Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Paese Italia
× Risorse Catalogo
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2002

Trovati 14 documenti.

Dispotismo. Genesi e sviluppi di un concetto filosofico-politico
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Felice, Domenico

Dispotismo. Genesi e sviluppi di un concetto filosofico-politico

Liguori Editore, 01/01/2002

Abstract: "[…] avendo per natura i Barbari un carattere più servile dei Greci, e gli Asiatici degli Europei, sottostanno al dominio dispotico senza ritrosia"."[…] i popoli d'Asia hanno natura intelligente e capacità nelle arti, ma sono privi di coraggio, per cui vivono continuamente soggetti e in schiavitù".(Aristotele, Politica, III, 14, 1285a 20-22 e VII, 7, 1327b 26-29)Con prospettive ed esiti differenti, ma seguendo un metodo rigorosamente legato all'analisi dei testi, l'opera ricostruisce – intrecciando riflessione filosofico-politica, antropo logica e giuridico-istituzionale – la storia del concetto di dispotismo nelle sue molteplici accezioni, analitiche, polemiche, ideologiche, a partire da Aristotele fino a Hannah Arendt, evidenziando la sua autonomia categoriale, pur senza tralasciare la messa a fuoco delle inevitabili intersezioni e commistioni con altri concetti afferenti alle 'forme demoniache' del potere. Una ricostruzione 'totale', che fa dell'opera un'autentica miniera di informazioni e conoscenze, nonché un ineludibile punto di riferimento nella lotta incessante contro le ricorrenti minacce della illibertà e dell'oppressione.

Viaggi e naufragi. Portoghesi sulla via delle Indie
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Lanciani, Giulia

Viaggi e naufragi. Portoghesi sulla via delle Indie

Liguori Editore, 01/01/2002

Abstract: Un contributo essenziale alla costituzione di una letteratura di viaggi è dato dalle avvincenti relazioni di naufragio di navi portoghesi che tra Cinque e Seicento salpavano da porti indiani stivate di carichi preziosi - spezie, gemme, splendidi panni di Cambaia - e che in vista del Capo di Buona Speranza venivano colte da furiose tempeste di cielo e di mare e finivano con lo schiantarsi contro le coste africane. La peregrinazione degli scampati in una terra ostile, abitata da "barbare genti", è una lunga via crucis, ritmata ossessivamente da fame, sete, freddo notturno, calore diurno, agguati di fiere e di indigeni, stremante attraversamento di fiumi, valli, pantani, foreste. Drasticamente selezionati, in modo più o meno naturale, ben pochi sono coloro che giungono a salvazione. Sulla base delle loro testimonianze vengono redatti, in una prosa fiorita ed efficace, i resoconti delle sciagure patite dai vascelli portoghesi sulla nuova rotta per le Indie: testi affascinanti, che costituiscono la prima espressione di una letteratura tipicamente marinara.

Libri 1-8
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Ennio, Quinto

Libri 1-8

Liguori Editore, 01/01/2002

Abstract: In questo secondo volume, d'impianto collettivo, ci sono i Commentari alla prima parte degli Annales di Ennio (vd. vol. I con l'edizione critica, apparato e traduzione). È questo il primo, ampio, commento in lingua italiana all'epopea enniana, e presenta la novità di tener conto di quasi tutta l'ampia bibliografia accumulatasi negli ultimi secoli. Per la ricchezza delle analisi linguistiche, metriche, storiche ecc. integra quello, ormai classico, in inglese di Otto Skutsch, di quasi vent'anni fa, in tanti punti decisamente superandolo.

Teoria, didattica e prassi della traduzione
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Calabrò, Giovanna

Teoria, didattica e prassi della traduzione

Liguori Editore, 01/01/2002

Abstract: Sono qui raccolti gli Atti del Convegno internazionaleorganizzato dal Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari della Facoltà diLingue dell'Università di Salerno (2/3 aprile/19 maggio 1998) su "Teoria,didattica e prassi della traduzione". Attraverso una nutrita serie di saggi sidelinea un appassionante dibattito su molteplici questioni che attengono al temadel tradurre. Linguisti, filosofi e storici della lingua, esperti e studiosi ditraduzione fanno il punto sulla situazione nel campo degli studi ditraduttologia. Una folta schiera di critici letterari e traduttori ragiona sull'esperienzadel tradurre poesia, romanzo, teatro. Si riflette infine sulla didattica dellatraduzione e la formazione del traduttore, i linguaggi specialistici, ilrapporto con l'editoria, le traduzioni per il cinema, il mestiere dell'interprete.

Civiltà del mare. I fondamenti della storia mediterranea
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Moscati, Sabatino

Civiltà del mare. I fondamenti della storia mediterranea

Liguori Editore, 01/01/2002

Abstract: Chi non ricorda, accanto ai lavori più tecnici, le geniali sintesi diSabatino Moscati La civiltà mediterranea (1980), L'Italiaprima di Roma (1987), L'ancora d'argento. I Fenici sul mare(1989), Chi furono i Fenici (1992), Introduzione alla guerre puniche(1994), e il grande affresco postumo Storia degli Italiani dalle origini all'etàdi Augusto (1999)? Si tratta di libri oramai famosi, che hanno ricostruitoil nuovo volto della storia mediterranea, sistemando ricerche proprie e altrui,suggerendo altre indagini e nuovi criteri di lettura. Ad essi si affianca quest'ultimolibro, che rappresenta un lascito ereditario di grande valore. Non è di molti,anzi è di pochi la capacità di sintetizzare una storia molte volte millenaria,evidenziando le grandi tendenze di sviluppo, mai lineari eppure sempre salde etenaci tanto da configurare una identità storica precisa nella complessità efin tortuosità della vita e della storia.

Le lettere rubate: forme, funzioni e ragioni della censura
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Goldoni, Annalisa - Martinez, Carlo

Le lettere rubate: forme, funzioni e ragioni della censura

Liguori Editore, 01/01/2002

Abstract: La censura può assumere mille forme diverse: la sua presenza, sempre occhiuta, può essere assidua e discreta, ma può anche manifestarsi in modo sfacciato e feroce; può legittimarsi attraverso le istituzioni o insidiarsi senza essere riconosciuta all'interno di ciascuno di noi; pruriginosa e proiettiva, ha potere di tagliare, di aggiungere, di inventare. Il volume affronta questo tema di permanente attualità coinvolgendo più discipline e pratiche sociali e culturali, spaziando dalla letteratura alla filologia, dalla linguistica alla storia, coprendo un arco temporale che va dal Boccaccio fino al dibattito sui testi scolastici e ai canoni linguistici e letterari contemporanei. Le questioni messe in campo riguardano tutto il processo comunicativo, dalla produzione alla ricezione, comprese le strategie di aggiramento e annullamento della censura stessa.

Un teologo contro Hitler. Sulle tracce di Dietrich Bonhoeffer
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Affinati, Eraldo

Un teologo contro Hitler. Sulle tracce di Dietrich Bonhoeffer

Mondadori, 18/06/2002

Abstract: "Dietrich Bonhoeffer, pastore evangelico, uno fra i massimi teologi del Novecento, membro attivo della resistenza al nazismo, morì il 9 aprile 1945, a trentanove anni, impiccato per ordine di Adolf Hitler. La sua vita rappresenta, ancora oggi, una ragione di speranza per molti uomini in ogni parte del mondo. Quando decisi di rievocarne le principali vicende, sulla base della grande biografia composta dall'amico e discepolo Eberhard Bethge, compresi che le opere di Bonhoeffer, da Vita comune a Resistenza e resa, mi spingevano verso luoghi in cui era vissuto e scoprivano, dentro di me, una serie di tracce che avrei dovuto percorrere. Questo libro racconta un'avventura dello spirito nel cristianesimo di Dietrich Bonhoeffer che non esitò a misurarsi con le tragedie della storia." Eraldo Affinati

I giorni dell'abbandono
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Ferrante, Elena

I giorni dell'abbandono

Edizioni e/o, 01/01/2002

Abstract: Una donna ancora giovane, serena e appagata, tutt'altro che inattiva nel cerchio sicuro della famiglia, viene abbandonata all'improvviso dal marito e precipita in un gorgo scuro e antico. Rimasta con i due figli e il cane, profondamente segnata dal dolore e dall'umiliazione, Olga, dalla tranquilla Torino dove si è trasferita da qualche anno, è risucchiata tra i fantasmi della sua infanzia napoletana, che si impossessano del presente e la chiudono in una alienata e intermittente percezione di sé. Comincia a questo punto una caduta rovinosa che mozza il respiro, un racconto che cattura e trascina fino al fondo più nero, più dolente dell'esperienza femminile."La voce rabbiosa, torrenziale di questa autrice è qualcosa di raro". (The New York Times)"Ho letto questo romanzo in un giorno, obbligandomi a prendere respiro come fa un nuotatore. I giorni dell'abbandono è stellare". (Alice Sebold, autrice di Amabili resti)

Giuseppe Dessí. Storia e catalogo di un archivio
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Landini, Agnese

Giuseppe Dessí. Storia e catalogo di un archivio

Firenze University Press, 01/01/2002

Abstract: A venticinque anni dalla scomparsa di uno degli scrittori più raffinati e appartati del nostro secondo Novecento è disponibile, grazie al lavoro e alla competenza filologica di Agnese Landini, il catalogo completo delle opere e delle carte d'autore presenti nel Fondo Giuseppe Dessí. La schedatura del materiale, depositato all'Archivio Contemporaneo del Gabinetto Vieusseux di Firenze, consente di ricostruire la bibliografia completa degli editi e inediti dello scrittore sardo e, mentre racconta con i documenti la storia di un percorso narrativo, facilita l'accesso alla consultazione di appunti e abbozzi di romanzi, racconti, teatro, antologie, traduzioni, saggistica, poesia, interviste.

La politica dopo la tempesta. Ordine e crisi nel pensiero di Francesco Guicciardini
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Barbuto, Gennaro Maria

La politica dopo la tempesta. Ordine e crisi nel pensiero di Francesco Guicciardini

Liguori Editore, 01/01/2002

Abstract: Il pensiero politico di Guicciardini si delinea come una ellisse i cui fuochi sono crisi e ordine. La prima, aperta dalle guerre d'Italia, è la "tempesta" che induce Guicciardini a ripensare le categorie politiche tradizionali e a inaugurare inedite prospettive che siano adeguate ai tempi. Ne deriva la proposta di un ordine non più legittimato da alcun fondamento: né metafisico, né religioso, né naturale. Nemmeno è pensabile che la storia e la politica possano essere assicurate in un sistema scientifico di norme definite e indefettibili. Il mondo è attraversato da una continua varietà, che preclude qualsiasi ipotesi di un suo completo dominio tecnico. Unico rimedio è una "cura" per la città vecchia, senza pretese ri-voluzionarie o seduzioni principesche, le quali invece affascinano l'amico Machiavelli. Per Guicciardini sono solo possibili un contenimento e una valorizzazione degli "umori" della città, mediante un'accurata sintassi istituzionale disposta dai "savi", ossia da coloro che si sono esercitati nella "bottega" della politica. Essi possiedono la "discrezione", frutto di prudenza ed esperienza. In tal modo Guicciardini elabora un 'nominalismo politico', che è attento al concreto "particulare" ed è refrattario alle regole astratte.

La pratica della traduzione. Dal francese in italiano e dall'italiano in francese
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Podeur, Josiane

La pratica della traduzione. Dal francese in italiano e dall'italiano in francese

Liguori Editore, 01/01/2002

Abstract: La pratica della traduzione (dal francese in italiano e dall'italiano in francese) attraverso una descrizione articolata della prassi traduttiva messa in atto dai traduttori, cerca di sfatare il cliché secondo cui la traduzione dall'italiano al francese (e viceversa) sarebbe operazione priva di insidie e fornisce una serie di suggerimenti pratici utili a superarle. Il lavoro, aperto da un'introduzione storico-metodologica, si sviluppa in quattro sezioni dedicate rispettivamente alle quattro modalità prevalenti della prassi traduttiva tra le due lingue: la trasposizione, la modulazione, l'adattamento e la trascrizione. In ognuna di esse una fitta serie di esempi tratti da autori letterari, ma anche da testi pubblicitari, da fumetti e così via, individua i procedimenti e le strategie più usate, delineando un quadro di riferimenti essenziali per l'apprendista traduttore. L'appendice di testi "particolari" con traduzione a fronte che conclude il volume ne fa uno strumento utile e maneggevole anche per la didattica.

La frode scientifica. Normatività e devianza nella scienza
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Guzzetti, Luca

La frode scientifica. Normatività e devianza nella scienza

Liguori Editore, 01/01/2002

Abstract: Una conseguenza positiva delle recenti "guerre della scienza" è stata quella di offrire a coloro che studiano la scienza la possibilità di riflettere sui presupposti epistemologici della propria attività e di individuare alcuni punti di partenza comuni. Dato che non vi è alcuna possibilità di accedere direttamente alla realtà, bisogna tenere conto del fatto che ogni nostra conoscenza è mediata dal nostro apparato percettivo, dagli apparati tecnologici che utilizziamo e, soprattutto, dal linguaggio. Il linguaggio – naturale o matematico che sia – non è il mondo bensì un prodotto della nostra forma di vita nel quale sono depositate le categorie che abbiamo costruito per (tra le altre cose) descrivere il mondo. Ogni nostra conoscenza presuppone cornici cognitive che la organizzano e danno significato al flusso della realtà; questi frames possono essere interpretati come la versione non universale e storicizzata dell'idea kantiana di condizioni trascendentali della conoscenza. A partire da questi presupposti filosofici e dalla discussione di due case studies – il caso Baltimore negli USA e il caso della "memoria dell'acqua" in Europa – il libro affronta il tema della frode scientifica e di altre forme di devianza nella scienza, cercando di spiegare in quale modo nella scienza si costruiscano o, eventualmente, si "decostruiscano" i fatti scientifici.

Filosofia e formazione. 10 anni di "philosophy for children" in Italia (1991-2001)
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Cosentino, Antonio

Filosofia e formazione. 10 anni di "philosophy for children" in Italia (1991-2001)

Liguori Editore, 01/01/2002

Abstract: Questo volume vuole essere una testimonianza di dieci anni di impegno di ricerca e di attività di diffusione e sperimentazione del curricolo denominato "Philosophy for Children" (P4C). Risponde, inoltre, al bisogno di rendere disponibile ad un più vasto pubblico buona parte dei saggi ed articoli pubblicati in italiano su riviste specializzate, tra scritti di Matthew Lipman (I parte), autore del curricolo, e altri contributi di carattere teorico e metodologico (II parte). Raccoglie, infine (III parte), una selezione di articoli pubblicati nel corso di questi dieci anni nel "CRIF-Bollettino", periodico del C.R.I.F., uno dei centri che in Italia si occupano di P4C. Ricerca, sperimentazione e formazione sono coordinate da:- C.R.I.F. (Centro di Ricerca per l'Insegnamento Filosofico) – Roma. Pagina web: www.filosofare.org - C.I.R.E.P. (Centro Interdisciplinare di Ricerca Educativa sul Pensiero) – RovigoI materiali didattici del curricolo della "Philosophy for Children" (racconti e manuali) sono disponibili, a richiesta, presso Liguori Editore (Via Posillipo 394, 80123 Napoli, tel. 0817206111, fax 0817206244, www.liguori.it, e-mail liguori@liguori.it).La gestione di un'esperienza educativa di questo tipo richiede, per gli insegnanti, una formazione specifica curata da un certified teacher educator dell'ICPIC (per l'Italia). È  possibile rivolgersi per consulenze al C.R.I.F. (Via S. Francesco 46-87022 Cetraro CS – e-mail: cirep@iol.it – ed al Centro Interdisciplinare di Ricerca Educativa sul Pensiero (Via Carducci 8, 45100, Rovigo, telefax 042523455, e-mail  cosant@libero.it), entrambi ufficialmente riconosciuti dall'ICPIC ed affiliati a SOPHIA.

Il maestro di nodi
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Carlotto, Massimo

Il maestro di nodi

Edizioni e/o, 01/01/2002

Abstract: I casi dell'Alligatore: i romanzi da cui è tratta la serie tv in onda su Rai 2"È scomparsa una persona… una donna"."Moglie, figlia, amante… su, non si faccia pregare".L'uomo si lisciò ancora i baffi. "Helena, mia moglie" disse piano."Quando?"."Il 6 giugno, una ventina di giorni fa"."È scappata con l'amante?".Giraldi scosse la testa. Gli occhi gli si riempirono di lacrime. "è stata rapita".(…) "Perché non ha denunciato il sequestro?"."Non potevo"."Non poteva?"."Helena è stata rapita in circostanze un po' particolari"."Quanto particolari?".Si schiarì la voce. "Mia moglie è una modella sadomaso" disse d'un fiato, non riuscendo a sostenere il mio sguardo.Il marito di una donna scomparsa, non osando confessare alla polizia il vergognoso segreto della partecipazione a un giro di orge sadomaso, si rivolge all'Alligatore, l'investigatore che della conoscenza degli ambienti dell'illegalità ha fatto il suo mestiere. Inizia una spaventosa discesa in un mondo di gente sola e ricattata dove predatori feroci si aggirano e colpiscono in modi efferati. A fianco dell'Alligatore ci sono i due fedeli soci. Max la Memoria ritrova e rinnova il suo impegno politico: è a Genova durante i drammatici fatti del G8. Beniamino Rossini ci stupisce con la sua personale etica di gangster della vecchia guardia quando discute su cosa è giusto fare e non fare, sulle regole di una "criminalità sostenibile".