Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2012
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Risorse Catalogo

Trovati 3061 documenti.

Canto di Natale (Audio-eBook)
0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Dickens, Charles

Canto di Natale (Audio-eBook)

il Narratore audiolibri, 24/12/2012

Abstract: CANTO DI NATALE (A Christmas Carol) è uno dei racconti più celebri di Charles Dickens, e uno dei più famosi dedicati a quella che è la ricorrenza dei buoni sentimenti per eccellenza: il Natale. Buoni sentimenti che non animano l'avaro e insensibile protagonista, Ebenezer Scrooge. La sua fredda e impietosa visione del mondo sarà sconvolta dalle visite che riceverà la notte della Vigilia: l'apparizione del fantasma del defunto socio Marley, vissuto come lui nell'aridità dei sentimenti, e soprattutto il viaggio nel tempo e nello spazio, attraverso il quale verrà condotto dai tre Spiriti che gli appariranno in seguito, porteranno il vecchio finanziere a rivivere e a comprendere gli errori della sua vita, e a porvi infine rimedio. L'emozionante lettura, per la voce inconfondibile di Alberto Rossatti, che ha curato anche la traduzione, riesce a catturare ed evocare le atmosfere fiabesche e a tratti inquietanti dell'opera. (Versione integrale)Questo Audio-eBook è in formato EPUB 3. Un Audio-eBook contiene sia l'audio che il testo e quindi permette di leggere, di ascoltare e di leggere+ascoltare in sincronia. Può essere letto e ascoltato su eReader, tablet, smartphone e PC.Per fruire al meglio questo Audio-eBook da leggere e ascoltare in sincronia leggi la pagina d'aiuto a questo link:https://help.streetlib.com/hc/it/articles/211787685-Come-leggere-gli-audio-ebook

Piccoli crimini coniugali
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Schmitt, Eric-Emmanuel - Bracci Testasecca, Alberto

Piccoli crimini coniugali

Edizioni e/o, 16/02/2012

Abstract: Quando vediamo un uomo e una donna davanti al sindaco o al prete, dobbiamo veramente chiederci quale dei due sarà l'assassino?Piccoli crimini coniugali è una brillante commedia nera con una suspense sorprendente, un vero divertimento ma anche una saggia riflessione sulla madre di tutte le guerre: quella dentro la coppia.Gilles è vittima di un misterioso incidente. Ritorna a casa dall'ospedale con la moglie Lisa. Ha perduto la memoria. Lui chi è? E chi è Lisa? Com'era la loro vita di coppia? A partire da ciò che lei gli racconta, Gilles cerca di ricostruire la propria vita. Ma se Lisa mentisse? Lui è proprio così come lei lo descrive? E lei è veramente sua moglie? Attraverso il serrato dialogo e i continui colpi di scena si fa strada una verità inattesa. Il lettore si trova continuamente spiazzato. A chi bisogna credere? La vita matrimoniale è davvero questo inferno di crudeltà mentale? E quando vediamo un uomo e una donna davanti al sindaco o al prete, dobbiamo veramente chiederci quale dei due sarà l'assassino?

Tiratemi fuori di qui
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Sutton, Henry - Giugliano, Nello

Tiratemi fuori di qui

Edizioni e/o, 11/01/2012

Abstract: Matt Freeman è giovane, alla moda, di bell'aspetto. Matt Freeman è un imprenditore dal sicuro successo, con importanti contatti d'affari. Matt Freeman è pazzo. Ossessionato dalle apparenze, dalle grandi firme e dai locali di lusso, vive un'esistenza del tutto sconnessa dalla realtà, in una Londra che mostra sempre più chiari gli effetti della recessione economica. Ma, soprattutto, Matt Freeman è pericoloso. Pericoloso per tutti quelli che gli stanno intorno, vittime inconsapevoli della sua rabbiosa invidia, delle sue squallide perversioni sessuali e dei suoi efferati sogni di vendetta dove non è mai del tutto chiaro se i macabri delitti sono davvero avvenuti o soltanto agognati. Pericoloso per sé stesso, perché nell'inarrestabile aggravarsi della sua paranoia psicotica Matt si ritrova senza più un soldo, senza legami affettivi, circondato da nemici immaginari in un ambiente che gli è sempre più ostile. E pericoloso specialmente per il lettore, che viene inesorabilmente trascinato in un continuo delirio in cui i dettagli si fanno sfocati, dove si perde la differenza tra ciò che è reale e ciò che non lo è, un delirio buio come solo certe giornate londinesi sanno essere.

L'unico scrittore buono è quello morto
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Rossari, Marco

L'unico scrittore buono è quello morto

Edizioni e/o, 18/01/2012

Abstract: Cosa accadrebbe se a James Joyce venisse rifiutato ogni libro? E qualora Tolstoj fosse ospitato in radio a Roma, per ascoltare il parere di Ilaria da Foggia, come reagirebbe? E se William Shakespeare finisse alla sbarra con l'accusa di plagio? Sono solo alcuni dei ritratti paradossali che questo libro ha in serbo per il lettore.Con una prosa scanzonata, L'unico scrittore buono è quello morto illumina splendori e miserie del mondo letterario, senza risparmiare i mostri sacri. Autori e lettori, editori e traduttori finiscono in un frullatore di racconti e storielle che miscela una metafisica Praga ribattezzata Kafkania (in cui i bordelli si chiamano "Il Castello", "La Condanna" o "La Colonia Penale") con una San Francisco iperletteraria dove vagano i sosia dei beat, uno scrittore beone alle prese con una lettrice assatanata e un poetastro in gara nel poetry slam più sgangherato della storia.Una parodia esilarante per aspiranti scrittori e lettori sgamati, che snocciola un'indimenticabile carrellata di personaggi afasici, perduti, smarriti nel tragicomico labirinto delle lettere. Un libro per tutti quelli che vogliono scrivere e per chi questi ultimi li farebbe fuori volentieri, ma anche un grande atto d'amore per la forza della scrittura.

La donna allo specchio
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Schmitt, Eric-Emmanuel - Bracci Testasecca, Alberto

La donna allo specchio

Edizioni e/o, 25/01/2012

Abstract: Anne, Hanna, Anny: tre ragazze, tre spiriti liberi che si scontrano con le chiusure dell'epoca in cui vivono. Le loro storie si intersecano nonostante i secoli che le dividono, un intreccio all'inizio curioso, poi sempre più appassionante, fino a che un crescendo di rivelazioni porta le tre vicende a una conclusione congiunta. Anne, nelle Fiandre del XVI secolo, è una mistica che parla con gli animali come San Francesco, fa il bene perché non concepisce altra forma di agire, percepisce Dio nella natura e non comprende la necessità dei riti religiosi. Ma è fuori tempo rispetto al periodo della Controriforma e dell'Inquisizione: la sua estatica serenità, unita alle maldicenze della gente normale, viene presto tacciata di eresia. Hanna, nella Vienna d'inizio Novecento, è una giovane aristocratica alla ricerca di se stessa, insoddisfatta delle convenzioni borghesi. Dopo molta infelicità riuscirà a individuare nella psicoanalisi, nuova strabiliante cura appena inventata dal dottor Freud, il modo per raggiungere le radici del suo malessere. Anny è una star di Hollywood dei nostri tempi, drogata di celebrità e di sostanze stupefacenti, che cerca con l'abbrutimento di dare un senso a una vita in cui l'unico valore è il denaro; ci riuscirà invece attraverso la recitazione, e nel suo travagliato percorso esistenziale troverà l'amore. Tre donne che esprimono la loro sensazione di differenza rispetto al mondo e la volontà di sentirsi libere rifugiandosi in uno spazio di silenzio interiore nel quale svaniscono tutti i limiti e i confini.

La banda degli invisibili
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Bartolomei, Fabio

La banda degli invisibili

Edizioni e/o, 15/02/2012

Abstract: Ritornano l'umorismo la fantasia l'agro-dolce critica sociale dell'autore di Giulia 1300 e altri miracoli. Cosa succede se un gruppo di ottantenni ex partigiani decide di rapire Silvio Berlusconi? Sicuramente ci sarà da ridere… ma anche un po' da piangere. Un'avventura esilarante ricca di colpi di scena innamoramenti senili e… file per la pensione.

Svaniti nel nulla
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Perrotta, Tom - De Caro, Carla

Svaniti nel nulla

Edizioni e/o, 22/02/2012

Abstract: Dal romanzo di Tom Perrotta è stata tratta l'omonima serie tv HBO, in Italia in onda su Sky Atlantic.The Rapture, un fenomeno inspiegabile per il quale migliaia di persone svaniscono nel nulla in un istante. Alcuni perdono figli, genitori o consorti, altri conoscenti. Le vite sono sconvolte, il lutto è diffuso, le famiglie decimate. I sopravvissuti faticano a trovare un senso alle cose, combattono contro il dolore dell'abbandono e a loro volta tentano in vari modi di fuggire, mentre attorno a loro la realtà pare proseguire la propria corsa inerziale. I pochi sopravvissuti cercano di andare avanti malgrado tutto, alle prese con la banale quotidianità dell'American way of life nella cittadina di Mappletone. Al centro del racconto è la famiglia XY: la madre Laurie cerca rifugio all'angoscia nella setta dei Guilty Remnants, facendo voto di silenzio e abbandonando il tetto coniugale; sua figlia Jill, adolescente, spera invano che la madre ritorni mentre cerca rifugio in giochi sessuali che la lasciano ancora più svuotata di senso; suo fratello Tom sparisce di casa per seguire un guru che predica l'amore ma si rivelerà un truffatore; il padre, Kevin, cerca goffamente di parare i colpi della sventura e degli abbandoni con coraggiosi ma patetici tentativi di animare la comunità di cui è sindaco. In questo clima millenaristico paradossalmente calato nei supermercati e nelle borghesi periferie americane all'apparenza intatte, l'autore segue quanto di umano può restare nella vita di persone che hanno perso tanto, a volte tutto.

Gli uomini del giovedì
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Benacquista, Tonino - Risari, Guia

Gli uomini del giovedì

Edizioni e/o, 14/03/2012

Abstract: A Parigi tutti i giovedì s'incontrano in luoghi di fortuna uomini dai destini e dalle condizioni diversissime tra loro, ma accomunati da pene di cuore. Le assemblee si svolgono nello spirito di tolleranza più completo: nessuno ha il diritto di ribattere alle testimonianze che vengono recate e il più religioso silenzio accoglie le confessioni di tutti. Tre i protagonisti principali di questo romanzo al maschile: un filosofo in guerra con l'ontologia della donna, uno scapolo impenitente convinto dell'esistenza di un complotto femminile planetario contro la sua virilità, e un marito tradito che si avventura alla scoperta della donna in tutte le sue varianti. Uno sguardo senza pregiudizi sul maschio contemporaneo, nutrito di autoironia e leggerezza.

La notte alle mie spalle
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Simi, Giampaolo

La notte alle mie spalle

Edizioni e/o, 30/05/2012

Abstract: Furio Guerri ha sposato la più bella della classe, è un padre premuroso, è l'impeccabile rappresentante di una grande tipografia. Uno con le idee chiare, uno che sa ispirare fiducia. Eppure due volte alla settimana è lì, su una panchina, a guardare di nascosto le ragazzine di una scuola superiore.A bordo del suo ufficio mobile, un inconfondibile Duetto d'epoca, Furio attraversa la Toscana, cura i propri clienti, consegue gli obiettivi che l'azienda gli impone. Eppure tesse con pazienza la sua tela intorno a lei, la ragazzina difficile che nessuno in classe sopporta più. Ne seduce l'insegnante, ne carpisce i segreti e alla fine la aggancia su un sito di webcam erotiche. Perché Furio Guerri è un mostro. Forse lo è sempre stato, fin da quando ha corteggiato in maniera implacabile la sua futura moglie, fin da quando ha manipolato clienti e colleghi di lavoro per conseguire obiettivi tutti suoi.Quella di Furio Guerri è una vita divisa in due in modo apparentemente inspiegabile. Fino al colpo di scena rivelatore che capovolge tutte le nostre certezze, portandoci inesorabilmente per mano nella notte che quest'uomo tenta ogni mattina di lasciarsi alle spalle.La notte alle mie spalle adotta la suspense per indagare su una lunga storia d'amore, racconta con lucidità spietata la nascita di una famiglia e il tentativo disperato di sopravvivere alla sua devastante disintegrazione.

Tre, numero imperfetto
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Rinaldi, Patrizia

Tre, numero imperfetto

Edizioni e/o, 06/06/2012

Abstract: Non è un fascicolo come gli altri quello che un giorno compare sulla scrivania del commissario Martusciello: il corpo senza vita del cantante napoletano Gennaro Mangiavento, in arte Jerry Vialdi, viene trovato allo stadio San Paolo di Napoli; il cadavere di una donna misteriosa al Bentegodi di Verona. I corpi composti in posizione fetale, l'assenza di segni di violenza, la sfida lanciata ai tutori della legge, metodo e follia nel celare in bella vista un segreto inconfessabile. La polizia brancola nel buio, ma non la sovrintendente Blanca Occhiuzzi: bellissima, senza vista dalla nascita, costretta dal buio che l'avvolge a percepire con gli altri sensi ciò che la circonda e i tremiti degli uomini. Sarà lei, questa volta, a prendere per mano Martusciello, e a guidarlo col suo intuito sensuale nel buio della mente dell'assassino. Una scrittura trasgressiva, allusiva, densa di misteri e doppi sensi, con una musicalità esotica, quasi esoterica.

D'estate i gatti si annoiano
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Georget, Philippe - Manfredo, Silvia

D'estate i gatti si annoiano

Edizioni e/o, 27/06/2012

Abstract: È estate, fa caldo, i turisti sono arrivati e, al commissariato di Perpignan, Sebag e Molina, poliziotti disillusi divorati dalla routine, si occupano dei casi in corso senza grande entusiasmo. Ma all'improvviso una giovane olandese viene brutalmente ammazzata su una spiaggia ad Argelès e un'altra sparisce tra le viuzze della città senza lasciar traccia. Serial killer o no, la stampa si scatena in un batter d'occhio! Ritrovatosi suo malgrado al centro di un gioco diabolico, Sebag, alla mercé di uno psicopatico, metterà da parte preoccupazioni, problemi di cuore e interrogativi esistenziali per salvare ciò che ancora può essere salvato. "Aspetta senza gioia, pazienta e si abbandona. La casa di pietra diverrà la sua tomba. Chi fa cosa, chi acchiappa chi? Chi è il gatto e chi il topo?".

Delitto alle Olimpiadi. Un'indagine del commissario Attila
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Foschi, Paolo

Delitto alle Olimpiadi. Un'indagine del commissario Attila

Edizioni e/o, 11/07/2012

Abstract: Giovane, bella, e famosa, l'ostacolista Marinella Paris è la stella della squadra azzurra di atletica per le Olimpiadi di Londra. Ma alla vigilia della partenza per l'Inghilterra il suo cadavere viene trovato sulla spiaggia di Ostia dove la nazionale è in ritiro per rifinire la preparazione. Nessun sospettato. Niente arma del delitto. L'inchiesta è affidata al commissario Igor Attila, ex pugile medaglia d'argento alle Olimpiadi di Seul del 1988, con un passato di frustrazioni sportive e una dolorosa delusione amorosa alle spalle, ma tutt'altro che arreso al destino. Sarà lui a guidare il pool di agenti della Sezione Crimini Sportivi in un'indagine che farà luce sui compromessi e gli inganni del mondo dorato delle stelle dello sport.

L'oscura immensità della morte
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Carlotto, Massimo

L'oscura immensità della morte

Edizioni e/o, 15/05/2012

Abstract: Nel corso di una rapina, un malvivente prende in ostaggio una donna e il figlio di otto anni e li uccide. L'uomo viene condannato all'ergastolo. Ma per Silvano Contin, al quale hanno ammazzato moglie e figlio, la sentenza non basta. Quel giorno ha perso tutto e si ritrova prigioniero della solitudine e della memoria. Quindici anni dopo l'omicida, colpito da un tumore inguaribile, chiede la grazia e quindi necessariamente il perdono di Contin. La risposta di quest'uomo, devastato dal dolore e avvolto dall'oscura immensità della morte, è il cuore di questo romanzo. Due tragedie si fondono, alimentate dall'incapacità dello stato a dare risposte certe alle vittime e ai "cittadini detenuti" rinchiusi in affollati istituti di pena.Da questo romanzo è stato tratto lo spettacolo teatrale con Giulio Scarpati e Claudio Casadio, per la regiadi Alessandro Gassman.

Rivoglio la mia vita
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

De Laurentiis, Veronica - Strick, Anne M.

Rivoglio la mia vita

Edizioni e/o, 03/08/2012

Abstract: È la storia della vita di Veronica, figlia di Dino De Laurentiis e Silvana Mangano. Sullo splendente palcoscenico i cui personaggi principali sono la coppia reale del cinema italiano, i loro figli e i loro amici, Veronica è una bambina timida che prova senza fortuna a rompere il muro di gelo che circonda troppo spesso l'adorata madre. Il padre, brillante e capace di grandi gesti, è anche lui sfuggente. Nelle ville sull'Appia Antica, nelle feste in Costa Azzurra, nei viaggi a Hollywood o a New York, i sentimenti, gli affetti, devono essere sacrificati al dio spettacolo. L'ambiente in cui cresce, il dorato mondo del cinema, si rivela spietato con lei. Sola, è costretta ad affrontare uomini insulsi e violenti, tra i quali lo stesso marito che lei con coraggio riuscirà a far condannare. Un'autobiografia avvincente, una dura e bellissima battaglia per la verità.

Per una notte d'amore-Nantas
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Zola, Émile - Camerini, Lorena

Per una notte d'amore-Nantas

Edizioni e/o, 08/08/2012

Abstract: In questa tragica storia d'amore romanticismo e naturalismo si compenetrano in un equilibrio perfetto._Estremamen-te romantico è l'amore impossibile che il povero Julien si fa crescere in petto giorno per giorno per poi soffiarlo di notte all'amata del palazzo di fronte nelle dolci stentate note del suo flauto._Terribilmente naturalista è la descrizione di Thérèse bambina quella "crudele regina di sei anni" che tiranneggia Colombel e succhia le caramelle ad occhi semichiusi "con un piccolo brivido sulle labbra rosse".

Diavoleria
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Remizov, Aleksej - De Ferrante, Luisa

Diavoleria

Edizioni e/o, 08/08/2012

Abstract: Remizov conduce il lettore in un mondo strano "in cui si intersecano l'umano e il demoniaco dove gli esseri umani vivono assieme a streghe e folletti... dove non sorgono mai dubbi – scrive Antonella d'Amelia nell'introduzione al volume – sulla credenza popolare che dà vita ai personaggi del folclore". Il mondo in cui sono ambientati questi racconti in cui si muovono personaggi come la strega Zanofa l'ammazzascarafaggi Divilin l'annegato e altri esseri deformi che sembrano "scivolati via da un quadro di Bosch" questo mondo è la vecchia Russia dominata dalle superstizioni dove l'intrusione del sovrannaturale e del demoniaco è narrata senza meraviglia dove le dicerie hanno forza tale da plasmare la realtà.

La notte dell'oblio
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Levi, Lia

La notte dell'oblio

Edizioni e/o, 05/09/2012

Abstract: Nei giorni dell'occupazione nazista una famiglia di ebrei romani in fuga trova rifugio in una canonica di campagna. Giacomo, il padre, è però costretto per lavoro a fare delle rapide sortite nella capitale, finché una sera non torna a casa. Elsa, con le due ragazze adolescenti, Milena e Dora, una volta tornata alla libertà dovrà farcela con le sue forze. Come è avvenuto l'arresto di suo marito? Chi ha parlato? Elsa non vuole che le figlie sappiano e che restino incatenate al passato e alla tragedia. Vuole che guardino avanti, al futuro. E così mentre Milena si aggrapperà alla sua bellezza come a un salvagente per lasciarsi portare dalla corrente senza mai scegliere, e Dora annasperà alla ricerca del proprio io, la verità che riuscirà a scoprire resterà sigillata dentro di lei. Ma il silenzio, non è solo la scelta di Elsa. Il silenzio è di tutti. Nessuno sa, nessuno (compresi gli ebrei) vuole sapere. Sulla Shoah si tace, come se fosse poco educato occuparsene. Ma la Storia non concede sconti: la fragile Dora per un atroce scherzo del destino si troverà legata affettivamente con il figlio del delatore di suo padre. E sarà proprio Dora infine, la più inerme, la più colpita, a demolire col suo grido la spaventosa cortina dell'oblio. Sullo sfondo della vita, della politica, dei tabù e del costume della società a cavallo degli anni Cinquanta, due giovani innocenti dovranno confrontarsi con le colpe della Storia.

Mandorle amare
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Cossé, Laurence - Bracci Testasecca, Alberto

Mandorle amare

Edizioni e/o, 19/09/2012

Abstract: Édith quasi non ci crede quando scopre che Fadila, la sessantenne marocchina che lavora per lei come domestica a ore, è completamente analfabeta. Come fa una persona che vive a Parigi nel terzo millennio a non saper né leggere né scrivere? Come fa a prendere l'autobus o la metropolitana, come fa a pagare un bollettino alla posta o prelevare dei soldi al bancomat? Per la brava donna è un disagio come un altro, ma per Édith è inconcepibile. Decide così di insegnarle a leggere e scrivere cominciando dall'alfabeto. Scoprirà presto che insegnare a un'adulta con la testa già formata è ben più difficile che istruire un bambino con un cervello, per così dire, predisposto all'apprendimento. Le lezioni, che si svolgono nei ritagli di tempo di entrambe le donne, procedono lentamente e faticosamente tra momentanei entusiasmi e più lunghi cali di tensione. Ma durante quegli incontri si crea poco a poco una conoscenza reciproca che sfocia in amicizia e stima, e che andrà molto oltre i modesti successi didattici. Édith, signora colta e decisamente francese, entra in contatto con una vita diversa, la vita di un'immigrata che ha passato una sofferta gioventù in Marocco e conduce una sofferta esistenza nel ricco Occidente. Eppure, nonostante gli stenti e le privazioni, la vita di Fadila emana dignità e consapevolezza, in una strana miscela di fatalismo arabo e buonsenso di madre di famiglia. Chi delle due imparerà di più dall'altra?

L'uomo dei sogni
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Rufin, Jean-Christophe - Bracci Testasecca, Alberto

L'uomo dei sogni

Edizioni e/o, 17/10/2012

Abstract: È un'epoca buia quella dalla quale Jacques Coeur fin da ragazzo sogna di fuggire: la Francia in cui vive è una nazione devastata dalla Guerra dei Cento Anni, con la sua coda di massacri, violenze, carestie e malattie. Una società immobile dove l'ideale della cavalleria è stato rimpiazzato dai soprusi dei più forti, dove nessuno può uscire dal ruolo assegnatogli per nascita, dove l'incontro con il diverso è sempre guerra e mai ricchezza. Ma Jacques Coeur è un sognatore, un visionario, e ha tutta l'intenzione di realizzare grandi progetti. Per primo "inventa" il capitalismo moderno favorendo la crescita della nuova classe dei mercanti e dei borghesi che, assieme alle merci, faranno circolare il piacere, la pace e la libertà. In breve, attraverso la sua intelligenza e alla conoscenza dell'Oriente, da figlio di artigiano salirà ai più alti vertici del potere diventando banchiere del Re di Francia. Il mondo può essere migliore – pensa, e lotterà per fare del denaro e del commercio non più motivo di guerra ma uno straordinario strumento di benessere e di libertà. Ma i suoi nemici complottano per la sua disgrazia, e quando s'innamorerà della favorita del re, la sua vita sarà in pericolo e dovrà fuggire prima in Italia poi su un'isola greca. Come il nostro, quel Medioevo moribondo è un mondo che sta sparendo e che, attraverso un doloroso travaglio, darà vita a una società più prospera e felice: il Rinascimento. Una storia meravigliosa che pagina dopo pagina ci parla con grande intelligenza dell'attualità e dei problemi del nostro tempo.

Il castigo di Attila
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Foschi, Paolo

Il castigo di Attila

Edizioni e/o, 24/10/2012

Abstract: Subito dopo il successo della Roma in Champions League contro il Liverpool, il portiere Rocco Graziano viene trovato in fin di vita nella propria villa alle porte della Capitale. Chi è stato a ridurre così il calciatore, e perché? Gelosia? Droga? Scommesse? Tutte le piste sono aperte. L'inchiesta è affidata al commissario Igor Attila, ex pugile medaglia d'argento alle Olimpiadi di Seul del 1988, con un passato di frustrazioni sportive e una dolorosa delusione amorosa alle spalle, ma tutt'altro che arreso al destino. Al suo comando, gli agenti della Sezione Crimini Sportivi: la più sgangherata delle squadre di polizia composta da piccoli truffatori, traffichini e sfaticati. Presto le indagini metteranno a nudo la doppia vita del calciatore: infaticabile atleta di giorno, frequentatore di locali equivoci e amicizie pericolose di notte. Fra veline e buttafuori, politici e camorristi, ultrà e calciatori, l'indagine del commissario Attila farà luce sui legami pericolosi fra sport, denaro e potere.