Forum » Recensioni

Sette luoghi
3 1
Zīdān, Yūsuf

Sette luoghi

Vicenza : Neri Pozza, 2014

Abstract: Ad Assuan il Nilo è bello, docile e più pulito che altrove, gli abitanti nubiani, arabi e rifawi - amano recitare versi di rinomate poesie nelle cerimonie importanti della loro vita, le botteghe risplendono tutte di un miscuglio di colori, luci, persone e, a qualche chilometro più a sud, il primo raggio di sole penetra due volte l'anno nel tempio di Abu Simbel per andarsi a posare giusto sulla statua di Ramses II. In questa magnifica città vive un ragazzo di pure origini arabe. Suo padre appartiene al gruppo degli arabi stanziati nel Nord del Sudan, sua madre fa parte del clan dei Ja'fara, abitanti in Egitto da tempo immemorabile e il cui lignaggio risale fino al casato del Profeta. Il ragazzo, vent'anni, bella carnagione scura e occhi altrettanto belli e scuri, studia sociologia a Khartum e, per mantenersi ad Assuan, di tanto in tanto accompagna scolaresche e turisti in giro per i templi e i siti archeologici di Luxor. Abita dalla parte del lago, in una corte con due stanze annessa alla zawiya, dove hajj Bilal, il muezzin che l'ha preso sotto la sua protezione, guida la preghiera per pochi oranti. Il ragazzo segue con cura i precetti del muezzin, soprattutto la tradizione del Profeta che recita: Sette sono coloro che Iddio proteggerà nel giorno in cui non vi sarà altra protezione che la sua: fra cui un ragazzo cresciuto nell'obbedienza a Dio.

205 Visite, 1 Messaggi
Utente 10581
505 posts

Questo è uno di quei libri che comperi attratta dalla copertina, lo inizi a leggere e già lo vuoi mollare, ma poi la storia ti prende. Ti fai coinvolgere dall'amore di Nora e il ragazzo di vent'anni, le descrizioni dell’Egitto, il Sudan, gli usi e costumi di un popolo che non conosci e continui a leggere.
Poi la storia non prende la piega che tu vorresti, ma continui a leggere, mossa dalla curiosità di vedere come va a finire fino a quando arrivi al dopo 11 settembre e li ti devi fermare per prendere aria!
Sì, perché ad un certo punto quello che leggi speri sia frutto della fantasia dell’autore e non una triste realtà!
Di certo dopo l’11 settembre la caccia al nemico si è inasprita ancora di più e di errori ne sono stati commessi tanti e chi ne ha fatto le conseguenze sono state persone che con il nemico non c’entravano nulla, come il protagonista!
Alla fine rimane solo tanta amarezza!

  • «
  • 1
  • »

1789 Messaggi in 1622 Discussioni di 141 utenti

Attualmente online: Ci sono 16 utenti online