Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Risorse Catalogo

Trovati 38804 documenti.

L'ultimo treno per la libertà
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Clayton, Meg Waite

L'ultimo treno per la libertà

HarperCollins Italia, 21/01/2021

Abstract: "Un romanzo che ci ricorda come il male possa insinuarsi, inosservato e pervasivo, nella nostra vita quotidiana." Publishers Weekly"llluminante e meticolosamente documentato." Booklist"Meg Waite Clayton accende una scintilla di speranza nel nostro cuore, raccontando l'eroismo di una donna che rischiò la sua vita per salvare gli altri." BookPageIl treno fischia all'avvicinarsi della stazione, il confine tra la Germania e l'Olanda è vicino. Truus Wijsmuller sa che non può permettersi nemmeno un errore. Manda i tre bambini che viaggiano con lei a lavarsi le mani e affronta, armata solo di un passaporto olandese e di un piccolo anello di bigiotteria, i controlli della guardia nazista.Questo non è il primo viaggio di Truus, eppure ogni volta è come la prima, il cuore in gola e il coraggio che la sostiene sapendo che la sua missione è più importante di tutto: salvare quanti più bambini ebrei possibile, farli salire sul treno che li porterà lontano dalle atrocità naziste.È il 1936 e l'Austria sta per essere annessa alla Germania. Per Stephan Neuman i nazisti sono poco più che dei violenti brutti ceffi. Ha solo quindici anni, il suo sogno è fare lo scrittore ed è il figlio di una ricca famiglia ebrea viennese. La sua migliore amica è Žofie-Helene, una ragazza cattolica appassionata di formule matematiche, la cui madre lavora per un giornale antinazista. Ma l'innocente adolescenza dei due ragazzi sta per infrangersi come un cristallo di fronte alla violenza del regime di Hitler. Gli altri paesi stanno chiudendo le loro frontiere, una massa di persone disperate si accalca ai confini per fuggire. Eppure, anche nell'oscurità, c'è una luce che continua a splendere, perché Truus Wijsmuller è determinata a salvare tutte le vite che può. E per farlo arriva a sfidare Eichmann: in una corsa contro il tempo dovrà condurre centinaia di bambini e ragazzi in un pericoloso viaggio in treno da Vienna fino in Inghilterra.Un treno verso la salvezza, un treno verso la libertà.Balzato in cima alle classifiche, vincitore di prestigiosi premi internazionali e ispirato a una vicenda realmente accaduta, L'ultimo treno per la libertà è la storia di una donna che anche quando tutto sembra perduto continua a lottare con coraggio contro le ingiustizie. È la storia di due ragazzi che vogliono afferrare la vita e viverla nonostante la guerra. È la storia di come ognuno di noi può fare la differenza, per non dimenticare la natura meravigliosa dell'animo umano.

Quando vola il falco
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Smith, Wilbur

Quando vola il falco

HarperCollins Italia, 28/01/2021

Abstract: Tre strade, una sola avventura: la storia affascinante di Mungo St John, uno dei personaggi più enigmatici e complessi mai creati da Wilbur Smith, in una nuova traduzione.Robyn Ballantyne ha sempre lavorato sodo per raggiungere i suoi obiettivi. Eppure, tornata in Africa dopo vent'anni, sa che ci sono ancora tre uomini che potrebbero impedirle di ottenere ciò che vuole. Zouga, suo fratello, è l'unico parente che abbia mai conosciuto per la maggior parte della sua vita. E benché sia un valoroso soldato apprezzato da tutti, lei sa che non vedranno mai le cose allo stesso modo. Codrington, ambizioso ufficiale della Marina britannica, sogna di regalarle la vita perfetta. Ma Robyn sarà disposta a lasciarsi domare abbastanza da rispondere al suo ideale di perfezione? E poi c'è Mungo St John, famigerato trafficante di schiavi americano: quello che fa la disgusta, eppure non riesce a dimenticare ciò che c'è stato un tempo fra loro. Ora però è arrivato il momento di scegliere quale strada seguire, e sarà una decisione che influenzerà il destino di tutti loro...

Ognuno accanto alla sua notte
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Levi, Lia

Ognuno accanto alla sua notte

Edizioni e/o, 13/01/2021

Abstract: Il nuovo romanzo della vincitrice del Premio Strega Giovani 2018 con Questa sera è già domani.Roma nel periodo delle leggi razziali. Come è possibile che Giulio Limentani, commediografo di successo, si trovi a seguire un proprio lavoro di scena in un teatro, nascosto in incognito in un angolo del loggione? E come riusciranno a vivere il loro amore i due quindicenni Colomba e Ferruccio, lei ebrea e lui figlio di un gerarca fascista? Infine un tragico dilemma: la classe dirigente ebraica di quegli anni è forse colpevole di aver sottovalutato il pericolo? E se è un figlio ad accusare di questa inadeguatezza il proprio padre?... Tre vicende diverse se pur collegate in cui Storia e Destino intrecciano il loro enigmatico gioco.Un libro emozionante e potente che riesce a coinvolgere e scuotere il lettore."Lia Levi ha il dono di scrivere come se si confidasse". Giulio Busi, Il Sole 24 Ore "È incredibile quanta materia Lia Levi riesca a condensare dentro i suoi romanzi. Ed è ancora più incredibile la leggerezza con cui sa trattare questa materia densa e a tratti incandescente". Paolo Di Stefano, Il Corriere della Sera

Squali al tempo dei salvatori
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Washburn, Kawai Strong - Testa, Martina

Squali al tempo dei salvatori

Edizioni e/o, 20/01/2021

Abstract: VINCITORE del PEN/Hemingway Award for Debut NovelUna storia commovente che mescola il grande romanzo familiare americano con il realismo magico delle Hawaii."Ancora non lo sapete, ma questo è il romanzo che stavate aspettando. Gli antichi miti si scontrano con le nuove realtà, l'amore si mescola al dolore, la fede sconfina nella magia, e l'umorismo danza con la tragedia: il risultato è del tutto nuovo. Un esordio fulminante, scritto con spericolato lirismo".Marlon James"Squali al tempo dei salvatori sprizza vitalità da tutti i pori. Policromo e meravigliosamente rumoroso, è scritto così bene da far male, e fa così male da guarire le ferite. Pieno di rivelazioni, tiene incollati dalla prima all'ultima riga. Il talento dell'esordiente Washburn è semplicemente luminoso. In questa saga familiare acuminata come un dente di squalo, le pagine fanno scintille: ne uscirete cambiati. Davvero sublime".Tommy Orange, autore di Non qui, non altrove"Dal giorno in cui gli esseri umani hanno iniziato a raccontare storie, abbiamo intrecciato un numero infinito di racconti sui nostri tentativi di fuggire dal passato e di trovare pace nel presente. È il nostro carico collettivo, e Washburn lo sa, si dimostra un esperto nel sezionare i modi in cui i luoghi - le nostre connessioni e disconnessioni da questi - ci spezzano e ci rimettono insieme". The New York TimesI genitori di Nainoa si sono amati nel buio della valle di Waipi'o e al calare della notte hanno visto gli antichi spiriti delle Hawaii in marcia con le loro fiaccole. È questo il momento magico in cui è stato concepito Nainoa, un bambino prodigioso, che fin da piccolo mostra di avere degli strani doni: Nainoa che sogna sogni impossibili, Nainoa che cade dalla nave in mezzo agli squali e viene miracolosamente tratto in salvo, Nainoa che guarisce un amico ferito, Nainoa che suona perfettamente l'ukulele. Segni che dicono che il destino di questo ragazzo è quello di riscattare i genitori dall'estrema povertà e dalla sfortuna che li perseguita, e di salvare forse il loro mondo intero – quelle Hawaii che l'avanzata spietata del capitalismo americano sta distruggendo economicamente e culturalmente. Segni che mettono in ombra i fratelli di Nainoa, Dean e Kaui, che pur avendo i propri grandi talenti e ambizioni, devono fare i conti col fatto di non essere i prescelti. Ma questa missione è così gravosa per un ragazzo che presto Nainoa e i suoi cari cominceranno ad avere paura. La storia incredibile e commovente di questa famiglia eternamente alla ricerca di una salvezza attraversa il Pacifico, dalle Hawaii a San Diego a Portland, e gli anni. Una storia ricca di magia, avventure, incontri, dolore, ma soprattutto di un amore profondo che nell'intreccio dei destini si rivela in tutta la sua straordinaria potenza.

Siamo cinque
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Faldbakken, Matias

Siamo cinque

Mondadori, 12/01/2021

Abstract: A Råset, un villaggio sperduto nella campagna norvegese, vivono Tormod Blystad, sua moglie Siv e i loro due figli. Lasciatosi alle spalle gli anni selvaggi e pericolosi della giovinezza, Tormod ora è un padre di famiglia affidabile. Ma quando l'adorato cane Snusken scompare, all'improvviso all'interno della famiglia si apre un vuoto che dev'essere riempito in qualche modo. E così Tormod si trova a passare le serate trafficando nel suo laboratorio in garage, dove sperimenta miscelazioni di argilla rossa e concime chimico. Finché un giorno questi suoi esperimenti non finiscono per dare vita al pezzo di argilla che diventerà - a modo suo - parte della famiglia, scatenando potenti forze di cui Tormod non immagina nemmeno lontanamente la portata.Siamo cinque è una versione moderna di leggende come quelle di Loki e del Golem, di storie come quella di Frankenstein, ma ci ricorda anche fiabe nelle quali omini di pan di zenzero prendono vita e scappano. Un romanzo molto originale, che fonde horror, science-fiction e thriller, su ciò che può accadere quando noi umani ci troviamo ad affrontare forze al di fuori del nostro controllo che noi stessi abbiamo suscitato.

I giardini degli altri
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Barone, Marta

I giardini degli altri

RIZZOLI, 12/01/2021

Abstract: Olivier si trasferisce in campagna per le vacanze estive e lì incontra Nina. Lei gli appare all'improvviso, seduta sul ramo di un tiglio. Assomiglia a una creatura del bosco e quasi non sembra vera. E invece è vera come vere sono le loro corse tra i campi, i bagni al fiume, le cacce al tesoro. Un giorno, nel misterioso Podere dei Tigli, Nina e Olivier scoprono un quaderno ingiallito, che contiene una storia. È una storia di scritti segreti e di Camere delle Meraviglie, una storia vecchia più di cento anni, che tra le loro mani torna a essere viva e più vicina che mai. Torna in una nuova edizione il secondo romanzo per ragazzi di Marta Barone, dedicato a un'estate incantata, a un'amicizia che nasce, alle storie che sono sempre ritorni.

Detox in 7. La dieta dell'aceto di mele. Perdi 7 kg in 7 gg e rendi il tuo corpo una macchina brucia grassi
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Smith, J.J.

Detox in 7. La dieta dell'aceto di mele. Perdi 7 kg in 7 gg e rendi il tuo corpo una macchina brucia grassi

Vallardi, 07/01/2021

Abstract:   UNA DIETA CON UN INGREDIENTE ANTICO DAI POTERI NASCOSTI: ELIMINA IL GRASSO IN ECCESSO E LIBERATI DAI BATTERI CHE INTOSSICANO IL CORPO IN SOLI 7 GIORNI JJ Smith è l'esperta di diete e salute più ascoltata e amata dal pubblico americano. Il suo nuovo programma dietetico dura una settimana e sfrutta le proprietà ormai note dell'aceto di mele – vero alleato di bellezza e benessere – abbinate ai vantaggi del digiuno intermittente, capace di facilitare la perdita di peso senza intaccare la massa muscolare. La dottoressa Smith fornisce un piano alimentare dettagliato per tutti e sette i giorni del programma. Ci presenta anche 30 gustose ricette, dolci e salate, e suggerimenti utili per mantenere il peso forma anche dopo la fine del programma. Lo scopo del libro non è il semplice dimagrimento: il suo intento è accompagnarci in un viaggio verso la conquista della migliore versione di noi stessi. Alla fine del percorso, ci sentiremo meno stanchi, più efficienti, più leggeri: Detox in 7 è quindi solo il primo passo per una nuova vita piena di salute, serenità e benessere. TRASFORMA IL TUO CORPO IN UNA MACCHINA BRUCIA GRASSI UNENDO L'ALTO POTERE BENEFICO DELL'ACETO DI MELE A UN REGIME STUDIATO PER PRENDERSI CURA DI MENTE E CORPO –      Un piano alimentare dettagliato per 7 giorni–      30 gustose ricette, dolci e salate–      Tutti i suggerimenti utili per mantenere il peso forma JJ Smith è l'esperta di diete e salute più ascoltata e amata dal pubblico americano. Questo libro ti aiuterà a:• bruciare il grasso corporeo• accelerare il metabolismo• ridurre l'indice di massa corporea• dimezzare i tempi di digestione• aumentare il senso di sazietà ed essere meno attratti da zuccheri e carboidrati• avere più energie: meno senso di spossatezza e più lucidità mentale dopo il pasto!

Cuori vuoti
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Zeh, Juli

Cuori vuoti

Fazi Editore, 14/01/2021

Abstract: Germania, 2025: un futuro prossimo ancora più incerto del presente. In un'epoca post Trump, Brexit e Frexit, il paese è sconvolto da una crisi finanziaria globale, da migrazioni di massa e dal trionfo di un movimento ultrapopulista che è salito al governo. Disillusi e pragmatici, Britta e il socio Babak si sono affermati con successo: insieme hanno fondato uno studio di counseling alternativo, il Ponte, che li ha resi ricchi. Fortunatamente, nessuno sa bene cosa ci sia sotto: dietro un'apparente normalità, Britta e Babak tentano di intercettare soggetti inclini al suicidio grazie a un algoritmo e, ai più determinati, offrono la possibilità di morire per una giusta causa con azioni eclatanti ma programmate in modo quasi chirurgico. Le cose vanno a gonfie vele – fra i clienti del Ponte c'è anche l'ISIS – e Britta si pregia del fatto che, grazie al suo studio, ha messo fine all'anarchia terroristica. Fino a un misterioso attentato all'aeroporto di Lipsia: quando il Ponte intravede la minaccia di una concorrenza pericolosa, Britta fa tutto il possibile per eliminare gli sconosciuti avversari. Ma li ha sottovalutati.Feroce romanzo distopico e al tempo stesso avvincente thriller politico, Cuori vuoti esamina questioni urgenti dipingendo lo scenario inquietante di una società totalmente votata all'efficienza e in cui l'empatia non è contemplata: Juli Zeh conferma il suo talento nello sviluppare grandi temi di attualità in una narrazione che lascia ampio spazio all'approfondimento psicologico senza mai perdere il suo ritmo serrato."Juli Zeh è riuscita ancora una volta a trasformare la sua saggia analisi sulle contraddizioni della nostra società in un romanzo emozionante"."Die Zeit""Cuori vuoti è avvincente come un thriller… L'accuratezza della satira mette i brividi, così come la diagnosi sul nostro malessere moderno"."The New York Times""Intrigante. Il lettore si troverà a voltare pagina in maniera compulsiva. Zeh rende facile sospendere l'incredulità in questo ritrattodi un futuro a sangue freddo"."Publishers Weekly""Juli sa raccontare, eccome!"."Der Bund"

Potenza e bellezza. Cronache da Roma e da Parigi (1796-1819)
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Fazi, Elido

Potenza e bellezza. Cronache da Roma e da Parigi (1796-1819)

Fazi Editore, 14/01/2021

Abstract: In un'afosa giornata di luglio del 1796, a Bologna, due uomini s'incontrano per combinare un matrimonio. Il primo è Costantino, un inquieto agricoltore del Piceno, che oltre a essere sensale di nozze produce fucili e sciabole. Il secondo è Monaldo, giovane conte di Recanati, mite e ben educato, che aspira solo a metter su famiglia e a coltivare i suoi studi. Intanto la città è in fermento per l'arrivo di un certo Bonaparte, il "generalino francese" che a soli 26 anni ha già sconfitto i Piemontesi e gli Austriaci. L'Italia è fragile e divisa, e dietro alla bandiera della "Libertà" si cela il desiderio di conquista dell'ennesimo invasore straniero. Quanto tempo passerà prima che i Francesi arrivino anche nelle Marche? E chi difenderà il papa? Costantino è pronto a imbracciare le armi e già si prepara ad arruolare un piccolo esercito di insorgenti tra i montanari delle sue terre. Monaldo invece è più cauto: da poco è entrato a far parte del Consiglio Comunale di Recanati e il suo primo desiderio è quello di salvaguardare la sua famiglia e la sua città. Ma la Storia travolge tutto e tutti. Mentre la guerra infuria in Europa, sconvolgendone l'assetto politico, la quiete delle Marche è scossa insieme agli animi dei suoi abitanti. Tra questi anche i figli di Costantino e Monaldo, che condividono lo stesso nome di battesimo. Il primo Giacomo, ardimentoso come il padre, ne seguirà le orme entrando nella resistenza, mentre il secondo, geniale fin dall'infanzia, è destinato a lasciare il segno nella letteratura italiana e nel pensiero politico del suo tempo...In Potenza e Bellezza, Elido Fazi racconta due storie parallele. Da un lato, seguendo la parabola di Napoleone e rivelando l'uomo nascosto all'ombra dell'imperatore, denuncia con lucidità e minuzia la follia del potere, che non può mai saziarsi perché si nutre solo di se stesso. Dall'altro, attraverso un ritratto intimo e appassionato delle Marche e della sua gente, evoca la gioia e la pienezza che riceviamo in dono dalla natura, dalla poesia, dall'arte, e che dovremmo custodire come il nostro tesoro più prezioso. Perché, come scrive Giacomo Leopardi a soli 17 anni, nell'Orazione per la Liberazione del Piceno, "Se questo fosse vero, e cioè che il paradigma per valutare la felicità degli Stati è la Bellezza e non la Potenza, probabilmente non esisterebbe al mondo un popolo più felice di quello degli Italiani"."Questa è la storia di Monaldo e Costantino, Giacomo e Giacomino, dell'ascesa e del declino di Napoleone I e Gioacchino".

Casa è dove fa male
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Cuomo, Massimo

Casa è dove fa male

Edizioni e/o, 24/02/2021

Abstract: Le nostre case ci osservano. Ascoltano, ricordano. E, certe volte, le case raccontano.Uno sguardo lucido, impietoso, sui sette appartamenti di un palazzo della periferia di Mestre e sulle famiglie, le coppie, sui singoli individui mostrati soltanto per ciò che nascondono oltre pareti e porte chiuse: manie, vizi, debolezze, fragilità, deviazioni e segreti inconfessabili.Dalla nebbia della periferia di Mestre, come in un flusso di coscienza, in una rivelazione privata, emerge la voce di questo palazzo di quattro piani che ci confessa le abitudini di chi lo abita. Una carrellata letteraria, un distillato poetico dei guai e dei guasti, delle colpe degli inquilini che degenerano in atteggiamenti di squilibrio e oscenità, in collisioni violente e passioni eccessive. Il lettore gode della seducente occasione di spiare nelle case degli altri. E, con la cadenza ritmica del miglior pettegolezzo, anche il condominio cede a una natura quasi umana, lasciandosi andare al giudizio, esprimendo opinioni con tono sentimentale mentre ci descrive chi lo popola in un affresco intimo dell'umanità e dei suoi peccati capitali. Uomini e donne così lontani eppure così vicini alla colonia di topi che vivono nel sotterraneo e che, per una misteriosa ragione, penetrano nelle abitazioni di notte, si addossano ai loro corpi addormentati. Un romanzo da leggere con la lentezza con cui viene narrato: una parola alla volta, come in una confessione religiosa. Una storia che in qualche modo ci riguarda tutti e che, mostrandoci per quello che siamo, ci offre l'unica possibilità di salvezza: ammettere – per amare o tentare di correggere – la nostra natura imperfetta.

L'arte di saper ascoltare. Che cosa ti perdi se non ascolti e perché è importante
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Murphy, Kate - Craveri, Maria Elisabetta

L'arte di saper ascoltare. Che cosa ti perdi se non ascolti e perché è importante

Corbaccio, 14/01/2021

Abstract: Che cosa ti perdi se non ascolti e perché è importanteSul lavoro ci insegnano a condurre una conversazione. Sui social creiamo a piacere la nostra personale narrazione. Durante una festa parliamo dandoci sulla voce. E lo stesso fanno i politici che ci governano. Noi non ascoltiamo E nessuno ascolta noi. Viviamo in un mondo in cui la tecnologia ci permette di comunicare costantemente e di restare sempre connessi, ma a quanto pare nessuno ascolta gli altri e nemmeno sembra capace di farlo. E questo ci rende più soli, più isolati e meno tolleranti. Kate Murphy, giornalista del New York Times e ascoltatrice di professione, vuole capire come siamo arrivati fin qui. In modo ironico e illuminante spiega perché non siamo più capaci di ascoltare, quali sono le conseguenze e come invertire il trend. Utilizza psicologia, neuroscienze e sociologia dell'ascolto e introduce i lettori ai migliori esempi di ascoltatori, compresi agenti della CIA, moderatori nei focus group, bartender, conduttori radiofonici e venditori.Equamente diviso fra osservazione culturale, esplorazione scientifica e call to action, L'arte di saper ascoltare dimostra in modo inequivocabile l'importanza di chiudere la bocca e aprire bene le orecchie per comprendere meglio e vivere meglio.

La ragazza con le trecce
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Geldof, Wilma - Storti, Alessandro

La ragazza con le trecce

Casa Editrice Nord, 28/01/2021

Abstract: "Un romanzo carico di tensione e di colpi di scena, che ci riconsegna un ritratto vivido di Freddie Oversteegen e del cammino che l'ha portata a crescere prima del tempo. "Trouw"Geldof descrive in modo credibile la follia della guerra e i dilemmi che la giovane Freddie si trova ad affrontare nel momento in cui decide di unirsi alla resistenza. "Jaap Leest"Wilma Geldof ha intrecciato i ricordi di Freddie Oversteegen in una storia bellissima e coinvolgente. Un libro vero, realistico e finemente scritto, destinato a lasciare il segno. "HebbanLa vera storia di Freddie Oversteegen, la più giovane partigiana d'OlandaTutto comincia nel 1941, quando un signore distinto bussa alla porta di casa Oversteegen. L'uomo ha una proposta per la giovane Freddie, che con quelle trecce e il fisico minuto dimostra anche meno dei suoi sedici anni. Nessuno sospetterebbe di lei, quindi è la candidata ideale per entrare nella resistenza contro gli occupanti tedeschi. Freddie accetta, a una condizione: non uccidere. Non vuole diventare come i mostri che combattono. All'inizio le vengono affidati compiti innocui, come trasmettere messaggi o sabotare linee elettriche. Poi, però, le regole del gioco cambiano e le viene chiesto di andare nei locali frequentati dai nazisti, farsi notare dall'obiettivo e convincerlo a seguirla in un luogo appartato, nel bosco, dove lo attenderanno i sicari dell'organizzazione clandestina. Freddie non ha dimenticato la sua promessa, eppure fa ciò che è necessario. A poco a poco, il limite che si era imposta scivola sempre più in là e lei inizia a pianificare attentati e anche a liquidare personalmente i bersagli. Sono in guerra, e in guerra tutto è permesso, perché il male deve essere estirpato a ogni costo. Ma, in un clima di sospetto e delazioni, Freddie è davvero pronta a sacrificare la sua giovinezza, la sua identità, le amicizie e, forse, anche l'amore? Ispirato dalla vera storia di Freddie Oversteegen, rimasta sconosciuta per più di settant'anni, questo romanzo incalzante e ricco di colpi di scena rende omaggio a una donna eccezionale che ha vissuto in tempi eccezionali, e che tuttavia ha saputo preservare la sua umanità, la sua voglia di vivere, il suo desiderio di amare e di essere amata.

Tutto quello che volevi
3 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Monks Takhar, Helen - DAMIANI, EMANUELA

Tutto quello che volevi

Casa Editrice Nord, 04/02/2021

Abstract: "Un esordio meraviglioso, con un finale indimenticabile."Publishers Weekly"Un romanzo emozionante, che offre innumerevoli spunti di riflessione: il lettore non può che rimanere incollato alle pagine. Un'autrice da tenere sicuramente d'occhio. "Kirkus Reviews"Personaggi complessi, sfaccettati ed estremamente realistici. Eccellente! "Booklist"Una storia appassionante che racconta lo scontro emotivo e generazionale tra le due protagoniste. "IndependentDue donne. Due personalità opposte. Una rivalità.Katherine ama avere tutto sotto controllo. Perciò, quando le viene affiancata una nuova, esuberante assistente, si sente mancare la terra sotto i piedi. Non perché la consideri una minaccia al suo ruolo di caporedattore, ma perché Lily è un'incognita che turba la quiete della sua esistenza, perché è tutto ciò che lei non è. Mentre Katherine ha dovuto lottare duramente per arrivare dov'è ora, Lily è stata assunta in quanto nipote dell'editore della rivista; se Katherine ha superato i quaranta, Lily non ha ancora compiuto venticinque anni; Katherine è diretta e determinata, Lily invece è sempre premurosa, sensibile e politicamente corretta. Forse è solo il prodotto della sua generazione, eppure Katherine non può fare a meno di avvertire una nota stonata, quasi che l'estrema sollecitudine di Lily nascondesse un secondo fine. All'inizio teme sia l'invidia per una giovane con un brillante futuro davanti a sé, mentre lei sta entrando nella parabola discendente, tuttavia a poco a poco si rende conto che i suoi sospetti sono fondati. Lily la segue come un'ombra, si presenta a riunioni cui non è stata invitata, prende decisioni senza consultare nessuno e spaccia persino per proprie le idee di Katherine. Inoltre inizia a essere onnipresente pure fuori dell'ufficio: Katherine la incontra "per caso" nel suo ristorante preferito, poi la sorprende a bere un drink col suo compagno. Come se Lily volesse sostituirla in tutto e per tutto. Come se volesse usare la sua giovinezza, la sua bellezza e il suo talento per impadronirsi di tutto ciò per cui Katherine ha combattuto. Ma Katherine non glielo permetterà…

Cinquanta modi per dire pioggia
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Lemmie, Asha - Ricci, Anna

Cinquanta modi per dire pioggia

Casa Editrice Nord, 11/02/2021

Abstract: Kyoto, 1948. Nori Kamiza ha solo otto anni quando viene lasciata, dalla madre, davanti al cancello di un'enorme villa di proprietà della nonna. Sola e spaventata, la bambina viene accolta in casa, seppur a malincuore. La famiglia Kamiza è tra le più nobili del Giappone, imparentata addirittura con l'imperatore, mentre Nori, con quei capelli crespi e la pelle scura, è il frutto della scandalosa relazione con un gaijin, uno straniero, per di più di colore. Perciò la nonna fa il possibile perché Nori rimanga un segreto ben custodito. La relega nell'attico a la costringe a trattamenti per renderla "più giapponese": le stira i capelli e la sottopone a lunghi bagni nella candeggina per rendere la sua pelle più bianca. Nori impara fin da subito le regole fondamentali: non fare domande, non lamentarsi, non opporsi. Ma tutto ciò che conosce viene sconvolto dall'arrivo di Akira, il suo fratellastro. Nori è certa che Akira la odierà: lui è il legittimo erede della famiglia Kamiza, lei il marchio d'infamia che lo disonora. Eppure presto si rende conto che Akira non è come gli altri. Akira viene dalla grande e moderna Tokyo e non gli importa nulla né dell'aspetto di Nori né delle regole della nonna. Per lui, Nori è la sua sorellina e l'adora, almeno quanto Nori adora lui. Così, i due diventano inseparabili e Akira mostra a Nori un mondo nuovo. Un mondo in cui, finalmente, lei non è un'intrusa, non è sbagliata. Un mondo in cui il pregiudizio è sconfitto dalla forma più pura d'affetto: quello che non chiede nulla in cambio. Un mondo in cui lei ha il diritto di essere felice, senza più nascondere la sua diversità. Ora Nori sa che è possibile costruirsi un futuro migliore e, anche se per riuscirci dovrà combattere più di chiunque altro, il legame con Akira le darà la forza di lottare. Tuttavia ogni cosa ha un prezzo. E la libertà di Nori potrebbe richiederne uno altissimo…

Conosci il tuo seno. Come prendersene cura per il proprio benessere
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Luini, Alberto - Morelli, Francesca

Conosci il tuo seno. Come prendersene cura per il proprio benessere

Mondadori, 12/01/2021

Abstract: Il seno è un organo, ma è anche "un mondo intero, è un simbolo e un centro di emozione, sentimento, parole, gesti, nutrimento, genitorialità, sensualità, pensiero razionale, poesia, rappresentazione di genere", per questo evoca in tutti, indistintamente, un caleidoscopio di sensazioni e immagini.Quello che molti non sanno, però, è che "la senologia è nata in Italia", a partire dagli studi sulla quadrantectomia effettuati negli anni Settanta allo IEO, l'Istituto Europeo di Oncologia fondato da Umberto Veronesi, di cui Alberto Luini è stato per trent'anni il braccio destro. Forte di questa decennale esperienza, l'autore ci porta in un viaggio alla scoperta di un organo che non è, come si pensa, soltanto femminile. Emerge, fin dall'iniziale descrizione dell'anatomia e della morfologia del seno, la sua importanza, sia dal punto di vista fisiologico sia da quello relazionale.Scopriamo così come cresce e come si evolve passando dall'infanzia all'adolescenza, fino alla maturità, come adempie alla funzione primaria di allattare, cosa gli accade durante e dopo la menopausa e, infine, come si ammala, in particolare quali sono i vari tipi di tumore e quali le terapie più innovative oggi a disposizione per curarli.A questo proposito Luini sottolinea in primo luogo l'importanza della prevenzione, che implica non solo l'attenta adesione agli screening clinici, ma, soprattutto, l'impegno a condurre una vita sana, lontana dai nemici del seno - alcol, fumo, stress, sovrappeso -, ma niente affatto priva dei piaceri dell'esistenza, dal cibo, allo sport, all'eros."L'obiettivo è concentrarsi sull'equilibrio psicofisico, sull'armonia del corpo e della mente" sottolinea l'autore, poiché "il corpo non è un oggetto neutro e impassibile", ma anzi reagisce agli stimoli interni ed esterni, per esempio all'inquinamento o alla luce solare, all'ansia, alle frustrazioni o alla serenità.Questo principio, aggiunge Luini, deve fungere da guida non solo quando il seno si ammala ma, soprattutto, dopo gli interventi terapeutici messi in atto per curarlo, perché con tutte le ansie e i timori che accompagnano una diagnosi di tumore diventa fondamentale guarire non solo "fuori", ma anche "dentro". Tutti "dovrebbero concentrare maggiormente l'attenzione su uno stato di equilibrio, quindi di salute: è la prima terapia a disposizione di ogni paziente".

Come essere antirazzista. Perché è necessario prendere posizione contro ogni discriminazione
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Kendi, Ibram X. - Albesano, Silvia

Come essere antirazzista. Perché è necessario prendere posizione contro ogni discriminazione

Mondadori, 12/01/2021

Abstract: "Premesso che non sono razzista..." Quante volte abbiamo sentito pronunciare questa frase al bar, sull'autobus, nei talk show televisivi. Gente comune, politici, giornalisti: sono in molti a ritenere che sia sufficiente definirsi "non razzisti" per affrontare con obiettività qualsiasi discorso sulle diseguaglianze razziali e sociali, le discriminazioni, le pari opportunità, le identità di genere. Come se definirsi "non razzisti" fosse una garanzia di neutralità. Ma, secondo Ibram X. Kendi, fondatore e direttore dell'Antiracist Research and Policy Center presso la Boston University, "nella lotta contro il razzismo non esiste neutralità" e "non essere razzisti" non basta.È necessario essere "antirazzisti". È necessario cioè smascherare i presupposti del discorso razzista, sradicarne la logica deformata secondo cui esistono gerarchie fondate su qualità biologiche o su particolari caratteristiche etniche e culturali. È necessario individuare le politiche che vi si ispirano, le pratiche del potere che lo attualizzano, le mistificazioni di cui si nutre. E per farlo serve un linguaggio nuovo, preciso, coerente, in grado di definire il razzismo e di descriverlo in ognuna delle sue molteplici forme. Un linguaggio che l'autore ha messo a fuoco in questo libro appassionato e coraggioso.Kendi, però, non si limita a mettere a nudo le nostre idee razziste. Piuttosto riflette sul proprio percorso intellettuale, sul difficile cammino che dal razzismo anti-neri di quando era ragazzo nel Queens degli anni Novanta lo ha portato al razzismo anti-bianchi di quando era studente al college, per approdare infine all'antirazzismo consapevole della maturità. Un viaggio nella propria storia che è anche un viaggio nella storia di un intero paese, nel corpo della nazione americana.Combinando etica, storia, legge, scienza e ricordi personali, Kendi ci aiuta a riconoscere, fuori da ogni ambiguità o infingimento, la presenza concreta e tangibile del pregiudizio razziale nel mondo contemporaneo e a contrastarlo nel nostro sistema e in noi stessi. Per compiere finalmente il passo successivo: scoprirci antirazzisti e contribuire alla formazione di una società giusta ed equa.

Il tuo sguardo su di me
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Giacobino, Margherita

Il tuo sguardo su di me

Mondadori, 12/01/2021

Abstract: Quella con la madre è la prima delle nostre relazioni, inizia ancora prima di venire al mondo. Raccontarla può essere la sfida di una vita, perché in quella relazione spesso sono inscritte molte delle verità che ci riguardano.In questo romanzo Margherita Giacobino mette al centro un rapporto tra due donne - una più grande, l'altra più piccola - che nel corso delle loro esistenze si sono ascoltate, ignorate, osservate, amate profondamente: incidentalmente sono anche madre e figlia, ancor più incidentalmente sono l'autrice e sua madre.Da bambina Margherita la contempla rapita come fosse il sole, l'astro luminoso attorno al quale tutto gira e prende vita: coraggiosa, energica, determinata. Da adolescente non cerca e non riceve confidenze ma la comunicazione passa nei gesti e nelle parole di tutti i giorni e la fiducia è totale. Adulta, tra preoccupazione e divertimento, Margherita vede la madre iniziare una nuova vita, intrecciare un amore misterioso... Fin quando i ruoli prendono a invertirsi: non più, o non solo, la madre che si prende cura di noi, ma noi a prenderci cura della madre.Con la sua scrittura vigorosa, calibratissima, nitida, sempre anticonformista; distillando la nostalgia per la madre amatissima, il desiderio di raccontarla che da sempre l'accompagna, una visione intelligente e spassionata del rapporto madre-figlia e del femminile molteplice, Margherita Giacobino crea un romanzo sorprendente e vibrante, un omaggio alle madri e alle eredità lasciate alle figlie, non sempre fardelli da cui emanciparsi, in alcuni casi scie luminose e salvifiche: "La malizia di un certo sorriso brilla nei tuoi sogni, e ti fa da lumino di notte quando leggi. Leggere era il tuo vizio, come le sigarette nazionali super senza filtro. Se è vero che noi portiamo sulle spalle i sogni dei nostri genitori, i tuoi sogni per me non sono stati un fardello, ma il respiro di orizzonti più aperti".

Uno strano pubblico ministero
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Bastonini, Giorgio

Uno strano pubblico ministero

Mondadori, 12/01/2021

Abstract: Paolo Santarelli è il sostituto procuratore che non ti aspetti: informale, allergico alle pressioni dall'alto, pronto a ricorrere a sistemi non convenzionali pur di risolvere i casi. Quando nella città di Latina, dove lavora, due tunisini vengono uccisi senza che emerga un collegamento fra gli omicidi, le indagini si rivolgono nei confronti della famiglia Romano, il burattinaio che regge i fili della criminalità organizzata locale. Ma Paolo non si ferma alle apparenze e cerca di comprendere due mondi per lui ugualmente alieni: gli immigrati tunisini e gli adolescenti. Intanto, anche il cuore di Paolo viene strattonato da due parti ma, come sempre, il giovane piemme è tanto deciso sul lavoro, quanto goffo e maldestro nella vita privata. Per fortuna c'è Livio, proprietario del bar che Paolo ha eletto a rifugio, gigante dal cuore tenero, che lo consiglia sulle faccende di cuore e lo mette al corrente sulle voci in città.Uno strano pubblico ministero segna l'esordio nei Gialli Mondadori di un protagonista e di un autore capaci di mescolare tensione e leggerezza e, tratteggiando contraddizioni e malesseri sottopelle di una città di provincia, raccontare di riflesso i grandi mali che affliggono l'Italia.

La regina del nulla
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Black, Holly

La regina del nulla

Mondadori, 12/01/2021

Abstract: Lui porterà la corona e il trono alla distruzione Il potere è più facile conquistarlo che mantenerlo: un'amara lezione che Jude ha dovuto imparare sulla propria pelle dopo aver accettato di liberare dal suo controllo Cardan, il re malvagio, in cambio di un potere sconfinato.Ora la ragazza, Regina degli Elfi esiliata e mortale, ancora sconvolta dal tradimento di Cardan, attende solo il momento in cui potrà riprendersi ciò che lui le ha sottratto.L'occasione propizia si presenta grazie a Taryn, la sua gemella, la cui vita mortale è in pericolo. Per salvarla Jude sarà infatti costretta a fare ritorno alla corte del re e a fare i conti con i sentimenti che prova per lui.Ma nulla è come lo ha lasciato. Una guerra feroce è in arrivo e Jude finisce per esserne coinvolta. Quando poi un maleficio potente e fino a quel momento silente si diffonde, generando il panico ovunque, sarà costretta a scegliere tra la sua ambizione e la sua umanità.

Ai margini del sogno
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Foulds, Adam

Ai margini del sogno

Bollati Boringhieri, 14/01/2021

Abstract: "La scrittura di Foulds è straordinariamente calibrata, profonda, spesso divertente. È bravissimo nel farci chiedere chi ami Henry di più, se Kristin o Henry stesso – e quale sia la conseguenza più allarmante del successo. "The New York Times Book Review"La qualità della scrittura porta il libro oltre le convenzioni, e Foulds riesce a farti sentire sul collo il fiato delle fissazioni e delle fantasie private di Henry e di Kristin. "The Wall Street Journal"Foulds gratta la superficie lucida della vita dei protagonisti sottolineando il vuoto in cui si muovono... È un romanzo di schermi, di echi, di un costante contrappunto. Bellissimo."Times Literary Supplement"Precise scelte lessicali e sensibilità della percezione rendono la lettura estremamente piacevole... aggiungete l'orecchio poetico e avrete la natura essenziale del talento di Foulds. "The GuardianAttore protagonista di The Grange, serie tv amatissima dal pubblico femminile, Henry è stanco del piccolo schermo, l'ambizione lo spinge a desiderare ruoli migliori.Che sia solo, chiuso nel suo appartamento a mangiare monacali piatti di riso e verdure al vapore, o nelle feste affollate a sniffare cocaina, la consapevolezza che ha di sé, della sua immagine, del suo posto nel mondo è fortissima e incessante: Henry esige di essere preso più seriamente.La promessa di un passo avanti arriva con il provino per un film diretto da un rispettatissimo regista spagnolo: Henry sente di essere sul punto di raggiungere una credibilità intellettuale e, finalmente, la tanto perseguìta celebrità tra chi conta davvero. Ma Henry è anche − del tutto involontariamente − una parte importante della vita di Kristin, fresca di divorzio. Sola nella sua casa vuota di Filadelfia, cade anche lei vittima di un'ossessione, non per la fama ma per il bell'attore inglese, e si convince che il loro destino sia di stare insieme: non dovrà che prendere un volo per Londra perché la loro "relazione" diventi realtà.Ai margini del sogno è una sorprendente meditazione sulla celebrità nel nostro momento storico, quando i confini tra la vita interiore ed esteriore, tra l'essere preda o inseguitore, vengono sfumati da infiniti schermi luminosi, grandi o piccoli che siano.