Biblioteca Chiesa Rossa

Incontro del gruppo di lettura "La lettera e l'immagine". Piccola rassegna di grandi libri da cui sono nati grandi film. "Orlando" di Virginia Woolf

Quando
31 May 2024
Orario
11:00
Categorie
GRUPPI DI LETTURA

Rassegna di grandi libri da cui sono nati grandi film. Gli incontri sui libri si terranno il venerdì alle 11 in biblioteca, le proiezioni il venerdì successivo alle 10 all'oratorio della Chiesa Rossa, via Neera 24.

 

Incontri precendenti: 

5/4 libro Io non ho paura di Niccolò Ammaniti

12/4 film Io non ho paura di Gabriele Salvatores

 

19/4 libro La vita agra di Luciano Bianciardi

26/4 film La vita agra di Carlo Lizzani

 

3/5 libro Colazione da Tiffany di Truman Capote

10/5 film Colazione da Tiffany di Blake Edwards

 

17/5 libro Il postino suona sempre due volte di James M. Caine

24/5 film Ossessione di Luchino Visconti

 

Oggi 31/5 libro Orlando di Virginia Woolf

7/6 film Orlando di Sally Potter

 

Il libro: «Potrei rivoluzionare il genere biografia in una notte»: così scrive Virginia Woolf a Vita Sackville-West, sua amica e amante, nel 1927. Non ci impiegherà una notte, ma comunque non più di un anno: l'11 ottobre 1928 esce infatti Orlando: una biografia. Nato alla fine del Cinquecento, aspirante poeta, Orlando vive un'intensa storia d'amore con una nobildonna russa, viene inviato come ambasciatore a Costantinopoli da Carlo II, e qui, dopo un misterioso sonno, si risveglia donna. Fuggita sulle montagne, impara l'antica sapienza di chi disprezza una casa di trecentosessantacinque stanze «quando tutta la terra è nostra»; tornata in Inghilterra, assiste al fermento letterario del Settecento, si sente oppressa dalla mole della letteratura vittoriana ma non smette di dedicarsi alla stesura del suo poema "La quercia"; in quanto donna perde la proprietà della tenuta di famiglia, dove torna nel 1928, al termine di un viaggio attraverso i secoli che è anche la reinvenzione della biografia di Vita, della secolare nobiltà dei Sackville, dell'antica dimora di Knole. Ricchissimo di temi e di echi, Orlando è, tra le tante cose, anche una storia eccentrica dell'Inghilterra e della sua letteratura, ed è una riflessione sull'identità – di genere ma non solo –, sul cambiamento, sul cosiddetto "spirito dell'epoca". Un libro multiforme, qui presentato con le immagini originali in una nuova traduzione completata da un ricco apparato critico che apre percorsi di lettura per scoprire ed esplorare il pensiero e il mondo di Virginia Woolf.

 

La partecipazione è aperta a tutti gli interessati.

Passaporto Nansen è un gruppo di promozione culturale fondato da utenti e operatori del Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze dell'ASST Santi Paolo e Carlo di Milano. Promuove la cultura come rete di vicinanza e soccorso.