Biblioteca Sormani

Giuseppe Tallarita. Un sogno spezzato

Quando
05 June 2024
Orario
17:30
Dove
Biblioteca Sormani - Sala del Grechetto
Categorie
Libri, INCONTRI - CONFERENZE - DIBATTITI

Presentazione del libro Giuseppe Tallarita. Un sogno spezzato di Valerio Esposti (Armando Editore)

La storia di un uomo semplice, vittima innocente di mafia

 

Carlo D’Elia, giornalista del “Corriere della Sera”, dialoga con:

Valerio Esposti, autore del libro 
Rosy Tallarita, nipote della vittima

Letture a cura di Pietro De Luca, Scuola di Formazione Antonino Caponnetto

 

Giuseppe Tallarita era un pensionato, ex impiegato al petrolchimico di Gela. Aveva 66 anni e un amore smisurato per la sua famiglia: la moglie, i figli e gli adorati nipoti. Abitava a Butera, un piccolo centro in provincia di Caltanissetta. Fece enormi sacrifici e investì ingenti risorse in un terreno di campagna; al centro del podere dominava una casa che divenne il luogo in cui custodire i momenti e gli affetti più cari. Fu trovato morto il 28 settembre 1990 di fronte alla sua tenuta. Lo uccisero due killer della “Stidda” (la cosiddetta quinta mafia); il mandante era l’allora pastore che qualche anno prima si vide rifiutare il transito abusivo del gregge, più volte reiterato nel tempo. Quel rifiuto, a distanza di anni, fu pagato con la vita. Un uomo semplice e giusto, ucciso per non aver ceduto alla prepotenza, per aver saputo dire 'No!' alla sopraffazione. La prefazione del libro è di Moni Ovadia, amico di lunga data della famiglia.

 

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.