Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2008
× Livello Monografie
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Risorse Catalogo

Trovati 81 documenti.

Amori stregati
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Ben Jelloun, Tahar

Amori stregati

Bompiani, 01/06/2008

Abstract: Storie di passioni e di perdizione, di amori destinati a durare per sempre e di incontri fugaci, di erotismo e di pure idealità romantiche, di misantropi, scienziati, profeti e angeli. Tahar Ben Jelloun, attingendo alle mille fonti dell'immaginario favolistico e delle tradizioni magiche del mitico Oriente, tratteggia in questi racconti l'universo del sentimento amoroso, e lo declina nelle sue molteplici e spesso impreviste forme, nella consapevolezza, ora divertita ora malinconica, che l'amore e il sesso sono i più grandi incantesimi del mondo, veicolo e luogo di supremi misteri, di pulsioni incontrollabili, di fascinazioni uniche e irripetibili: come la natura umana.

Questo libro ti salverà la vita
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Homes, A. M.

Questo libro ti salverà la vita

Feltrinelli Editore, 21/02/2008

Abstract: Los Angeles. Come ogni mattina, prima di mettersi al tapis roulant, Richard Novack fissa dalla vetrata della sua casa appollaiata in cima alle colline una donna con un costume rosso fuoco che fa le vasche in piscina. Ricco, cinquantacinquenne, divorziato con un figlio che vive a New York insieme alla madre, Richard gestisce il suo patrimonio dal computer di casa. Le uniche persone di cui ha bisogno sono il personal trainer, la nutrizionista e la governante. Almeno fino a quel momento, perché questa mattina è diversa dalle altre. Richard si sente male, ha paura che si tratti d'infarto, chiama il 911, un'ambulanza lo porta in ospedale, ma dalle analisi non risulta nulla. Mentre un taxi lo riconduce a casa, si ferma in un locale dove mangia un doughnut e fa amicizia con il padrone, Anhil, felicemente immigrato dall'India. Da questo incontro destinale ha inizio una girandola vorticosa di nuove relazioni e avventure. La sua esistenza s'intreccerà con quella di una casalinga disperata; con un attore famoso parteciperà al salvataggio di un cavallo cascato in un buco nel giardino di casa; in diretta tv libererà una donna dai suoi rapitori dopo un rocambolesco inseguimento sulla statale; farà amicizia con un misterioso sceneggiatore che gli affida il romanzo della sua vita; tenterà di riallacciare i rapporti con il figlio Ben che gli rivela la propria omosessualità e i suoi rancori; lascerà la propria casa che sta sprofondando nelle viscere della città per una villa completamente bianca a Malibu. E così via, verso un vertiginoso finale sullo sfondo di una Los Angeles invasa dal fuoco; Richard, finalmente felice, si ritroverà con il cellulare, un libro e qualcosa da mangiare alla deriva nell'oceano, sul tavolo bianco della cucina. In Questo libro ti salverà la vita c'è tutta l'America che conosciamo, l'America salutista che si affida ai santoni di nuove religioni, la Los Angeles cinematografica, ma anche quella che convive con i terremoti e una natura malamente sfruttata dall'uomo, l'America degli immigrati che credono ancora nel sogno americano, quella dei divorzi e dei figli abbandonati.

Ai confini della Repubblica di Firenze. Poppi dalla signoria dei conti Guidi al vicariato del Casentino(1360-1480).
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Bicchierai, Marco

Ai confini della Repubblica di Firenze. Poppi dalla signoria dei conti Guidi al vicariato del Casentino(1360-1480).

Olschki Editore, 14/07/2008

Abstract: La storia del castello di Poppi, studiata nei suoi aspetti urbanistici, economici, sociali, istituzionali, si presta all'analisi di nodi problematici generali: il ruolo dei centri di raccordo nella dialettica città-territorio; le signorie dell'Appennino in rapporto agli stati regionali; l'amministrazione della giustizia civile e criminale; l'espansione del dominio fiorentino. Inoltre, la vita quotidiana, la trama di relazioni, la storia delle famiglie. Note e appendici rimandano a numerose fonti inedite, le più interessanti offerte in forma accessibile a tutti.-----The history of the castle of Poppi, when studied within its urban, economic, social and institutional aspects, lends itself to a more general analysis: the role of the centres of correlation within the city-territory dialectic; the relation between the lordships of the Apennines and the regional States; the administration of civil and criminal justice; the expansion of Florentine domination. At the same time, the book provides a vivid account of everyday life, of family histories and relationships. Notes and appendices describe the many unpublished sources, some of which are printed in full.

Rime
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Rimbotti, Tommaso

Rime

Olschki Editore, 22/07/2008

Abstract: Edizione delle poesie di Tommaso Rimbotti (Firenze, 1565 – ivi, 1622), pervenute in due libretti autografi conservati all'Archivio dell'Opera del Duomo di Firenze. Prevale il soggetto pastorale, con frequenti riferimenti al mondo personale dell'Autore e agli eventi principali della sua epoca. Negli ultimi testi emerge il tema religioso. L'edizione è preceduta da un'introduzione storica, concernente la famiglia Rimbotti dalle origini al termine del XVII secolo e la biografia dell'Autore, estesa alle vicende della sua eredità.-----First publication of the poems of Tommaso Rimbotti (Florence, 1565-1622), preserved in two autograph notebooks in the archives of the Opera del Duomo in Florence. The themes are mainly pastoral, with frequent references to the author's personal world and major events of his time. Later compositions are more religious in tone. With historical introduction, biography of Rimbotti and the history of his family from its origins to the end of the 17th century.

Giacomo Leopardi. Le donne, gli amori
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Urraro, Raffaele

Giacomo Leopardi. Le donne, gli amori

Olschki Editore, 26/09/2008

Abstract: L'autore ha condotto una lunga e minuziosa ricerca sull'universo femminile leopardiano elaborando una dettagliata trattazione delle personalità di tutte le donne che, in un modo o in un altro, entrarono nella vita del poeta recanatese lasciandovi tracce più o meno rilevanti. Si tratta di una ricerca scientificamente condotta, effettuata su documenti di diversa provenienza e sulle testimonianze dirette di Leopardi e di altri personaggi, suoi corrispondenti, maschili e femminili, parenti o amici.-----The author carried out a long and detailed research work on Leopardi's feminine universe dealing extensively with the personalities of all the women who, in one way or another, entered into and had a significant impact on the life of this poet from Recanati. It is a scientifically based research study, conducted on a variety of documents as well as personal records left by Leopardi and his correspondents, men and women, relatives or friends.

Opening the european box. Towards a new sociology of Europe
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Leonardi, L.

Opening the european box. Towards a new sociology of Europe

Firenze University Press, 01/01/2008

Abstract: Esiste una società europea? Come definire una società con dei confini variabili? Studiare l'Europa dal punto di vista sociologico vuol dire studiare l'Unione Europea o una formazione sociale più ampia? Il processo di europeizzazione in corso pone alla sociologia nuove sfide sul piano teorico ed empirico, evidenziando l'inadeguatezza degli strumenti concettuali e metodologici di cui dispone per comprendere i fenomeni sociali che si producono a livello europeo. Il libro raccoglie i saggi di autorevoli studiosi, italiani e stranieri, di differente estrazione disciplinare, offrendo spunti di riflessione molteplici sui nuovi punti di vista teorici e metodologici con cui possiamo accingerci a studiare i fenomeni politici, sociali, culturali ed economici che caratterizzano attualmente l'Europa.Laura Leonardi è professore associato di Sociologia ed è titolare di un modulo Jean Monnet sulle politiche per l'occupazione dell'Unione Europea presso la Facoltà di Scienze Politiche "Cesare Alfieri" di Firenze, dove è anche Presidente del Corso di laurea triennale in Relazioni Industriali e Sviluppo delle Risorse Umane.

Medicina, chirurgia e sanità in Toscana tra '700 e '800. Gli archivi inediti di Pietro Betti, Carlo Burci e Vincenzo Chiarugi
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Lippi, D.

Medicina, chirurgia e sanità in Toscana tra '700 e '800. Gli archivi inediti di Pietro Betti, Carlo Burci e Vincenzo Chiarugi

Firenze University Press, 01/01/2008

Abstract: Tre medici toscani, tre storie professionali di ampia suggestione: attraverso l'inventario delle carte di Pietro Betti, Carlo Burci e Vincenzio Chiarugi, si rende disponibile un importante patrimonio archivistico, che viene a integrare quanto solo parzialmente noto delle biografie e dell'opera di questi personaggi, che hanno rappresentato la liaison tra il Settecento, illuminista e rivoluzionario, e il secolo successivo, in tensione tra istanze scientifiche e suggestioni politico-sociali.Una grande stagione della Medicina e della Chirurgia viene rivissuta attraverso la voce di tre importanti protagonisti di questa stagione del sapere e dell'agire, nell'impegno che è anche di oggi, nell'assistenza, nella didattica, nella ricerca.Donatella Lippi docente di Storia della medicina presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Firenze, ha pubblicato numerosi saggi sulle principali riviste specializzate internazionali e numerose monografie tra cui (con Massimo Baldini) 'La Medicina. Gli uomini e le teorie' (Clueb 2000, 2a ed. 2006). Responsabile del Progetto Medici per l'Ateneo fiorentino, ha pubblicato diversi contributi su questo argomento, tra cui il volume (con Cristina Di Domenico) 'I Medici. Una dinastia ai raggi X' (Nuova Immagine Editrice 2005).Beatrice Biagioli, laureata in Lettere moderne e Diplomata in Archivistica, Paleografia e Diplomatica, collabora da anni con l'Archivio di Stato di Firenze e la Soprintendenza archivistica per la Toscana per l'inventariazione di fondi e la redazione di strumenti per la ricerca. Ha all'attivo diversi contributi scientifici tra cui la pubblicazione dell'inventario delle Carte Zannetti (Firenze University Press 2003).

Struttura e costruzione-Structure and construction
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Gulli, Riccardo

Struttura e costruzione-Structure and construction

Firenze University Press, 01/01/2008

Abstract: Il libro indaga alcuni aspetti del complesso rapporto che lega i principi di funzionamento di una struttura alla sua traduzione in forma costruita, tra le leggi che ne governano la ragione strutturale e le soluzioni tecniche che ne decretano la fattibilità costruttiva: un tema che si ritiene essenziale per il percorso formativo degli allievi ingegneri, spesso fortemente condizionato da un approccio didattico teso a sezionare il sapere all'interno di circostanziati e indipendenti confini disciplinari. Su questa linea si può leggere in negativo la progressiva trasformazione del profilo professionale dell'ingegnere contemporaneo: dalla originaria figura di progettista delle soluzioni tecniche, a quella di specialista-verificatore delle prestazioni strutturali, talvolta sprovvisto degli strumenti critici propri di un sapere che non si esaurisce solo all'interno di modelli di spiegazione scientifica, ma che richiede necessariamente di essere compreso entro una dimensione culturale più ampia, dove vivono, alimentandosi a vicenda, forme diverse di conoscenza, dalla Storia, alla Scienza, alla Tecnica, fino alle ragioni ultime dell'Architettura.Riccardo Gulli insegna Architettura Tecnica presso la Facoltà di Ingegneria di Bologna. I primari indirizzi di interesse riguardano i settori delle tecniche costruttive storiche, del recupero edilizio e della progettazione architettonica. L'attività scientifica conta circa cinquanta pubblicazioni a carattere nazionale ed internazionale, tra cui si segnalano le seguenti monografie: Bóvedas tabicadas. Architettura e Costruzione, 1995; Mètis e Téchne. Gli strumenti del progetto per la manutenzione e il recupero dell'edilizia storica, 2000; La costruzione coesiva. L'opera dei Guastavino nell'America di fine Ottocento, 2006.

Esistenza minima. Stanze, spazi della mente, reliquiario
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Pisaniello, Saverio

Esistenza minima. Stanze, spazi della mente, reliquiario

Firenze University Press, 01/01/2008

Abstract: Esistenza minima raccoglie gli esiti di una ricerca svolta dall'autore in occasione della tesi di laurea. Partendo da un noto pre-testo – la lettera di Plinio il Giovane a Gallo dove viene descritta la villa Laurentina – si attraversano per suo tramite le figure cardine della modernità. In un rimando continuo tra la parola e il disegno, tra la parola e l'immagine, si compone un piano processuale che nella sua evidenza pone come base conoscitiva la dimensione del progetto. Una scrittura singolare, poco frequentata, capace di dislocare il lettore in un territorio dove la narrazione e le memorie, l'opera dei maestri e il diario personale, trovano un comune punto d'incrocio.Saverio Pisaniello è dottorando in progettazione architettonica ed urbana presso l'Università degli Studi di Firenze dove sta sviluppando una tesi sugli aspetti testuali del Superstudio. Architetto, interseca la dimensione teorica della ricerca e della scrittura critica alla quotidiana pratica professionale.

Structural changes, international trade and multisectoral modelling
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Grassini, M. - Bardazzi, R.

Structural changes, international trade and multisectoral modelling

Firenze University Press, 01/01/2008

Abstract: In September 2007 the national team members of the International Inforum (Interindustry Forecasting Project at the University of Maryland) group held the XV annual World Conference in Truijllo, Spain. Such Conferences offer the participants to report their achievements in the different fields concerning the macroeconomic multisectoral modeling approach and data development.The national partners build their country model based on a common input-output accounting structure and a similar econometric modeling approach for sectoral and macroeconomic variables. In each Conference, the contributions refer to the wide spectrum of research activities carried on within the Inforum system of models. Rossella Bardazzi is associate professor of Macroeconomics at the Faculty of Political Sciences "Cesare Alfieri" of the University of Florence, Italy. She has been working with the INFORUM Italian team since her Ph.D. thesis in the early Ninety's and she has been visiting researcher at Inforum, University of Maryland, several times during these years. Her past research topics include indirect taxation in multisectoral models, household consumption, environmental policies. More recently, beside multisectoral modelling her research interests lie in microsimulation modelling for enterprises, fiscal policies and green taxes.Maurizio Grassini is professor of Econometrics and European Economic Integration at the Faculty of Political Sciences "Cesare Alfieri" of the University of Florence, Italy. He is member of the Inforum group since 1980 when the first version of the INTerindustry Italian MOdel (INTIMO) was built and become part of the Inforum system of models. Since then his research activity has been directed to implement the Italian multisectoral model. The paramount use of this model (and the Inforum system of models) is well represented in a number of papers on the impact of the Central and Eastern European enlargement on the European Union which took place in the year 2004.

Language, texts and society. Explorations in ancient indian culture and religion
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Olivelle, Patrick

Language, texts and society. Explorations in ancient indian culture and religion

Firenze University Press, 01/01/2008

Abstract: The first volume of Collected Essays brings together research papers of Olivelle published over a period of about ten years. The unifying theme of these studies is the search for historical context and developments hidden within words and texts. Words and the cultural history represented by words that scholars often take for granted as having a continuous and long history are often new and even neologisms and thus provide important clues to cultural and religious innovations. Olivelle's book on the Âúramas, as well as the short pieces included in this volume, such as those on ânanda and dharma, seek to see cultural innovation and historical changes within the changing semantic fields of key terms. Closer examination of numerous Sanskrit terms taken for granted as central to Hinduism, provide similar results. Indian texts have often been studied in the past as disincarnate realities providing information on an ahistorical and unchanging culture. This volume is a small contribution towards correcting that method of textual study.Patrick Olivelle is the Chair, Department of Asian Studies, at the University of Texas at Austin, where he is the Professor of Sanskrit and Indian Religions. Among his recent publications are The Samnyasa Upanisads (Oxford, 1992), The Aśrama System (Oxford, 1993), Rules and Regulations of Brahmanical Asceticism (State University of New York Press, 1994), The Early Upanisads: Annotated Text and Translation (Oxford 1998), Dharmasütras: Annotated Text and Translation (Motilal Banarsidass, 2000), Manu's Code of Law: A Critical Edition and Translation of the Manava-Dharmaśastra (Oxford, 2005), and Dharmasütra Parallels (Motilal Banarsidass, 2005). His translations of Upanisads, Pancatantra, Dharmasütras, and The Law Code of Manu were published in Oxford World's Classics in 1996, 1997, 1999, 2004.

L'Europa e i conflitti armati. Prevenzione, difesa nonviolenta e corpi civili di pace
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

L'Abate, Alberto - Porta, Lorenzo

L'Europa e i conflitti armati. Prevenzione, difesa nonviolenta e corpi civili di pace

Firenze University Press, 01/01/2008

Abstract: Frutto di uno dei più importanti convegni tenutisi in Italia sul ruolo dei Corpi civili di pace europei nella prevenzione dei conflitti armati, il volume raccoglie i contributi di alcuni tra i migliori studiosi italiani e stranieri che si sono occupati di peacekeeping e di peace building', costituendo uno strumento importante per la diffusione di questi temi nelle scuole superiori e all'Università secondo quanto previsto da un progetto ministeriale approvato. Due scritti introduttivi dei curatori, Alberto L'Abate e Lorenzo Porta, lo aggiornano agli avvenimenti più recenti e nel contempo illustrano indirizzi e contraddizioni delle politiche dell'UE in materia di prevenzione dei conflitti e di disarmo. Una particolare sezione è poi dedicata al conflitto serbo-albanese in Kossovo e al rischio di una nuova esplosione delle ostilità, analizzati attraverso le voci dialoganti di esponenti delle parti opposte. Sullo stesso tema pone l'accento anche la premessa di Antonio Cassese, ex presidente della Corte dell'Aia per i crimini di guerra in ex Jugoslavia e docente di Diritto internazionale all'Università di Firenze, che presenta delle interessanti proposte incentrate sul ruolo di mediazione dell'UE. Completano infine il volume le appendici che offrono un compendio della storia della nonviolenza indiana e delle Shanti Sena. Seguono documenti sugli esiti del più recente dibattito europeo su resistenza nonviolenta, difesa e intervento civile in zona di conflitto.Alberto L'Abate insegna Metodologia della Ricerca per la pace e Sociologia dei conflitti e ricerca per la pace presso l'Università di Firenze. Fondatore e coordinatore della Scuola di Formazione alla nonviolenza della Casa per la pace di San Gimignano, è stato ambasciatore per la pace in Kossovo. È autore di numerose pubblicazioni sulla mediazione dei conflitti e presidente nazionale dell'IPRI-Rete CCP che promuove la creazione dei Corpi civili di pace per l'intervento nonviolento, la prevenzione e l'interruzione dei conflitti armati.Lorenzo Porta è presidente del Centro di documentazione sociale per la nonviolenza e i diritti umani (CEDAS). Già docente di Sociologia dell'educazione, attualmente insegna Maieutica reciproca e ricerca-azione per la pace presso l'Università di Firenze. Collabora con la rivista "Keshet" e con "Peace Power" (Berkeley CA). È autore di 'Il pregiudizio antisemitico. Una ricerca intervento nella scuola'; 'Autobiografie a scuola. Un metodo maieutico' (Franco Angeli 1999; 2004), e 'Sul buon uso degli anniversari: memoria e futuro a partire da Danilo Dolci', "Segno" (in corso di stampa). È di prossima pubblicazione un suo scritto sulla maieutica reciproca e scrittura autobiografica come metodo per l'emersione di bisogni radicali.

Fiorentini abusivi. Il carteggio Ercole Ugo D'Andrea-Francesco Tentori (1972-1995)
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Colavero, E.

Fiorentini abusivi. Il carteggio Ercole Ugo D'Andrea-Francesco Tentori (1972-1995)

Firenze University Press, 01/01/2008

Abstract: Con un prezioso lavoro di recupero, trascrizione, attenta e capillare annotazione di un epistolario inedito costituito da 311 pezzi, Enrica Colavero dà voce a due significativi e appartati poeti del secondo Novecento italiano: Francesco Tentori (1924-1995) ed Ercole Ugo D'Andrea (1937-2002), ultimi appassionati testimoni e seguaci dell'ermetismo.Tentori, grande traduttore di poeti e narratori spagnoli e ispano-americani (introdusse Borges in Italia), prima di stabilirsi definitivamente a Roma, strinse forti legami con Firenze, in particolare con i gruppi di intellettuali (scrittori e critici ma anche pittori) che frequentavano il Gabinetto Viessuex e il caffè Paszkowski. Anche D'Andrea è per certi versi un fiorentino d'adozione, per la sua passione per l'ermetismo; ma egli scelse l'isolamento della sua Galatone – nell'estremo sud della Puglia –, dove fu impegnato in una intensa attività di studio.Dalle lettere offerte in questo libro emerge la centralità della cultura, ma risaltano anche le speranze e le delusioni di due intellettuali inquieti che cercano il tempo e il senso di una vita spesa tutta nel confronto e al servizio dell'arte.

La PCR e le sue varianti. Quaderno di laboratorio
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Scialpi, Angela - Mengoni, Alessio

La PCR e le sue varianti. Quaderno di laboratorio

Firenze University Press, 01/01/2008

Abstract: Quaderno di laboratorio, il testo "La PCR e le sue varianti" vuole essere un riferimento per quanti si occupano, nella loro attività di laboratorio, di metodi basati sull'amplificazione degli acidi nucleici. Il testo fornisce le basi teoriche della reazione di PCR e delle sue varianti (es. RT-PCR, PCR quantitativa, PCR isotermica) in maniera rapida e concisa e descrive le principali applicazioni utilizzate per l'identificazione genetica e lo studio del polimorfismo genetico in forma di protocollo facilmente consultabile dagli utilizzatori.Angela Scialpi svolge attività di ricerca presso il Dipartimento di Biologia Animale e Genetica dell'Università di Firenze. Principalmente si occupa di analisi della diversità genetica inter ed intraspecifica di specie vegetali mediante marcatori molecolari basati sul DNA.Alessio Mengoni è ricercatore di Genetica presso il Dipartimento di Biologia Animale e Genetica dell'Università di Firenze. Si occupa prevalentemente di genetica di piante e batteri di interesse ambientale con particolare riguardo alle tematiche legate alla genetica di popolazione.

Il lusso nel dettaglio. Strategie experience based nella teatralità retail moda
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Ciappei, Cristiano - Surchi, Micaela

Il lusso nel dettaglio. Strategie experience based nella teatralità retail moda

Firenze University Press, 01/01/2008

Abstract: Il "dettaglio" nel titolo si riferisce sia al ruolo del particolare in una teoria generale del lusso e della moda, sia alla forma distributiva retail in cui inizia il vissuto lussuoso del fruitore. Il dettaglio nel lusso è un'eccedere di opportunità di fruizione, una ricchezza di senso nella soddisfazione dei fabbisogni attraverso un'integrazione di piaceri intellettuali, estetici, emotivi e sentimentali. Si realizza un appagamento che trascende il bisogno tipico e minimale a cui sarebbe destinata una certa esperienza satisfattiva. Il lusso è splendore che fa andare "fuori posto" l'esperienza facendoli acquistare nuovi, diversi e più ricchi significati.Il lusso nel dettaglio è manifestazione di tale eccedenza nella distribuzione commerciale. Seguire i bisogni di un consumatore postmoderno implica il trasformare l'acquisto in momento di forte coinvolgimento sensoriale e cognitivo che invade l'interiorità della persona ed arricchisce il senso del suo vissuto. Non più un semplice approvvigionamento, ma un'esperienza, un evento memorabile. Nasce perciò per il retail l'esigenza di attuare strategie experience based attraverso le quali creare valore ed uscire dalla logica di una concorrenza diretta.Un'indagine empirica svolta nel contesto fiorentino delle griffe di lusso mostra gli elementi che concretizzano tale strategia e creano "l'esperienza d'acquisto". Il modello innovativo di eccellenza che viene applicato al contesto commerciale è quello teatrale. Il punto vendita diventa il palcoscenico. Quando il cliente entra: "ciak", il sipario si apre, inizia lo spettacolo. Cristiano Ciappei, Ordinario di Strategia e Valore d'Impresa presso la Facoltà di Economia dell'Università di Firenze, si occupa attualmente dello studio della governance imprenditoriale, dell'innovazione di prodotto moda e della valutazione delle imprese.Micaela Surchi, Assegnista di Ricerca presso il Dipartimento di Scienze Aziendali dell'Università di Firenze, responsabile delle relazioni imprenditoriali dell'Osservatorio Moda della Provincia di Firenze. Esperta in web marketing, si occupa attualmente dello studio del marketing moda e del monitoraggio delle aziende di abbigliamento del tessuto fiorentino.

Uomini e (non solo) topi. Gli animali domestici e la fauna antropocora
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Masseti, Marco

Uomini e (non solo) topi. Gli animali domestici e la fauna antropocora

Firenze University Press, 01/01/2008

Abstract: Per milioni di anni l'uomo ed i suoi antenati hanno vissuto in rapporto con gli animali, se ne sono alimentati e li hanno sfruttati in vario modo: come fonte di cibo, di vestiario o di compagnia, ma anche per il trasporto di genti, di beni materiali o di eserciti. La nostra sopravvivenza è sempre dipesa dagli animali domestici, i quali hanno contribuito in molti modi a cambiare il corso della storia della specie umana. Uomini e (non solo) topi indaga l'ancestrale rapporto che ha accomunato l'evoluzione delle popolazioni umane a quelle animali, mettendo in evidenza i diversi modi in cui esso si è espresso. L'argomento è affrontato con un approccio inter- e multi-disciplinare, avvalendosi del contributo di svariati settori di ricerca quali la paleoecologia e l'archeozoologia, nel tentativo di riordinare la grande messe di dati attualmente disponibile, al fine di comprendere quale sia stato – e continui ancora ad essere – il ruolo degli animali nel progredire sociale, economico, culturale ed ecologico dell'uomo.Marco Masseti studia da tempo i problemi biogeografici, paleoecologici ed ambientali dell'area mediterranea e vicino-orientale, con particolare attenzione verso i rapporti plurimillenari intercorsi fra le popolazioni umane e la fauna e il ruolo svolto dall'uomo nella ridefinizione degli equilibri ecologici. La sua ricerca si rivolge in particolar modo alle problematiche di alcune aree continentali e insulari del Mediterraneo centrale e orientale. È autore di numerose pubblicazioni scientifiche e si occupa di divulgazione scientifica collaborando con alcune delle principali testate giornalistiche e televisive nazionali.

Pensiero e tempo. Ricerche sullo storicismo critico: figure, modelli, attualità
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Cambi, Franco

Pensiero e tempo. Ricerche sullo storicismo critico: figure, modelli, attualità

Firenze University Press, 01/01/2008

Abstract: Il volume raccoglie un'articolata riflessione intorno all'avventura novecentesca dello storicismo, come modello filosofico. Dopo una ricostruzione del suo tramonto (come "ismo" filosofico, unitario e compatto; come erede diretto dell'idealismo, soprattutto in Italia) e della sua permanenza come stile filosofico, il volume si inoltra sulla frontiera dei neo-storicismi, sondandone due volti europei, tra José Ortega y Gasset e Theodor W. Adorno. Sviluppa quindi alcuni percorsi italiani: da Fazio-Allmayer a Garin (e la sua scuola), da Dal Pra a Massolo, fino a Preti (fu davvero un "antistoricista"?). Sono tutti percorsi in cui la centralità dello storicismo e il suo volto post-metafisico vengono posti in precisa luce, come accadrà anche nella Scuola di Napoli che di tale neo-storicismo critico (e aperto) è oggi l'erede più netta e significativa.Franco Cambi è professore ordinario di Filosofia dell'educazione nell'Università di Firenze. Ha svolto ricerche in campo teorico-pedagogico, storico-educativo, educativo-letterario. Tra le sue opere più strettamente filosofiche si ricordano: Tra scienza e storia: percorsi del neostoricismo italiano (Milano 1992); Vito Fazio-Allmayer: dall'attualismo allo storicismo critico (Palermo 1996); il contributo al volume Ortega y Gasset e la Bildung: studi critici (Milano 2007).

Il sogno e la politica da Roosevelt a Obama. Il futuro dell'America nella comunicazione politica dei democrats
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Spini, D. - Fontanella, M.

Il sogno e la politica da Roosevelt a Obama. Il futuro dell'America nella comunicazione politica dei democrats

Firenze University Press, 01/01/2008

Abstract: Il sogno e la politica raccoglie una selezione di pubblici discorsi dei maggiori leader democratici da Franklin Delano Roosevelt fino a Hillary Clinton e Barack Obama. Presidenti, candidati presidenziali, figure di spicco della storia americana che attraverso la parola declamata in pubblico, nel vivo, quindi, della competizione e del dibattito, hanno saputo catturare e proporre nuove aspirazioni e visioni del futuro della nazione e del mondo. I saggi introduttivi delle curatrici analizzano i temi e lo stile di comunicazione politica dei protagonisti del lungo sogno dei liberal americani. Ogni discorso è corredato da un apparato di note e da una breve introduzione che aiuta a collocarlo nel contesto storico.Debora Spini, insegna Political Theory presso la Syracuse University in Florence ed è professore a contratto di Filosofia Sociale presso la Facoltà di Scienze Politiche 'Cesare Alfieri' dell'Università di Firenze. Fra le sue pubblicazioni più recenti 'La società civile postnazionale' (Roma 2006) e (con A. Giuntini, P. Meucci) 'Parole del mondo globale. Percorsi politici ed economici nella globalizzazione' (Pisa 2008).Margherita Fontanella si è laureata in Sociologia presso l'Università di Firenze dedicandosi al rapporto tra urbanistica, architettura e pensiero utopico. Si è inoltre occupata di comunicazione politica e sociologia della comunicazione pubblicando articoli su riviste italiane e internazionali.

Psiche. Platone e Freud. Desiderio, sogno, mania, eros
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Solinas, Marco

Psiche. Platone e Freud. Desiderio, sogno, mania, eros

Firenze University Press, 01/01/2008

Abstract: Con una presentazione di Mario Vegetti.Psiche istituisce un confronto ravvicinato tra la psicologia della Repubblica di Platone e la psicoanalisi di Freud. Convergenze e divergenze vengono discusse in relazione sia alla concezione platonica dell'emersione onirica dei desideri repressi, che prefigura la via regia per l'inconscio di Freud, sia all'analisi delle psicopatologie correlate a tali impostazioni teoriche, sia ai due approcci diagnostici e terapeutici adottati. Altro tema cruciale è l'eros platonico – la cui disamina viene estesa anche al Simposio e al Fedro – ripreso esplicitamente da Freud in relazione al concetto di libido. L'autore affronta, infine, le due tematizzazioni, di natura metapsicologica e non solo, inerenti alla dimensione morale.Marco Solinas, dottore di ricerca in filosofia presso l'Università di Firenze, ha compiuto lunghi soggiorni all'estero e dedicato diversi saggi ai rapporti tra Platone e Freud. Attualmente è impegnato in un progetto sulla malinconia e lo spirito del capitalismo.

Lectures on solid mechanics
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Borri, Claudio - Betti, Michele - Marino, Enzo

Lectures on solid mechanics

Firenze University Press, 01/01/2008

Abstract: This volume presents the theoretical basics of solid mechanics collecting the lectures held by the Authors for the course of Mechanics of Solids to environmental engineering students at the University of Florence. Lectures on Solid Mechanics is organized in two parts. The first one introduces the theory of three-dimensional elasticity where, after a preparatory synthesis of the basic concepts of mathematics and geometry, the fundamental framework of strain and stress in elastic bodies are introduced. Then the classical law of linear elasticity is presented and finally the part concludes with the "Principle of Virtual Work and variational methods". Moreover, at the end of selected chapters the essential notions of the theory of shells are discussed. The second part concerns the traditional theory of beams focusing on the four fundamental cases: beam under axial forces, terminal couples, torsion, bending and shear. The Readers addressed by this volume are mainly the undergraduate students of Engineering Schools.Claudio Borri is full professor of Solid Mechanics and chair of Computational Mechanics and Wind Engineering at the School of Engineering, University of Florence. He is the head of CRIACIV (Centro di RIcerca Interuniversitario di Aerodinamica delle Costruzioni e Ingegneria del Vento).Michele Betti, lecturer of Solid Mechanics at University of Florence after 2003, is a postdoctoral researcher at the Department of Civil and Environmental Engineering.Enzo Marino is a PhD candidate at the Department of Civil and Environmental Engineering, University of Florence-TU-Braunschweig. Since 2007 he is lecturer for the courses of Solid Mechanics and Computational Solid Mechanics.