Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Paese Stati Uniti d'America
× Target di lettura Ragazzi, età 11-15
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2011

Trovati 15877 documenti.

Vai a fare il bagno!
0 0
Materiale linguistico moderno

Gomi, Tarō

Vai a fare il bagno! / Taro Gomi

2. ed

Firenze : Kalandraka, 2011

Libri per sognare

Abstract: Età di lettura: da 3 anni.

Musicantando
0 0
Materiale linguistico moderno

Pizzorno, Cecilia - Seritti, Ester

Musicantando : canti e musiche per bambini / Cecilia Pizzorno, Ester Seritti ; illustrazioni di Giuditta Gaviraghi

Firenze ; Milano : Giunti kids, 2011

Abstract: Questo libro, corredato da CD audio e illustrato con colori vivaci, è pensato per la prima educazione musicale dei bambini. Il Cd contiene brani delicati e nello stesso tempo vivaci, affinché stimolino una reazione emotiva e motoria che si contrapponga a quella che può derivare dall'ascolto dalla musica aggressiva e banale proposta dai media. Il canto assume la funzione di dialogo adulto-bambino e costituisce una gradevole occasione di una prima lettura per immagini. Il bambino ascolta i vari canti osservando la grafica e successivamente, in modo graduale li intonerà. Età di lettura: da 6 anni.

Dov'è il mio papà?
0 0
Materiale linguistico moderno

Shin, Ji-Yum

Dov'è il mio papà? / Shin Ji-Yum ; illustrazioni di Mi-Suk Yoon

Trieste: Editoriale Scienza, 2011

1, 2, 3: raccontami una storia

Abstract: Serafino viaggia alla ricerca di un papà che gli assomigli: una storia tenera che accosta osservazione matematica e ricerca della propria identità. Età di lettura: 3 anni.

Grande libro pop-up del corpo umano
0 0
Materiale linguistico moderno

Maizels, Jennie - Petty, William <1979- >

Grande libro pop-up del corpo umano / Jennie Maizels, William Petty

Firenze ; Trieste : Editoriale Scienza, 2011

Abstract: Un fantastico libro pop-up sul corpo umano con illustrazioni divertenti e intuitive e trovate geniali per spiegare come funziona il corpo a bambini molto piccoli. Diamo una sbirciatina al tuo corpo, fuori e dentro: come sei nato? Ti sei mai chiesto come respiri, come ti muovi e perché senti gli odori? E dove finisce la pappa che hai mangiato? Tira le linguette per scoprire quanti denti hai in bocca o perché starnutisci, solleva le patelle e guarda dentro il tuo cervello, il cuore, l'intestino e i polmoni. Suggestivi pop-up, alette da tirare, ruote da girare e inserti a fisarmonica: per scoprire tutti i segreti di una 'macchina' perfetta: il tuo corpo! Per piccoli scienziati in erba! Età di lettura: da 4 anni.

No
0 0
Materiale linguistico moderno

Rueda, Claudia - Rueda, Claudia

No / Claudia Rueda

Roma : Lapis, 2011

Abstract: Mamma orsa sa che ci sono tanti buoni motivi per andare in letargo e il suo piccolo ha altrettante scuse per non infilarsi nella tana. Preferisce zampettare qua e là, giocare, arrampicarsi sugli alberi, avventurarsi da solo nel bosco, perché si sente forte e coraggioso. Fin quando una tormenta di neve non gli fa cambiare idea. Ma sia ben chiaro, lui non ha avuto affatto paura... Una storia tenera, delicata, essenziale, in cui tutte le mamme potranno riconoscersi e rivedere i propri bambini alle prese con i loro primi slanci di autonomia. Età di lettura: da 3 anni.

4: I gemelli di Kuma
0 0
Materiale linguistico moderno

Troisi, Licia - Troisi, Licia

4: I gemelli di Kuma / Licia Troisi

Milano : Mondadori, 2011

Fa parte di: Troisi, Licia. La ragazza drago / Licia Troisi

Abstract: Accompagnata dal bizzarro professor Schlafen e dai suoi compagni, Sofia parte alla volta di Edimburgo. Ha infatti percepito nella capitale scozzese la nascita di uno dei Frutti dell'Albero del Mondo, e deve riuscire a trovarlo prima che le malvagie viverne riescano a impossessarsene. A Edimburgo Sofia dovrà anche salvare una Dormiente che ha in sé lo spirito di Kuma, un valoroso guerriero Drago, e ne condivide i poteri con il fratello gemello. Quello che Sofia non sa è che sul campo di battaglia di Edimburgo è presente anche il mostruoso Nidhoggr, che per la prima volta è riuscito a rompere il Sigillo che lo imprigiona ed è riuscito a impossessarsi del corpo di un essere umano. Se la ragazza Drago non riuscirà a fermarlo, sarà la fine del nostro mondo! Età di lettura: da 12 anni.

1: L'amica geniale
0 0
Materiale linguistico moderno

Ferrante, Elena

1: L'amica geniale : infanzia, adolescenza / Elena Ferrante

Roma : E/O, 2011

Dal mondo. . Italia

Fa parte di: Ferrante, Elena. L'amica geniale / Elena Ferrante

Abstract: Il romanzo comincia seguendo le due protagoniste bambine, e poi adolescenti, tra le quinte di un rione miserabile della periferia napoletana, tra una folla di personaggi minori accompagnati lungo il loro percorso con attenta assiduità. L'autrice scava nella natura complessa dell'amicizia tra due bambine, tra due ragazzine, tra due donne, seguendo la loro crescita individuale, il modo di influenzarsi reciprocamente, i buoni e i cattivi sentimenti che nutrono nei decenni un rapporto vero, robusto. Narra poi gli effetti dei cambiamenti che investono il rione, Napoli, l'Italia, in più di un cinquantennio, trasformando le amiche e il loro legame. E tutto ciò precipita nella pagina con l'andamento delle grandi narrazioni popolari, dense e insieme veloci, profonde e lievi, rovesciando di continuo situazioni, svelando fondi segreti dei personaggi, sommando evento a evento senza tregua, ma con la profondità e la potenza di voce a cui l'autrice ci ha abituati. Si tratta di quel genere di libro che non finisce. O, per dire meglio, l'autrice porta compiutamente a termine in questo primo romanzo la narrazione dell'infanzia e dell'adolescenza di Lila e di Elena, ma ci lascia sulla soglia di nuovi grandi mutamenti che stanno per sconvolgere le loro vite e il loro intensissimo rapporto.

Grande canzoniere italiano
0 0
Partitura musicale

Grande canzoniere italiano

Milano : Volontè, 2011

Democrazie senza democrazia
0 0
Materiale linguistico moderno

Salvadori, Massimo L.

Democrazie senza democrazia / Massimo L. Salvadori

Roma ; Bari : GLF editori Laterza, 2011

Una notte al museo 2
0 0
Videoregistrazioni: BluRay

Una notte al museo 2 : la fuga / directed by Shawn Levy ; written by Robert Ben Garant & Thomas Lennon ; director of photography John Schwartzman ; music by Alan Silvestri

Milano : Twentieth Century Fox home entertainment, ©2011

Billionaire boy
0 0
Materiale linguistico moderno

Walliams, David - Ross, Tony

Billionaire boy / David Walliams ; illustrated Tony Ross

London : HarperCollins children's books, 2011

La mia vita senza di me
0 0
Materiale linguistico moderno

Poli, Osvaldo <1956- >

La mia vita senza di me : identità e personalità / Osvaldo Poli

Cinisello Balsamo : San Paolo, 2011

Progetto famiglia ; 102

Abstract: Cosa significa essere se stessi e vivere in sintonia con la propria natura più profonda? Quale spia si accende quando ci perdiamo, vivendo lontano da noi stessi? E perché si è infelici lontani da se stessi? Quando, dove, perché ci si perde? È possibile ritrovarsi? E come? Quali virus psicologici hanno il potere di avvelenare la fondamentale fiducia in se stessi? Quali meccanismi inducono ad annullarsi? Quali oscure paure suggeriscono di vivere la propria vita senza se stessi? Questi interrogativi formano l'intreccio della presente riflessione, che intende indicare una direzione al desiderio di una vita più autentica e realizzata. Un libro che parla dell'adulto, ma anche del ragazzo o dell'adolescente, che parla della relazione educativa, ma anche di quella di coppia, della vocazione e del senso della vita, che coinvolge tematiche sociali e culturali.

Manuale del film
0 0
Materiale linguistico moderno

Rondolino, Gianni - Tomasi, Dario

Manuale del film : linguaggio, racconto, analisi / Gianni Rondolino, Dario Tomasi

2. ed

Torino : UTET Università, 2011

Collana di cinema

Abstract: Il Manuale del film è divenuto negli anni un punto di riferimento per l'insegnamento del linguaggio cinematografico nei corsi universitari e una guida per tutti coloro che, amando il cinema, cercano con i film un rapporto che vada di là della loro semplice visione. Attraverso ampie analisi di scene e sequenze tratte da film che appartengono a diversi momenti della storia del cinema, a differenti generi, stili e autori, il libro studia il linguaggio cinematografico in tutte le sue componenti: dalla sceneggiatura alla scenografia, dal punto di vista della macchina da presa a quello dei personaggi, dal fuori campo ai movimenti di macchina, dal montaggio al rapporto fra suono e immagine. Questa nuova edizione del Manuale del film nasce dal bisogno di rendere conto dei grandi cambiamenti avvenuti in questi anni sia nel cinema in quanto tale, sia negli studi a esso dedicati. Sono stati quindi aggiunti, da un lato, argomenti che erano stati omessi o poco sviluppati nella prima edizione, come le osservazioni sul colore, quelle relative al lavoro dell'attore e quelle inerenti ad aspetti più tecnici. Dall'altro lato, sono stati inseriti quegli elementi che il cinema contemporaneo, postmoderno e digitale hanno introdotto nella rappresentazione e comunicazione filmica e che hanno quindi assunto un ruolo fondamentale nello studio di questa disciplina.

Le gesta di Stephen
0 0
Materiale linguistico moderno

Joyce, James - Joyce, James

Le gesta di Stephen / James Joyce ; traduzione di Carlo Linati, Giorgio Mechiori e Giorgio Monicelli ; introduzione di Giorgio Melchiori

Ristampa

Milano : Oscar Mondadori, 2011

Monsieur Ibrahim e i fiori del Corano
0 0
Materiale linguistico moderno

Schmitt, Eric-Emmanuel

Monsieur Ibrahim e i fiori del Corano / Eric-Emmanuel Schmitt ; traduzione dal francese di Alberto Bracci Testasecca

2. ristampa

Roma : E/O, 2011

Tascabili E/O ; 198

Abstract: Nel breve intreccio di strade di un popolare quartiere parigino dove i nomi delle vie hanno il sapore delle favole (rue Bleue, rue de Paradis), l'adolescente Momo vive con un padre sprofondato in una silenziosa e fosca depressione. Nello stesso quartiere vive anche monsieur Ibrahim, l'unico arabo in una via ebrea, titolare della drogheria dove Momo si reca a fare la spesa quotidiana e non esita ogni tanto a sgraffignare qualche scatoletta di conserva... È solo un arabo, dopo tutto! pensa Momo, e, con suo grande stupore, il vecchio Ibrahim sembra leggergli nel pensiero: Non sono arabo, vengo dalla Mezzaluna d'Oro. Così comincia la storia d'amicizia, intessuta di ironia, candore e profonda saggezza, del ragazzo ebreo e dell'anziano arabo nell'incanto di un angolo di mondo nel quale le puttane sono belle e cordiali e si accontentano di un orsetto di peluche in cambio dei loro favori e dove, come portata da un sogno, compare addirittura Brigitte Bardot. Come in una favola o un apologo che non pretende di dare lezioni morali ma soltanto proporre un sogno da decifrare, i due protagonisti si incamminano verso il grande mondo, acquistano un'auto che nessuno dei due sa guidare e si dirigono verso Oriente, oltre Istanbul, verso una libertà che li fa inerpicare verso l'alto, guidati da quell'arte di sorridere alla vita racchiusa nei preziosi fiori del Corano.

Alias. Domenica
0 0
Seriali

Alias. Domenica : supplemento settimanale de Il manifesto

Roma : Il manifesto, 2011-

  • Non prenotabile
  • Fascicoli: 253
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Gesù di Nazareth
0 0
Videoregistrazioni: DVD

Gesù di Nazareth / il capolavoro di Franco Zeffirelli ; [direttori della fotografia Armando Nannuzzi, David Watkin ; musica composta e diretta da Maurice Jarre ; sceneggiatura Anthony Burgess, Suso Cecchi D'Amico e Franco Zeffirelli]

Edizione cinematografica

[S.l.] : Itv ; Cult Media, [2011]

La vita immortale di Henrietta Lacks
0 0
Materiale linguistico moderno

Skloot, Rebecca - Skloot, Rebecca

La vita immortale di Henrietta Lacks / Rebecca Skloot ; traduzione di Luigi Civalleri

Milano : Adelphi, 2011

La collana dei casi ; 89

Abstract: Chi opera in campo biomedico conosce bene la sigla HeLa, che denota una linea cellulare di vitale importanza nelle ricerche sul cancro e su molte altre malattie: cellule speciali, tanto resistenti da essere praticamente immortali, vendute e comprate da decenni nei laboratori di tutto il mondo. Ma quelle quattro lettere racchiudono anche una storia perturbante, emblematica - e soprattutto una persona in carne e ossa. Henrietta Lacks lavorava nei campi di tabacco della Virginia, così come i suoi antenati schiavi. Quando muore per un tumore, nel 1951, i medici, senza preoccuparsi di chiedere alcun consenso, prelevano un campione dei suoi tessuti e si accorgono ben presto di un fenomeno sbalorditivo: le cellule tumorali continuano a crescere fuori dal corpo, in laboratorio. Da qui alla commercializzazione il passo è breve, ma passeranno vent'anni prima che i familiari scoprano una verità non meno incredibile che traumatizzante: Henrietta è 'immortale', e dalle sue cellule si è sviluppata un'industria miliardaria. Rebecca Skloot ha deciso di raccontare questa storia, e superando diffidenze e ostilità è riuscita a entrare in contatto con i Lacks guadagnandosi l'amicizia della figlia di Henrietta, Deborah. È nato così un libro che ci conduce da un reparto riservato ai neri del Johns Hopkins Hospital agli abbacinanti laboratori dove i congelatori custodiscono le cellule HeLa, dalle baracche di Clover, villaggio popolato di schiavi e guaritori, alla Baltimora di oggi.

Il linguaggio segreto dei fiori
0 1
Materiale linguistico moderno

Diffenbaugh, Vanessa - Diffenbaugh, Vanessa

Il linguaggio segreto dei fiori / Vanessa Diffenbaugh

Milano : Garzanti, 2011

Narratori moderni

Abstract: Victoria ha paura del contatto fisico. Ha paura delle parole, le sue e quelle degli altri. Soprattutto, ha paura di amare e lasciarsi amare. C'è solo un posto in cui tutte le sue paure sfumano nel silenzio e nella pace: è il suo giardino segreto nel parco pubblico di Portero Hill, a San Francisco. I fiori, che ha piantato lei stessa in questo angolo sconosciuto della città, sono la sua casa. Il suo rifugio. La sua voce. È attraverso il loro linguaggio che Victoria comunica le sue emozioni più profonde. La lavanda per la diffidenza, il cardo per la misantropia, la rosa bianca per la solitudine. Perché Victoria non ha avuto una vita facile. Abbandonata in culla, ha passato l'infanzia saltando da una famiglia adottiva a un'altra. Fino all'incontro, drammatico e sconvolgente, con Elizabeth, l'unica vera madre che abbia mai avuto, la donna che le ha insegnato il linguaggio segreto dei fiori. E adesso, è proprio grazie a questo magico dono che Victoria ha preso in mano la sua vita: ha diciotto anni ormai, e lavora come fioraia. I suoi fiori sono tra i più richiesti della città, regalano la felicità e curano l'anima. Ma Victoria non ha ancora trovato il fiore in grado di rimarginare la sua ferita. Perché il suo cuore si porta dietro una colpa segreta. L'unico capace di estirparla è Grant, un ragazzo misterioso che sembra sapere tutto di lei. Solo lui può levare quel peso dal cuore di Victoria, come spine strappate a uno stelo. Solo lui può prendersi cura delle sue radici invisibili.

Il potere del cane
0 0
Materiale linguistico moderno

Winslow, Don - Winslow, Don

Il potere del cane / Don Winslow ; traduzione di Giuseppe Costigliola

Torino : Einaudi, 2011

Super ET - Einaudi stile libero. Big

Abstract: Art Keller è un poliziotto ambizioso, con una mentalità da crociato, deciso a combattere in prima fila la guerra che gli Stati Uniti hanno lanciato contro il traffico internazionale di droga. Miguel Angel Barrera è il boss della Federación, il cartello che riunisce tutti i narcos messicani, e i suoi nipoti, Adàn e Raùl, smaniano all'idea di ereditarne l'impero. Nora Hayden, dopo un'adolescenza complicata, è diventata una prostituta d'alto bordo, sempre in bilico tra il cinismo più spinto e un insolito senso morale. Padre Parada è un sacerdote nato e cresciuto in mezzo al popolo, potente quanto incorruttibile. Sean Callan è un ragazzo irlandese di Hell's Kitchen che si è trasformato quasi per caso in un killer spietato, al soldo della mafia. Sono tutti, in modo diverso, coinvolti nel mondo feroce del narcotraffico messicano: una guerra senza esclusione di colpi, che coinvolge sicari senza scrupoli e politicanti corrotti, i servizi segreti americani e la mafia, tra inganni, tradimenti, vendette spietate. Una guerra dove non esiste innocenza possibile, e dove è sempre in agguato, pronto a esplodere, il male assoluto: quella demoniaca crudeltà di uomini e cose cui una millenaria tradizione ha saputo dare un solo nome, evocativo quanto misterioso. Il potere del cane.