzo di spuma, una specie di gigantesca bolla che erutta in superficie. Qualche istante dopo lo spruzzo diventa una scia che rimane a galla, come un lunga cicatrice pallida. Sepolta sotto i dettagli ingarbugliati, Erik Larson scopre una gran bella storia e la narra con ritmo romanzesco, basandosi però rigorosamente su memorie, lettere, telegrammi e altri documenti storici.

Violetta e l'uccellino
0 0
Materiale linguistico moderno

Mariani, Mirella

Violetta e l'uccellino / Mirella Mariani

San Dorligo della Valle : Emme, 2015

Prime pagine ; 155

Abstract: Violetta è una gatta nera con una piccola macchia di peli bianchi sul pancino. È una gattina un po' speciale, soprattutto per la sua amica Maria, con la quale vive sempre fantastiche avventure! Età di lettura: da 5 anni.

Olga di carta. Il viaggio straordinario
0 0
Materiale linguistico moderno

Gnone, Elisabetta - Gnone, Elisabetta

Olga di carta. Il viaggio straordinario / Elisabetta Gnone ; paper cut di Linda Toigo

Milano : Salani, 2015

Abstract: Olga Papel è una ragazzina esile come un ramoscello e ha una dote speciale: sa raccontare incredibili storie, che dice d'aver vissuto personalmente e in cui può capitare che un tasso sappia parlare, un coniglio faccia il barcaiolo e un orso voglia essere sarto. Vero? Falso? La saggia Tomeo, barbiera del villaggio sostiene che Olga crei le sue storie intorno ai fantasmi dell'infanzia, intrappolandoli in mondi chiusi perché non facciano più paura. Per questo i racconti di Olga hanno tanto successo: perché sconfiggono mostri che in realtà spaventano tutti, piccoli e grandi. Un giorno, per consolare il suo amico Bruco, dal carattere fragile, Olga decide di raccontargli la storia della bambina di carta che un giorno partì dal suo villaggio per andare a chiedere alla maga Ausolia di essere trasformata in una bambina normale, di carne e ossa. Il viaggio fu lungo e avventuroso: s'imbatté in un venditore di tracce, prese un passaggio da un ragazzo che viveva a bordo di una mongolfiera e da un altro che attraversava il mare remando. Più volte rischiò la vita, si perse, ma fu trovata da un circo. E quando infine trovò la maga, solo allora la bambina di carta comprese quante cose fosse riuscita a fare... Età di lettura: da 10 anni.

Arrigoni e il caso di piazzale Loreto
0 0
Materiale linguistico moderno

Crapanzano, Dario

Arrigoni e il caso di piazzale Loreto : Milano, 1952 : romanzo / Dario Crapanzano

Milano : Mondadori, 2015

Strade blu

Abstract: Milano, 1952. In una gelida mattina di dicembre, nei pressi di via Porpora, il corpo di una giovane e bella donna bionda viene ritrovato senza vita all'interno della sua Topolino amaranto. L'autopsia rivela che è stata uccisa da una letale iniezione di cianuro. Non ci vuole molto ad accertare l'identità della donna assassinata, Gilda Dell'Acqua, proprietaria di un bar tabacchi in piazzale Loreto. L'inchiesta viene affidata a Mario Arrigoni, commissario capo del Porta Venezia, e coinvolge il pittoresco mondo dei frequentatori del locale, dalla gemella della vittima a uno zio sfuggente e lascivo, passando per un enigmatico marchese, il gestore di una bisca clandestina e una splendida amica di Gilda dai costumi disinvolti... Gli investigatori si muovono in un contesto intricato dove fanno capolino eccitanti festini, relazioni ambigue, la droga e il gioco d'azzardo. Ma l'indagine non procede di un passo: non emergono moventi attendibili né tantomeno prove, e le piste si dissolvono come neve al sole. Tanto che Arrigoni sembra ormai sul punto di alzare bandiera bianca e chiudere l'indagine con un nulla di fatto, quando, in modo del tutto inaspettato, i giochi si riaprono. Torna, in una versione riveduta e corretta dall'autore, la quarta avventura di Arrigoni e dei suoi agenti del Porta Venezia...

Nessuno vince!
0 0
Materiale linguistico moderno

Gutiérrez, José María

Nessuno vince! / Jose Maria Gutierrez ; illustrazioni di Pablo Zweig

Roma : Sinnos, 2015

Leggimi! ; 29

Abstract: Una prima lettura divertente e facile da leggere. In un elegante concorso per cani veramente alla moda, si intrufola un cane di strada... Chi sarà il vincitore? Età di lettura: da 4 anni.

Agatha
0 0
Materiale linguistico moderno

Martinetti, Anne - Franc, Alexandre - Lebeau, Guillaume - Franc, Alexandre - Lebeau, Guillaume

Agatha : i misteri di una vita / Martinetti, Lebeau, Franc

Milano : Edizioni BD, 2015

Fumetti

Abstract: Londra, dicembre 1926. Agatha Christie, la regina del mystery, scompare senza lasciare tracce... Mentre la polizia brancola nel buio, come in uno dei suoi romanzi, sir Arthur Conan Doyle conduce un'originale indagine sul passato della scrittrice. Una biografia a fumetti intimista che restituisce ai lettori un'Agatha Christie finora inedita... oltre il giallo

Uccidi il padre
0 0
Materiale linguistico moderno

Dazieri, Sandrone

Uccidi il padre / Sandrone Dazieri

Milano : Mondadori, 2015

Numeri primi

Abstract: Un bambino è scomparso in un parco alla periferia di Roma. Poco lontano dal luogo del suo ultimo avvistamento, la madre è stata trovata morta, decapitata. Gli inquirenti credono che il responsabile sia il marito della donna, che in preda a un raptus avrebbe ucciso anche il figlio nascondendone il corpo. Ma quando Colomba Caselli arriva sul luogo del delitto capisce che nella ricostruzione c'è qualcosa che non va. Colomba ha trent'anni, è bella, atletica, dura. Ma non è più in servizio. Si è presa un congedo dopo un evento tragico cui ha assistito, impotente. Eppure non può smettere di essere ciò che è: una poliziotta, una delle migliori. E il suo vecchio capo lo sa. Le chiede di lavorare senza dare nell'occhio al caso e la mette in contatto con Dante Torre, soprannominato l'uomo del silos, esperto di persone scomparse e abusi infantili. Di lui si dice che è un genio, ma che le sue capacità deduttive sono eguagliate solo dalle sue fobie e paranoie. Perché da bambino Dante è stato rapito e, mentre il mondo lo credeva morto, cresceva chiuso dentro un silos, dove veniva educato dal suo unico contatto col mondo, il misterioso individuo che da Dante si faceva chiamare Il Padre. Adesso la richiesta di Colomba lo costringerà ad affrontare il suo incubo peggiore. Perché dietro la scomparsa del bambino Dante riconosce la mano del Padre. Ma se è così, perché il suo carceriere ha deciso di tornare a colpire a tanti anni di distanza? E Colomba può fidarsi davvero dell'intuito del suo alleato?

Piccolo blu e piccolo giallo
0 0
Materiale linguistico moderno

Lionni, Leo

Piccolo blu e piccolo giallo : una storia per Pippo e Ann e altri bambini / Leo Lionni

Milano : Babalibri, 2015

Abstract: Un classico della letteratura per ragazzi in edizione speciale con CD. La voce di Anna Bonaiuto interpreta l'opera di Leo Lionni e dialoga con le musiche di Robert Schumann in un viaggio in cui parole, suoni, ritmi e colori si mescolano dando vita a un percorso poetico. Età di lettura: da 3 anni.