Biblioteca Sormani

Viaggi e bagagli di padre Zeus

Quando
29 May 2024
Orario
18:00
Dove
Biblioteca Sormani - Sala del Grechetto
Categorie
Libri, INCONTRI - CONFERENZE - DIBATTITI

Presentazione del libro Viaggi e bagagli di padre Zeus di Giorgio Riva (Skira Arte)

 

Introduce:
Flaminio Gualdoni, storico e crico d'arte

Dialoga con Giorgio Riva:
Francesco Rampichini, compositore musicista

Architetto-urbanista, scultore-pittore, Giorgio Riva deve ai suoi studi di antropologia (Lévi-Strauss) e di semiologia (Barthes, McLuhan) le chiavi per passare da un linguaggio d’arte all’altro. Così esplora anche le zone che stanno ancora oltre confine: arte della luce, scultura dei suoni nello spazio (“i corpi sonori”).

Il museo I 3 Tetti che ha fondato e tuttora dirige a Sirtori (LC) è un intreccio di luci che catturano forme nello spazio, dipinti che diventano sculture, voci e suoni che intessono trame nei boschi.

È una mappa, per arti note e arti a venire. In questo libro Riva restituisce fascino ai bagagli concettuali del vecchio archetipo Zeus, e ne annota attriti e liaison con i modelli di oggi. Dismessa la deità, l’archetipo Zeus è laico ed esplicito con i suoi inventori: “Sono soltanto vostre le redini del pianeta”.

Nato a Milano nel 1933, Giorgio Riva compie qui gli studi classici e si laurea in architettura nel 1959. Assistente di Ernesto N. Rogers al Politecnico, esercita la professione di architetto nutrendo contemporaneamente i poliedrici interessi: pittura, scultura, musica, antropologia e linguistica. Accanto agli scritti teorici e alle sue Lezioni politecniche, conduce molteplici sperimentazioni sul piano artistico che hanno importanti esiti fra cui i foglio-plasma e gli xilo-plasma, le sculture luminose e le opere di pittura informatica fusa con il suono. Villa 3 Tetti di Sirtori, da lui progettata nel 1969, è divenuta oggi la sua Casa-Museo aperta al pubblico e centro di ricerca artistica.

 

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.