Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2007
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Risorse Catalogo

Trovati 22 documenti.

Letteratura fluida
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Abruzzese, Alberto - Ragone, Giovanni

Letteratura fluida

Liguori Editore, 01/01/2007

Abstract: Alla domanda sul senso della lettura attuale dei classici letterari si va sempre più sostituendo la questione del perché leggere i contemporanei. Qual è oggi la funzione della letteratura? Letteratura fluida presenta gli Atti del convegno tenutosi a Urbino il 15-16 gennaio 2004. Nell'incontro sociologi e mediologi provano a coinvolgere altri studiosi nella lettura della fase attuale e delle relative archeologie: filosofi, semiotici, scrittori, critici e storici della letteratura, delle arti, dell'architettura. La mutazione ipermediale segna il tramonto o un nuovo ciclo della letteratura? Riflettere sulle forme del romanzo e della poesia significa ripercorrere quelle reti di senso, di invenzioni strutturali, di paradossi e metafore che anche la letteratura ha continuato a tessere negli spazi fluidi del Novecento. Dalla scrittura verso le sceneggiature del cinema e i linguaggi della pubblicità. Dalle estetiche del desiderio e del consumo, dall'implosione della comunicazione, dalla mutazione sensoriale verso il testo scritto, seguendo nuovi immaginari.

Come vivo ora
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Rosoff, Meg

Come vivo ora

Feltrinelli Editore, 28/06/2007

Abstract: Daisy ed Edmond si incontrano in una fattoria nella campagna inglese. Adolescenti, si trovano a condividere una situazione eccezionale: senza adulti, devono sopravvivere senza elettricità, senza telefono, senza cibo, e ricominciano da zero. Sono soli. Fuori, in tutta Europa, è scoppiata una guerra incomprensibile che lì sembra ancora più distante. Nell'isolamento matura l'amore. Da una parte il rumore del mondo, dall'altra il fruscio delle piccole cose, della quotidianità. Quando la guerra drammaticamente li separa comincia una struggente odissea che è anche una meravigliosa storia d'amore."Restammo là seduti mentre il giorno lasciava il posto al tramonto e il tramonto alla sera. Si levò la luna e le costellazioni presero a muoversi nel cielo mentre io parlavo e lui ascoltava, e ci volle quasi tutta la notte per raccontargli ogni cosa ma io andai avanti finché non ci fu più niente da dire.""'Una storia magica, perfetta', l'ha recensita alla pubblicazione in Gran Bretagna Mark Haddon, autore di Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte. I due libri si somigliano. Entrambi piacciono ai bambini come ai grandi. Entrambi hanno uno stile in apparenza facile e diretto, in realtà sottilmente poetico. Entrambi hanno la struttura di una fiaba post-moderna."Enrico Franceschini "la Repubblica"

Tre storie d'amore
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Vázquez Montalbán, Manuel - Lyria, Hado

Tre storie d'amore

Feltrinelli Editore, 25/01/2007

Abstract: Tre storie di Pepe Carvalho: una riflessione davanti al cadavere di una vecchia fiamma, un'amara considerazione sugli amori che uccidono, un confronto quasi arreso con il cinismo femminile. Tre racconti senza tempi morti, tre misteri che sembrano nascere dai nodi irrisolti del cuore di Pepe Carvalho: si deve sentire responsabile del prezzo troppo alto pagato alla libertà dalla donna che, grazie a lui, ha aperto la gabbia di una vita borghese? Qual è il limite estremo del desiderio? Fino a dove può arrivare la leggerezza del vivere? Tre affondi nel labirinto dei sentimenti, tre magistrali esercitazioni sul tema della passione. Tre casi che forse solo il cuore di un vecchio cinico sentimentale come Carvalho può risolvere.

L'eleganza del riccio
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Barbery, Muriel - Caillat, Emanuelle - Poli, Cinzia

L'eleganza del riccio

Edizioni e/o, 01/10/2007

Abstract: Siamo a Parigi in un elegante palazzo abitato da famiglie dell'alta borghesia. Dalla sua guardiola assiste allo scorrere di questa vita di lussuosa vacuità la portinaia Renée, che appare in tutto e per tutto conforme all'idea stessa della portinaia: grassa, sciatta, scorbutica e teledipendente. Invece, all'insaputa di tutti, Renée è una coltissima autodidatta, che adora l'arte, la filosofia, la musica, la cultura giapponese. Poi c'è Paloma, la figlia di un ministro ottuso; dodicenne geniale, brillante e fin troppo lucida che, stanca di vivere, ha deciso di farla finita (il 16 giugno, giorno del suo tredicesimo compleanno, per l'esattezza). Fino ad allora continuerà a fingere di essere una ragazzina mediocre e imbevuta di sottocultura adolescenziale come tutte le altre. Due personaggi in incognito, quindi, diversi eppure accomunati dallo sguardo ironicamente disincantato, che ignari l'uno dell'impostura dell'altro si incontreranno solo grazie all'arrivo di monsieur Ozu, un ricco giapponese, il solo che saprà smascherare Renée e il suo antico, doloroso segreto.

Elementi di cartografia. Rappresentazioni della terra e dei suoi fenomeni
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Di Donna, Valerio

Elementi di cartografia. Rappresentazioni della terra e dei suoi fenomeni

Liguori Editore, 01/01/2007

Abstract: Il volume è articolato in due parti: le rappresentazioni della superficie terrestre e la costruzione di diagrammi. La prima parte, dopo cenni di storia della cartografia, tratta in maniera accessibile, con l'ausilio di numerose figure, i principi e i metodi di costruzione delle carte geografiche e i sistemi di rappresentazione dei fenomeni fisici. La seconda parte chiarisce i criteri della rappresentazione dei fenomeni economici e sociali attraverso la costruzione di diagrammi e di carte tematiche, sia di uso comune sia più complessi.

Encomio di Elena
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Paduano, Guido

Encomio di Elena

Liguori Editore, 01/01/2007

Abstract: Da Omero a Saffo, da Eschilo a Euripide, il mito di Elena adultera percorre alcuni fra i momenti più alti della letteratura arcaica e classica. In questo brillante e paradossale discorso di Gorgia (483-380 ca a.C.) viene completamente ribaltata l'immagine della donna colpevole, che pur stava all'origine della civiltà e dell'autocoscienza nazionale greca. Il disegno divino, l'irresistibilità dell'amore, la violenza, l'insidia trionfante della parola costituiscono le cause che tolgono all'essere umano ogni responsabilità. Così la moglie di Menelao, anche per la sua sovrumana bellezza, viene scagionata da ogni colpa, diventando fulgida icona della passività, di chi non desidera ma, al contrario, diventa oggetto del desiderio altrui.Nella sua avvincente introduzione Guido Paduano ricostruisce l'intera tradizione del mito di Elena, mostrando come Gorgia la manipoli all'interno di un orizzonte in cui domina la nullità del volere.

Progetto delle costruzioni in zona sismica
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Parducci, Alberto

Progetto delle costruzioni in zona sismica

Liguori Editore, 01/01/2007

Abstract: Il terremoto produce catastrofi sproporzionate rispetto a quanto le conoscenze scientifiche potrebbero oggi esprimere. Non basta attribuirne la causa alle vecchie costruzioni perché più grave e troppo spesso è apparsa l'insufficiente risposta delle nuove strutture, perfino di quelle progettate con metodi antisismici tradizionali. Poiché l'intensità degli eventi può superare di molto la capacità di resistenza dei materiali occorre applicare nuovi criteri di progetto. Le verifiche delle sezioni sono solo un requisito parziale, maggiormente quando si basano su calcoli automatici che inducono a trascurare la ricerca di configurazioni resistenti appropriate. L'Ingegneria Sismica ha compiuto notevoli progressi. Con il "Capacity Design" ha definito le gerarchie dei potenziali meccanismi di collasso in funzione delle capacità dissipative e propone ora problemi di "Conceptual Design" coinvolgendo aspetti architettonici. Questi requisiti, prima trascurati, consentono di individuare morfologie e configurazioni strutturali più valide per svolgere poi le analisi numeriche. L'obiettivo primario diventa l'eliminazione dei collassi associati a meccanismi poco dissipativi. Senza consistenti aumenti dei costi si può così migliorare la sicurezza delle costruzioni per prevedere che, anche in occasione degli attacchi più violenti, i danni attesi potranno essere contenuti evitando quei crolli rovinosi dai quali dipendono l'incolumità delle persone e la perdita dei valori "intangibili", come quelli storici ed artistici.

La materia "agricoltura" nel terzo millennio. L'affitto di fondo rustico
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

De Simone, Francesco - De Simone, Antonietta

La materia "agricoltura" nel terzo millennio. L'affitto di fondo rustico

Liguori Editore, 01/01/2007

Abstract: Il lavoro è la raccolta di lezioni ordinate ed integrate specificamente. Costituisce, pertanto, strumento sulla qualificazione, nell'èra contemporanea, della materia "agricoltura" e delle materie ad essa trasversali (ambiente, alimentazione, territorio). In tale prospettiva vengono considerate le vicende dottrinarie e l'elaborazione legislativa sul problema dell'"autonomia" del diritto agrario e dell'affitto di fondo rustico. Su tali dibattiti l'Autore, per scelta, non prende una posizione determinata anche se tende a privilegiare la tesi secondo la quale il diritto agrario costituisce una "frazione" del diritto civile che rappresenta "l'intero".

Il problema del significato. Tra linguistica e filosofia del linguaggio
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Diodato, Filomena

Il problema del significato. Tra linguistica e filosofia del linguaggio

Liguori Editore, 01/01/2007

Abstract: Questo volume tenta di ricostruire una storia della nozione di 'significato' nella riflessione linguistico-filosofica del Novecento, muovendosi tra le tre principali prospettive disciplinari della semantica: la linguistica, la filosofia analitica del linguaggio e, nella terza e ultima parte, le scienze cognitive. Le tre sezioni storico-teoriche dell'opera sono intervallate da essenziali stralci antologici, che mettono a disposizione del lettore pagine importanti di autori 'classici' della ricerca semantica: da Humboldt, Saussure e Hjelmslev, da Frege, Wittgenstein e Quine, a Chomsky, Fillmore, Lakoff e Talmy."Diodato lavora all'intersezione tra una filosofia del linguaggio che muove epistemologicamente dalla dimensione delle lingue e una linguistica che cerca innervature nelle filosofie cognitive di oggi: non è un cammino facile, dato il peso (e anche la portata obiettiva) degli specifici disciplinari, ma è un cammino in certa misura reso obbligato dai suoi interessi scientifici: dei quali questo libro è per ora la sintesi e, auspicabilmente, il punto di partenza verso sviluppi ulteriori" (dalla Prefazione di Stefano Gensini).

Dilemmi della bioetica
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Lalli, Chiara

Dilemmi della bioetica

Liguori Editore, 01/01/2007

Abstract: Spesso sono i bambini a porre le domande più imbarazzanti e più difficili, e sono quasi esclusivamente i bambini a intestardirsi di fronte a un divieto: "perché no?". Questa è la domanda che tutti dovrebbero formulare in presenza di un divieto. E in mancanza di una valida ragione, il divieto dovrebbe essere considerato illegittimo. Tanto il divieto di uscire a giocare all'imbrunire, quanto quello di ricorrere all'eutanasia o alla fecondazione eterologa. Perché no? Una simile domanda sposta l'onere della prova sulle spalle di quanti desiderano vietare. E prende sul serio un diritto tanto sbandierato quanto poco rispettato: la libertà individuale. Bene prezioso che impone a chi intende limitarne il dominio di giustificare e supportare con argomenti saldi gli impedimenti morali e legali. Nei dibattiti e nei testi normativi che riguardano le questioni bioetiche raramente sono presenti (buoni) argomenti. Ogni volta che si vuole negare o limitare la sperimentazione embrionale o il trasferimento nucleare, il ricorso all'interruzione volontaria di gravidanza o alle tecniche di procreazione assistita, dovrebbe essere necessario rispondere a quella domanda in modo soddisfacente. La differenza rilevante non è rappresentata dall'appartenenza ad una qualche area (bioetica laica e bioetica cattolica), piuttosto nell'essere in grado di offrire valide ragioni.

Le forme del libro. Schede di cultura editoriale
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Cadioli, Alberto - Peresson, Giovanni

Le forme del libro. Schede di cultura editoriale

Liguori Editore, 01/01/2007

Abstract: Le forme del libro è uno strumento per chi vuole iniziare a conoscere il mondo dell'editoria contemporanea: le Schede di cultura editoriale, richiamate nel sottotitolo – da "bozze" a "libreria" da "collana" a "distribuzione", da "uniformazione redazionale" a "stampa", da "copertina" a "coedizione" – permettono al lettore di tracciare una prima mappa del lavoro che si svolge nella redazione di una casa editrice e dei passaggi odierni che portano alla distribuzione, al lettore, al cliente. Il duplice punto di vista, che permette di accostarsi sia agli interventi redazionali sui testi sia alle problematiche legate alla diffusione dei contenuti editoriali, è spiegato in due ampi saggi introduttivi, che con rimandi interni, evidenziano i riferimenti e gli incroci tra le schede: queste ultime, autonome l'una dall'altra, permettono di selezionare il percorso da seguire nella lettura secondo i propri interessi e le proprie esigenze.

Dante. Lo stupore e l'ordine
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Ferrucci, Franco

Dante. Lo stupore e l'ordine

Liguori Editore, 01/01/2007

Abstract: Il libro esplora i momenti più intensi dell'impegno creativo di Dante, dal giovanile estetismo tragico della Vita nuova all'impresa geniale e delusoria del Convivio e alla fioritura del poema: del quale indaga il mistero del titolo, la metafora dell'opera-pianta, l'impianto filosofico della similitudine, la struttura narrativa e teatrale, il paradosso del desiderio umano e divino. Un capitolo di grande spessore è dedicato alla datazione e allo studio delle rime petrose, momento decisivo nell'evoluzione di Dante; e i richiami alla vicenda con donna Petra hanno imposto una rilettura dei primi canti dell'Inferno e raggiunto la conclusione che uno dei capolavori della lirica dantesca, Tre donne intorno al cor mi son venute, sia il sigillo alla storia d'amore che minacciò il ricordo stesso di Beatrice.

Etica e progresso. Atti del Convegno (Napoli, 2-4 dicembre 2004)
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Bianchi, Lorenzo

Etica e progresso. Atti del Convegno (Napoli, 2-4 dicembre 2004)

Liguori Editore, 01/01/2007

Abstract: Il volume raccoglie gli atti di un convegno internazionale organizzato a Napoli nei giorni 2-4 dicembre 2004 presso il Dipartimento di Filosofia e Politica dell'Università degli Studi di Napoli "L'Orientale" in collaborazione con l'Université de Bourgogne (Dijon) e l'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici. Il tema dei rapporti tra etica e progresso – ma insieme anche quello delle antinomie che l'idea di progresso ha prodotto – è stato affrontato privilegiando in particolare due ambiti cronologici: l'età moderna – e al suo interno il pensiero dell'Illuminismo – e i secoli XIX e XX. La filosofia dei lumi – e in particolare il pensiero illuministico francese – è risultato il momento privilegiato, anche se non esclusivo, per indagare i rapporti tra etica e progresso vuoi in relazione alle dispute sulla morale naturale e sulla tolleranza, vuoi in riferimento ai nessi tra antropologia e etica. La concezione illuministica del progresso risulta inoltre, per le reazioni e i dibattiti suscitati, un ineludibile punto di riferimento per le discussioni filosofiche successive, comprese quelle novecentesche. Saggi di: Lorenzo Bianchi, Valeria Chiore, Caterina de Caprio, Maria Donzelli, Jean Ferrari, Letizia Gai, Giuseppe Landolfi Petrone, Mariassunta Picardi, Georges Pieri, Marco Platania, Roland Quillot, Paolo Quintili, Giulio Raio

Espressioni regolari. Inventate nel 1950 ma ancora oggi insostituibili: le regexp
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Beri, Marco

Espressioni regolari. Inventate nel 1950 ma ancora oggi insostituibili: le regexp

Apogeo, 13/06/2007

Abstract: Argomenti:•    Introduzione alle regexp•    Utilizzo e potenzialità•    La sintassi e le regole•    Espressioni regolari in pratica•    Espressioni regolari e linguaggi di programmazione: PHP, Perl, Ruby, Python, Javascript, Java, Visual Basic

Aritmetica e algebra
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Dikranjan, Dikran - Lucido, Maria Silvia

Aritmetica e algebra

Liguori Editore, 01/01/2007

Abstract: Il volume è destinato ai docenti e agli studenti del primo biennio della laurea in matematica e informatica. La necessità di scrivere un nostro testo anziché usare quelli già esistenti è nata dalle nuove esigenze delle lauree triennali italiane. Nei primi tre capitoli s'introducono i concetti alla base di ogni altro corso di matematica che possono coprire un corso bimestrale di Aritmetica. L'obiettivo del libro – del resto – è quello d'introdurre le strutture algebriche fondamentali: i semigruppi, i gruppi e gli anelli. I capitoli 4-8 sono pensati per un corso bimestrale di Algebra 1 (gruppi e cenni sulle strutture algebriche), mentre i capitoli 9-12 sono pensati per un corso bimestrale di Algebra 2 (anelli e campi). Alla fine d'ogni capitolo riportiamo molti esercizi che riguardano il materiale esposto nel capitolo stesso. Crediamo sia utile avere in un unico volume sia il testo sia gli esercizi con gli svolgimenti. Il libro ne contiene più di 500, di cui oltre 300 con soluzione o suggerimento.

Genomica e biotecnologie genetiche
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Barcaccia, Gianni - Falcinelli, Mario

Genomica e biotecnologie genetiche

Liguori Editore, 01/01/2007

Abstract: L'opera, suddivisa in tre tomi, ormai giunta alla seconda edizione riveduta e aggiornata, è destinata agli studenti universitari dei corsi di laurea in Scienze Agrarie, più direttamente interessati alla genetica e al miglioramento genetico degli organismi vegetali e animali, e a quelli dei corsi di laurea in Medicina Veterinaria, Scienze Biologiche e Naturali, e Tecnologie Alimentari che desiderino integrare la loro preparazione in genetica, genomica e biotecnologie genetiche con lo studio di alcuni aspetti più propriamente connessi alle specie di interesse agrario, alimentare e ambientale. Tuttavia, il testo è facilmente consultabile anche da tutti i tecnici del settore agro-alimentare che desiderino avvicinarsi, in particolare, alle basi teoriche e ai concetti generali della genetica, e aggiornarsi sui problemi del miglioramento genetico, della costituzione varietale, delle produzioni alimentari, dell'analisi genomica e delle biotecnologie genetiche, più in generale.La seconda edizione riveduta e aggiornata di questo volume include aggiornamenti sui progressi compiuti nel sequenziamento dei genomi – grazie alle piattaforme NGS – che hanno permesso l'avanzamento delle conoscenze sulla funzione di molti geni chiave, portando allo sviluppo di nuove biotecnologie per il miglioramento genetico delle specie agro-alimentari. Tra queste il breeding cisgenico e l'editing genomico sono le più promettenti e hanno le potenzialità per intensificare l'agricoltura sostenibile e implementare la sicurezza alimentare, in un'epoca caratterizzata da forte aumento demografico e rapidi cambiamenti climatici.

Odette Toulemonde
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Schmitt, Eric-Emmanuel - Bracci Testasecca, Alberto

Odette Toulemonde

Edizioni e/o, 01/04/2007

Abstract: Otto incantevoli favole contemporanee nello stile dell'autore di Monsieur Ibrahim e i fiori del Corano: lievi, profonde, divertenti, malinconiche. Il tema è la felicità: un paradossale miraggio a portata di mano che spesso non vogliamo o non possiamo raggiungere. Otto racconti, otto donne, otto storie d'amore. Dalla commessa alla spietata miliardaria, dalla trentenne delusa a una misteriosa principessa scalza, passando per mariti ambigui e amanti vigliacchi, è una galleria di personaggi indimenticabili che Eric-Emmanuel Schmitt racconta con tenerezza nella loro ricerca della felicità.Odette Toulemonde, oltre a essere uno dei racconti di questa raccolta, è un film realizzato da Schmitt."Uno stile fatto di leggerezza, emozioni e ironia". (Fabio Gambaro – La Repubblica)"Un libro felice, pieno di grazia". (Fulvio Panzeri – Avvenire on line)

Grammatica dell'insuccesso. Come azzeccare le scelte sbagliate e vivere meglio
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Monesi, Simonetta

Grammatica dell'insuccesso. Come azzeccare le scelte sbagliate e vivere meglio

Castelvecchi, 19/02/2007

Abstract: Questo manuale dimostra che dobbiamo smettere di pensare che il successo è il metro di tutte le cose, se vogliamo davvero imparare a vivere. Ecco a voi, allora, una ragionevole guida all'arte dell'insuccesso, una grammatica scritta con delicata ironia, molta saggezza (quella vera) e buon umore. Un metodo per vivere tranquilli (magari anche felici) senza inseguire sogni di gloria – o, peggio, di gloria televisiva da reality – senza doversi affannare a fare le scarpe a colleghi e rivali, senza dover per forza sgomitare in ogni istante della vita. Un corso di base per godere a pieno dell'irripetibile privilegio di essere vivi e umani, perché il nostro arrivismo magari ce lo rende impossibile… Con un pizzico di sano "insuccesso" (che è il contrario della sfiga, della depressione e dell'ansia da prestazione) la vita, le amicizie, il lavoro diventano un vero piacere. Non solo: se impariamo a "sbagliare bene", vedremo che la vita ci serberà molte inattese soddisfazioni. Provare per credere.

Analisi ed esplorazione multivariata dei dati in ecologia e biologia
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Podani, Janos

Analisi ed esplorazione multivariata dei dati in ecologia e biologia

Liguori Editore, 01/01/2007

Abstract: Il testo introduce all'analisi statistica di dati biologici ed ecologici secondo i metodi di analisi multivariata. Tali metodologie, seguendo un approccio esplorativo della struttura e dell'informazione presente nei dati campionari, costituiscono un insieme di tecniche diverse ed alternative alle procedure fondate sulla stima ed inferenza statististica. Il volume descrive i tipi di dati, le problematiche di campionamento e le strategie di elaborazione dei dati raccolti. Vengono trattati, in modo articolato ed approfondito, metodi quali la classificazione gerarchica, non gerarchica e cladistica, ma anche le diverse tecniche di ordinamento dei dati, di riarrangiamento di matrici e di valutazione comparativa di risultati. Il testo si rivolge principalmente a studenti universitari e di dottorato interessati a problemi di analisi multivariata nel campo delle scienze naturali ed ambientali, ma anche gli esperti di statistica in generale potranno trovare in questa trattazione nuovi spunti di riflessione ed approfondimento di notevole interesse teorico e metodologico.

Da domani mi alzo tardi
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Pavignano, Anna

Da domani mi alzo tardi

Edizioni e/o, 01/03/2007

Abstract: Questo libro ripercorre la vita personale e artistica di Massimo Troisi. Per fare ciò l'autrice usa un pretesto narrativo e finge che l'attore non sia morto, com'è noto, nel 1994, subito dopo aver finito di girare "Il Postino", ma abbia scelto invece di ritirarsi a vivere in una misteriosa località di campagna, lontano dai palcoscenici e dalla notorietà, tagliando i ponti con tutto quello che è stato prima, comprese le persone con cui ha condiviso la propria esistenza. Il romanzo comincia nel momento in cui, dopo anni di esilio volontario in cui non si è saputo più nulla di lui ed è stato, in qualche modo, dimenticato, Massimo Troisi decide di tornare alla sua vecchia casa di Roma per riallacciare il filo con il suo passato. Ma non è facile. Non ha voglia di cercare nessuno, lo imbarazza dover spiegare come e perché se n'è andato, come mai è tornato. Nei primi giorni del suo ritorno vive un'esistenza solitaria, finché Gaetano e Anna, il suo amico più caro e la donna con cui ha condiviso anni di lavoro e di amore, lo convincono a ricominciare scrivendo un nuovo film. Per realizzare tale progetto, Anna e Massimo affittano una casa fuori città, dove si trasferiscono insieme. Qui, mentre cercano un'idea per una storia, Massimo scopre che Anna ricorda tutto di lui, molto più di quanto non ricordi egli stesso: la famiglia, gli episodi dell'infanzia in cui lei non c'era, ma che lui le ha raccontato in passato; ricorda il lavoro che hanno fatto insieme e come lo hanno fatto, gli incontri e, soprattutto, ricorda il loro amore. Anna comincia a narrargli ogni cosa , riempiendo i giorni di racconti intensi che portano alla luce non solo gli episodi divertenti e dolorosi della vita che hanno condiviso, ma la personalità, il modo di pensare e anche di far ridere di Massimo. I due ritrovano in questo modo anche il piacere di stare insieme, il loro linguaggio scherzoso, l'allegria e il sentimento che li ha uniti in passato: il loro rapporto sembra ricominciare. Col passare del tempo - un tempo vissuto con pigrizia, alzandosi tardi, stando sveglio fino a notte inoltrata ad ascoltare i racconti che lo riguardano - Massimo si coinvolge e comincia lui stesso a ricordare e a parlare di sé, riuscendo in questo modo a ritrovare il filo della propria esistenza.