Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Paese Stati Uniti d'America
× Risorse Catalogo
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2011

Trovati 1932 documenti.

A cena con Luchino Visconti. Banchetti e osterie tra decadenza e neorealismo
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Glebb Miroglio, Luca

A cena con Luchino Visconti. Banchetti e osterie tra decadenza e neorealismo

Il leone verde, 13/07/2011

Abstract: Ossessione, Senso, Bellissima, Il Gattopardo, La caduta degli dei, Morte a Venezia, Ludwig, sono alcuni dei film di uno dei più grandi registi del cinema italiano: Luchino Visconti. Aristocratico e comunista, fu definito il primo dei neorealisti ma anche l'ultimo dei decadenti; nei suoi film raccontò storie stritolate nella Storia, scandalizzò, al cinema e a teatro, innovando e lavorando con i grandi attori del suo tempo - nella lirica fu lui a creare la diva Maria Callas. Lascia un corpus importantissimo di opere e di insegnamenti che oggi sono patrimonio della civiltà italiana.Attraverso i suoi film - e con un occhio al ruolo che il cibo ha in essi - si rileggono grandi romanzi e momenti della storia europea, si esaminano diverse situazioni sociali e culturali e si apprezza l'abilità descrittiva, l'amore per il particolare e per le psicologie umane di un grande uomo di cultura.Luca Glebb Miroglio ha già pubblicato in questa collana Alla ricerca della madeleine - A tavola con Marcel Proust, Cuoche sull'orlo di una crisi di nervi - A tavola con Pedro Almodóvar e Manhattan a tavola: delicatessen, bistrot, trattorie. Take away e nevrosi - Le ricette dai film di Woody Allen e A cena con Luchino Visconti.Torinese, fondatore di un'importante agenzia di comunicazione, si interessa di musica, psicanalisi e dei legami tra il cibo e la cultura.

Agnes Grey
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Brontë, Anne

Agnes Grey

Faligi Editore, 19/04/2011

Abstract: Agnes Grey di Anne Bronte, traduzione a cura di Luisa Dell'Angelo Custode.La protagonista del romanzo è una governante, e in parte la storia rispecchia il vissuto dell'autrice nell'analisi della precaria situazione di tale mestiere e di come ciٍ possa influenzare una fanciulla. Agnes Grey è la figlia di un religioso, la cui famiglia si ritrova in grave crisi finanziaria. La ragazza cerca di guadagnare il denaro necessario per prendersi cura di sé e pertanto accetta uno dei pochi mestieri permessi alle donne rispettabili nella prima epoca vittoriana, la governante di figli dei ricchi. Lavorando per due famiglie diverse si imbatte nelle difficoltà che una giovane donna deve affrontare nel tentativo di governare giovani indisciplinati e viziati, e come la ricchezza può sostituirsi a tutti i valori sociali. Riuscirà Agnes a trovare un suo spazio e la felicità meritata?

Alimentazione e benessere
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Stella, Carmela

Alimentazione e benessere

Gruppo Editoriale Macro, 02/05/2011

Abstract: Questo eBook si propone come una guida alla comprensione del perché l'alimentazione sia indispensabile nel mantimento e/o nel recupero della salute.Alle motivazioni metaboliche e alle precisazioni del perché sia fondamentale alimentarsi con cibo proveniente dal mondo vegetale, fanno seguito, per cenni, quelle etiche e ambientali.La corretta associazione degli alimenti, la qualità e la quantità degli stessi, sono il presupposto indispensabile per la cura e la guarigione dalle malattie. La giustificazione delle abitudini alimentari personali, sociali, il gusto e il piacere del cibo non possono cedere il posto al trattamento di una patologia o di un disagio con sostanze chimiche, dotate di un certo grado di tossicità. Con questo l'autrice non intende sottovalutare le metodiche farmacologiche considerate utili e di immediato impiego, specie in situazioni acute e di emergenza-urgenza, ma sottolinea l'importanza della personale disciplina che occorre per scegliere consapevolmente e senza condizionamenti.Il testo fornisce una guida stagionale degli alimenti e uno schema alimentare.Alterazioni della pressione arteriosa, del metabolismo, della glicemia, disturbi reumatici, alterazioni dell'alvo, sovrappeso, eczemi, condizioni di stress cronico, osteoporosi, possono beneficiare delle indicazioni date nel presente libretto, purché lo schema sia seguito correttamente e nel tempo. Si consiglia, pertanto, di controllare spesso gli indici alterati e di adeguare la posologia degli eventuali farmaci assunti per terapia.

Antartide
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Pugno, Laura

Antartide

minimum fax, 31/08/2011

Abstract: Dopo un periodo trascorso tra i ghiacci polari al seguito di una spedizione scientifica, Matteo torna in Italia. Alle spalle, un incidente sott'acqua, che i colleghi sospettano essere stato un tentativo di suicidio. A Roma lo attende una vita lasciata in sospeso: tutto ciò che partendo aveva abbandonato gli ripiomba presto addosso. Suo padre muore, lasciando tutto in eredità alla Casa di Miriam, una struttura alberghiera in un paesino delle Alpi: proprio dove, nel giro di poco, morirà il padre di Sonia, la ex moglie con cui Matteo aveva quasi perso i contatti. Troppo per essere una coincidenza. Sonia e Matteo saranno costretti a ritrovarsi, questa volta tra i ghiacciai di montagna, nella Casa di Miriam, la quale lentamente svelerà i suoi segreti: fino a che punto la morte è un trauma violento? Quando può essere invece una scelta? E quando è davvero naturale? Solo nel cercare risposte sulla fine, Matteo potrà dare un nuovo inizio alla propria vita.Un giallo inconsueto, dalla suspense raffinata, animato dalla scrittura nitida e potente di una delle più originali scrittrici italiane di oggi.

Assalto a un tempo devastato e vile. Versione 3.0
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Genna, Giuseppe

Assalto a un tempo devastato e vile. Versione 3.0

minimum fax, 13/02/2011

Abstract: Un libro cult di Giuseppe Genna, l'opera che al momento della sua prima pubblicazione fece gridare alla nascita di una voce potente e originale della letteratura italiana. Oggi questo piccolo classico contemporaneo torna in una nuova edizione riveduta e ampliata. Utilizzando le forme del racconto, del saggio, del reportage, Genna esplora il cuore delle città in cui viviamo e di un paese intero, componendo un vertiginoso mosaico del nostro tempo. Le storie, le parabole, le analisi, gli ammonimenti che Genna mise su carta sul finire degli anni Novanta oggi suonano paurosamente profetici. La degradazione delle periferie, l'impoverimento economico, il crollo della solidarietà e delle regole di convivenza, e soprattutto la desertificazione etica e spirituale di un intero popolo visti dalla lente deformante di una Milano fredda e inumana sono pugni nello stomaco difficilmente dimenticabili. Ma anche i racconti autobiografici, le riflessioni sulla letteratura, sulla religione, sui più scottanti temi politici e sociali, fanno di "Assalto" una bussola e un compagno di viaggio per tempi sempre più incerti.

Indagini sul gioco
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Rovatti, P. A. - Zoletto, D.

Indagini sul gioco

Il Saggiatore, 11/09/2011

Abstract: HUIZINGA: Sui limiti del gioco e del serio nella culturaBENVENISTE: Il gioco come strutturaBLANCHOT: L'attrazione, l'orrore del giocoCAILLOIS: Le carte e interventi di BARTEZZAGHI, BONDIOLI, ZOLETTO, ROVATTI, BIANCO

Kerouac and company. Beat city blues
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

AA. VV.

Kerouac and company. Beat city blues

Stampa Alternativa, 05/05/2011

Abstract: La Beat Generation ha espresso un'eredità letteraria ricca quanto scarsamente considerata e passibile di interpretazioni radicalmente diverse. Questa antologia vuole costituirsi come una mappa essenziale di percorsi da compiere che non necessariamente passano per le tappe tradizionalmente obbligate. Vi è infatti privilegiato un nucleo di autori cui non è arrisa l'eclatante notorietà della "Scuola di San Francisco". Essi sono Frank O'Hara, Denise Levertov, Diane Di Prima e Leroi Jones. Voci assolutamente personali della galassia beat che declinano secondo le loro diverse sensibilità i termini di un complesso rinnovamento culturale. Accanto a questi, alcune liriche celebri di Kerouac, Corso e Ferlinghetti costituiscono altrettanti punti fermi in un discorso critico al di là delle mode e dei pregiudizi.

Celiachia e dieta mediterranea senza glutine
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Saturni, Letizia - Ferretti, Gianna

Celiachia e dieta mediterranea senza glutine

Il Pensiero Scientifico, 04/10/2011

Abstract: La celiachia è una malattia sempre più diffusa in Italia e nel mondo. Ad oggi l'unica terapia è la dieta senza glutine, spesso vissuta dal celiaco come discriminante, restrittiva e monotona. Poiché tra gli alimenti simbolo del modello alimentare mediterraneo vi sono innanzitutto pane e pasta, proporlo per il trattamento della celiachia potrebbe sembrare impossibile, ma non è così. È infatti possibile attuare un'equilibrata, corretta e variata alimentazione mediterranea, senza trascurare un sano stile di vita, riuscendo a rispettare il fondamentale requisito: essere rigorosamente senza glutine.

Che salute di ferro! Con i minerali colloidali e gli oligoelementi
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Muller, Marie-France

Che salute di ferro! Con i minerali colloidali e gli oligoelementi

Gruppo Editoriale Macro, 09/05/2011

Abstract: In Che Salute di Ferro! vengono analizzati 55 elementi e i loro effetti benefici, spiegando le combinazioni ideali di integratori colloidali da usare a seconda dei nostri problemi di salute.•Che cosa sono i minerali colloidali e come agiscono sul nostro organismo? •C'è differenza fra gli integratori e i minerali colloidali? •Come possiamo sapere qual è il giusto minerale da prendere quando ci sentiamo deboli, fiacchi o non in perfetta salute? I minerali colloidali sono dei preziosi elementi nutritivi fondamentali per il benessere fisico e mentale che permettono un ottimo funzionamento delle vitamine, degli enzimi e degli altri nutrienti all'interno del nostro corpo.La carenza di minerali è all'origine della maggior parte dei mali attuali. Al contrario degli integratori, i minerali colloidali, in forma solubile, sono quelli maggiormente assimilabili dall'organismo umano.Gli integratori di minerali colloidali possono aumentare la nostra vitalità e rafforzare il sistema immunitario ma non solo: un giusto dosaggio di minerali e oligoelementi ci aiuta a prevenire gli stati di fatica, la mancanza di vitalità, la debolezza del sistema immunitario, l'invecchiamento precoce e molto altro ancora.In Che Salute di Ferro! la dottoressa Marie-France Muller ci spiega con semplicità come avere una salute di ferro grazie al giusto apporto di minerali colloidali, offrendoci la possibilità di comprendere molte delle nostre carenze attuali e di porvi rimedio.

Coca cosa? Conoscerla per evitarla
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

AA. VV.

Coca cosa? Conoscerla per evitarla

Stampa Alternativa, 05/04/2011

Abstract: Coca-Cola è accusata di crimini di lesa umanità contro i lavoratori e le lavoratrici delle sue imprese d'imbottigliamento in Colombia e di gravi violazioni nei confronti delle comunità indiane del Kerala per appropriazione di risorse idriche e inquinamento delle falde. Dal 2003 migliaia di persone e centinaia tra associazioni, comitati, sezioni sindacali, centri sociali, bar, istituzioni stanno diffondendo le denunce contro la multinazionale di Atlanta. Questo piccolo libretto, che si riconcentra su fatti, testimonianze, schede e documenti raccolti in Internet, intende aiutare a comprendere la gravità del problema.

Come diventare se stessi. David Foster Wallace si racconta
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Lipsky, David - Testa, Martina

Come diventare se stessi. David Foster Wallace si racconta

minimum fax, 16/09/2011

Abstract: David Foster Wallace (1962-2008) è stato una delle figure più importanti della letteratura americana degli ultimi trent'anni. Con libri come Infinite Jest, La ragazza dai capelli strani, Una cosa divertente che non farò mai più ha saputo rivoluzionare la narrativa e la saggistica contemporanee, guadagnandosi la stima della critica e l'amore dei lettori (malgrado la complessità della scrittura, i suoi titoli pubblicati da minimum fax hanno venduto fino a oggi più di 75.000 copie complessive). A tre anni dalla sua tragica scomparsa, arriva in libreria un libro-intervista in cui ascoltiamo senza filtri la sua voce. All'indomani dell'uscita americana di Infinite Jest, inviato dalla rivista Rolling Stone a scrivere un lungo articolo su Wallace, il giornalista David Lipsky trascorse cinque giorni ininterrotti al suo fianco, viaggiando con lui per centinaia di chilometri, assistendo ai suoi reading, alle lezioni del suo corso di scrittura, ma soprattutto impegnandolo in una conversazione personale e profonda sulla letteratura, la politica, il cinema, la musica, e anche gli aspetti più privati della sua vita, compresi il rapporto con le droghe e la battaglia contro la depressione. Questa è la fedele trascrizione del materiale registrato all'epoca: il ritratto in presa diretta di un indimenticato maestro della letteratura.

Conoscere la psicologia. Manuale di psicologia alla portata di tutti
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Olivieri, David

Conoscere la psicologia. Manuale di psicologia alla portata di tutti

Gruppo Editoriale Macro, 28/06/2011

Abstract: Questo libro non è un vero e proprio trattato di psicologia. È piuttosto un'esplorazione, una "passeggiata" nella psicologia.Alcuni argomenti sono stati trattati a fondo, altri soltanto accennati. In complesso, però, fornisce un quadro ben chiaro del comportamento umano e delle sue dinamiche sviluppandosi come un'esplorazione appassionale nel nostro mondo interiore.L'autore ha cercato di tradurre in un linguaggio semplicissimo i concetti psicologici e ha realizzato una splendida sintesi del pensiero dei grandi maestri di psicologia e filosofia di tutti i tempi.La mia più grande soddisfazione - afferma l'autore - la proverò il giorno in cui qualcuno mi scriverà:"Non pensavo, David, che la psicologia fosse così semplice da capire e da mettere in pratica"

Cosmesi naturale pratica. Come fare in casa prodotti di bellezza con ingredienti facili, sani, efficaci e gustosi
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Marotta, Francesca

Cosmesi naturale pratica. Come fare in casa prodotti di bellezza con ingredienti facili, sani, efficaci e gustosi

Stampa Alternativa, 01/06/2011

Abstract: A tutti piace avere un aspetto fresco, curato, attraente. Sarebbe bello farsi da sé le cose necessarie, ma chi ha tempo? E chi sa come si fa? Questo manuale, insegna a farsi in casa shampoo, sali da bagno, creme per il corpo e maschere per il viso. Con ingredienti sani, semplici da reperire, dalle virtù nascoste. Le ricette sono efficaci, sperimentate e pratiche. Concentrate, e quindi leggere, poco voluminose, anche facili da portare in viaggio o fuori casa, facilmente conservabili grazie all'uso di antimicrobici naturali come oli essenziali o di strumenti comuni come il frigorifero. Senza dimenticare che si tratta di ricette golose: ingredienti alimentari che con i loro profumi freschi e naturali fanno venire voglia di assaggiarle.

Crazyfriend. Io e Philip K. Dick
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Lethem, Jonathan

Crazyfriend. Io e Philip K. Dick

minimum fax, 13/02/2011

Abstract: In questa raccolta di racconti e saggi, Lethem rende omaggio a uno dei suoi ispiratori letterari, Philip K. Dick, il tormentato e geniale padre della fantascienza postmoderna. Tra gustosi racconti giovanili, curiosissimi ricordi personali, spunti critici seri e profondi, questo libro è un viaggio all'interno dell'ossessione letteraria di un grande scrittore nei confronti di un maestro. Testimonianza brillante del talento di Lethem come narratore e come critico, Crazy Friend è anche un ritratto penetrante e appassionato di Dick e della sua opera (da Ubik a Cronache del dopobomba, da Blade Runner alle decine di racconti): una delizia per i suoi numerosi estimatori e una perfetta introduzione per i lettori che devono ancora scoprirlo.

Cronache mediorientali. Il grande inviato di guerra inglese racconta cent'anni di invasioni, tragedie e tradimenti
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Fisk, Robert

Cronache mediorientali. Il grande inviato di guerra inglese racconta cent'anni di invasioni, tragedie e tradimenti

Il Saggiatore, 04/05/2011

Abstract: Corrispondente prima del "Time" e successivamente per l'"Independent", Robert Fisk si occupa di Medio Oriente da più di trent'anni, è stato cronista delle due guerre americane contro l'Iraq, di due guerre in Afghanistan e delle diverse fasi del conflitto israeliano-palestinese. Robert Fisk ha acquisito una chiara visione del mondo arabo vivendo a contatto con la gente dei paesi di cui scrive: per le strade e nelle case, in prima linea nelle trincee e nei covi dei guerriglieri. Nel novembre 2001 è sul confine afghano, quando viene assalito da un gruppo di profughi scampati alle bombe americane: rimane gravemente ferito ed è forse proprio questo incidente la molla che fa scattare in lui il desiderio di comprendere a fondo le ragioni di chi da sempre è vittima delle guerre che gli Stati Uniti - assieme ad altri paesi contribuiscono ad alimentare. Robert Fisk è convinto che i cronisti delle guerre in Medio Oriente, pur avendo documentato in modo molto competente i fatti, pur avendo riportato correttamente luoghi, personaggi, e tempi, abbiano tradito il loro impegno con lettori perché hanno mancato di chiarire il perché delle ingiustizie e degli orrori e soprattutto non abbiano saputo offrire un orizzonte morale e storico in cui inserire gli avvenimenti.

Dov'eri tu quando le stelle del mattino gioivano in coro?
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Raimo, Christian

Dov'eri tu quando le stelle del mattino gioivano in coro?

minimum fax, 28/09/2011

Abstract: Cosa succede in un tempo sospeso quando qualsiasi promessa di bellezza, felicità, giustizia sembra rivelarsi illusoria? In che modo si può reagire a una catastrofe sentimentale che pare riguardare non solo se stessi, ma un'intera generazione? L'autore lascia il compito di rispondere a una teoria di personaggi che, per salvarsi, non possono più permettersi difese. Suore in crisi di vocazione, bambini che girano l'Italia a piedi, innamorati che hanno paura di diventare assassini, angeli poco credibili, malati terminali ancorati soltanto alla propria debolezza. Otto piccoli atti di fede nell'umanità di coloro che sono costretti a vivere in questo tempo guasto e si ostinano a cercare una forma non compromissoria di desiderio e d'amore.

E se poi prende il vizio? Pregiudizi culturali e bisogni irrinunciabili dei nostri bambini
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Bortolotti, Alessandra

E se poi prende il vizio? Pregiudizi culturali e bisogni irrinunciabili dei nostri bambini

Il leone verde, 14/03/2011

Abstract: Esistono molti libri sull'accudimento dei bambini. Spesso si presentano come manuali di istruzioni, come magiche ricette di felicità per genitori e figli. Questo libro non propone metodi uguali per tutti, poiché è rivolto a genitori unici che vogliono mettersi in gioco in prima persona e compiere scelte libere,informate e autonome. È un invito a riflettere sulla particolarità di ogni famiglia, sul diritto di allevare i bambini in piena libertà lasciando da parte i pregiudizi culturali, ascoltando il proprio cuore e il proprio istinto. Viviamo, infatti, in una società che impone tempi e spazi basati sulla logica della produttività e del consumismo e che non si cura a sufficienza di proteggere lo sviluppo affettivo dei più piccoli. I nostri figli crescono perciò in un mondo adultocentrico che spesso si è dimenticato di loro pretendendo che diventino da subito autonomi, grandi e indipendenti, che non disturbino, che ignorino fin dai primi istanti di vita i propri istinti e la capacità di comunicare le proprie necessità. Attraverso l'analisi dei bisogni primari ed universali di ogni bambino in queste pagine vengono trattati temi quali l'allattamento, il sonno dei neonati e dei bambini più grandi, il bisogno di contatto e le più efficaci forme comunicative fra genitori e figli. Questo libro vuole "liberare" i genitori che compiono scelte di accudimento basate sull'amore incondizionato e sull'importanza primaria della relazione affettiva coi propri bambini. Il testo è arricchito da numerose fonti bibliografiche che rimandano alle ultime scoperte delle neuroscienze e delle ricerche sulla fisiologia di gravidanza, parto e allattamento per sottolineare in maniera semplice e chiara, come rispondere ai bisogni affettivi di base dei nostri bambini non abbia nulla a che vedere coi vizi ma, anzi, sia un patrimonio irrinunciabile che può influenzare positivamente l'equilibrio fisico ed emotivo di tutta la loro vita.Alessandra Bortolotti, madre di due bimbe e psicologa perinatale si occupa da anni di puericultura e di fisiologia di gravidanza, parto e allattamento. E consulente di numerose riviste e siti internet dedicati ai genitori, scrive su varie pubblicazioni scientifiche. E ideatrice e curatrice del sito www.psicologiaperinatale.it Conduce incontri dopo parto in provincia di Firenze dove attualmente risiede.

Farmakiller. Business, follie e morti in nome della medicina e della scienza. Come difendersi
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Apuzzo, Stefano - Baraghini, Marcello

Farmakiller. Business, follie e morti in nome della medicina e della scienza. Come difendersi

Stampa Alternativa, 05/05/2011

Abstract: I danni collaterali da farmaci sono la quarta causa di morte in America. Farmakiller è il libro verità sui rischi che corre ogni giorno la nostra salute a causa dei farmaci e della "medicalizzazione" della società. Una denuncia documentata dei danni irreparabili e delle morti causate dalla medicina ufficiale. Un colossale business costruito tutto sulla pelle dei malati e delle persone sane, avvalorato da "camici sporchi" e dalle tante Wanna Marchi della medicina e della scienza che piazzano ogni anno nuovi, inutili prodotti o costruiscono nuove carriere. Chi ne fa le spese siamo noi consumatori e utenti secondo il principio che "la cura è peggio del male". Un libro indispensabile per chi tiene alla salute propria, delle persone care e non ha alcuna intenzione di "farsi ammalare". Prefazione di Beppe Grillo.

Festival e funerali. Dai costumi ai malcostumi. Una storia italiana
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Aspesi, Natalia

Festival e funerali. Dai costumi ai malcostumi. Una storia italiana

Il Saggiatore, 26/10/2011

Abstract: Si può fare così la storia d'Italia. Scoprendo ogni giorno il fatto che accade. Sedendo in prima fila e guardandosi intorno. Ascoltando. Catturando. Registrando gli eventi quotidiani con gli occhi curiosi della cronista ironica. Raccontando, attraverso i suoi occhi e la sua mano, una storia, scritta al presente, che diventa Storia. Una storia italiana.Una storia italiana fatta di stelle che splendono, spendono, spandono e si spengono. Divi che fioriscono, sfioriscono, appassiscono; si sposano, sperano, si disperano. Donne che fanno le maestre, le commesse, le operaie.Una storia italiana. L'Italia della moda. Delle gonne che si accorciano, si allungano, si stringono, soffocano il ginocchio, lo liberano. Dei corpi. Dei seni che si gonfiano, si sgonfiano, si nascondono nei push up. Dei visi angelicati, indemoniati, plastificati.Delle sfilate. C'è silenzio lì, tra la folla. Tutti aspettano le modelle, con i loro abiti. Tutti aspettano di sapere come dovranno vestirsi, trasformarsi,camminare domani, oggi pomeriggio. Tra un'ora. Sfilano in passerella le modelle. C'è silenzio sacrale. C'è l'applauso fi nale. Allora: saremo tutti vestiti di viola.Sfilano, tra queste pagine, grandi attori, attorucoli e comparse. Rockstar, stilisti e affaristi.Ereditiere di Milano, contadine di Ravenna e domestiche di Genova. Le lunghe estati calde in Riviera, gli amori nascosti, gli amori annunciati, gli amori finiti. Nuovi politici, con vizi privati e senza pubbliche virtù.L'Italia delle feste, dei festival e dei funerali.Della moda e della politica. Del costume e del malcostume.C'è anche questo, in questi Festival e funerali: il malcostume.Alla prima riga del libro, Luchino Visconti; all'ultima riga, Fabrizio Corona.Una storia italiana. Una storia che ci fa ridere e indignare, mostrandoci – attraverso gli occhi curiosi di una cronista ironica – come eravamo, come siamo, come siamo diventati.

Filosofia delle conoscenze
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Vassallo, Nicla - N., Vassallo

Filosofia delle conoscenze

Codice Edizioni, 17/01/2011

Abstract: In un'epoca contraddistinta dall'esigenza di conoscenza effettiva e specialistica, ma purtroppo inquinata da troppe conoscenze presunte e generiche, sembra oggi più che mai necessario rivolgersi allo strumento epistemologico della riflessione filosofica. Dunque, cosa significa "conoscere", e perché dobbiamo conoscere? Ci sono conoscenze effettivamente possibili? Hanno senso i giudizi estetici sul bello e sul brutto, e i giudizi etici sul bene e sul male? Le credenze religiose assurgono allo status di conoscenza? Che tipo di sapere è il sapere scientifico? Quali intrecci riescono davvero a instaurarsi tra estetica, religione, scienza ed etica? Queste le domande a cui rispondono alcuni dei più autorevoli filosofi contemporanei: Maurizio Ferraris, Giulio Giorello, Christopher Hughes, Eugenio Lecaldano e Nicla Vassallo. Un'analisi delle esperienze conoscitive essenziali, che traccia una mappa del percorso dell'essere umano, alla ricerca di un'approfondita concezione di sé, del mondo che lo circonda e della propria esistenza.